fbpx
Deadwood

Deadwood: dal16 febbraio in prima visione Rai a seguire la terza stagione in prima assoluta

Dal 16 febbraio fino a giugno appuntamento il lunedì sera con DEADWOOD, la serie televisiva western della HBO, creata da David Milch (già creatore di NYPD Blue).

DEADWOOD è ambientata nel 1870 nella omonima cittadina del South Dakota. La serie composta da tre stagioni (la terza stagione, appositamente doppiata, in prima visione assoluta per Rai Movie) ha ottenuto 11 nomination agli Emmy Award, vincendone tre. La serie mescola sapientemente personaggi realmente esistiti ed altri fittizi, eventi storici e inventati.

Deadwood  inizia nel 1876, due settimane dopo la battaglia del Little Bighorn dove ebbe luogo  la storica sconfitta del Generale Custer. Deadwood è una città che deve ancora nascere, che vive senza leggi e non è riconosciuta dallo Stato, popolata da fuorilegge, prostitute ed ogni sorta di criminale. In un luogo dove non vi sono leggi, l’unica legge che vale è quella del più forte, che in questo caso è Al Wearengen (Ian Mc Shane), uno dei pionieri fondatori della città, padrone dell’unico saloon dove gestisce i suoi loschi affari. Altri personaggi arrivano in città con l’intento di ricominciare una nuova vita: tra loro vi sono Seth Bullock (Timothy Olyphant), ex-sceriffo che vuole aprire un’attività commerciale, il cercatore d’oro Wild Bill Hickok assieme agli amici Calamity Jane (Robin Weigert) e Charlie Utter (Dayton Callie), Alma Garrett (Molly Parker), newyorkese che arriva in città per assecondare le voglie avventurose del marito. I destini e le strade di queste persone si incroceranno inevitabilmente.

 

Via comunicato satampa

Comments
To Top