fbpx
0Altre serie tv

Dallas: recensione dell’episodio 3.01- The Return

Dopo un’attesa notevole, gli addetti ai lavori sono finalmente pronti per dare inizio a questa terza stagione di “Dallas”. Come preannunciato dalla rete, il network via cavo TNT, la serie si strutturerà in 15 episodi, che riprendono la trama esattamente da dove l’avevamo lasciata.  I ricchi proprietari texani ci dimostrano fin da subito le loro intenzione: coinvolgere lo spettatore in intrighi, bugie, lotte di potere. Tutto ciò che abbiamo imparato ad apprezzare nella vecchia e nuova versione di “Dallas”.

dallas 301 aIl personaggio di maggiore spicco dello show è ancora una volta John Ross, il degno erede di J.R., che dopo aver affrontato la morte del padre, si appresta a farne le veci, con tanto di fibbia dorata attaccata alla cintura. Questa figura potrebbe apparire agli occhi di molti, fastidiosa o perlomeno meschina. Personalmente, invece, mi rendo conto di ritrovarmi sempre più spesso a tifare per lui. John Ross è di certo un individuo senza scrupoli, tenacie e determinato, ma ha uno charme innegabile, inoltre, come spesso accade, i cattivi conquistano lo spettatore per la loro intelligenza ed eleganza. Questo è esattamente ciò che accade con John Ross. Non è un caso che tra tante figure femminili che potessero affiancargli, si sia optato proprio per Pamela. Dichiaro fin da subito, di nutrire un debole per questo personaggio. Sicura, astuta e posata, Pamela ha dimostrato una spiccata personalità capace di tenere testa non solo a John Ross, ma a tutta la famiglia Ewing, e non solo. Infondo, è stata proprio lei ad incastrare il padre, spedendolo in prigione. Proprio per questa ammirazione, trovo fastidiosa la relazione di John Ross con Emma. Quest’ultima è una figura nuova nello show. Vi mi direte: ma c’è dall’anno scorso? È vero. Ma solo ora cominciamo a vederla in questa nuova veste di donna ambigua e dai molteplici intenti. Mentre in passato ci è stata descritta come una fanciulla smarrita, debole ed ingenua, ora Emma ha svestito i vecchi panni, per ricoprire un ruolo ben diverso, fatto di sguardi languidi e sorrisi maliziosi. Cosa vorrà veramente? Troppo presto per dirlo. Mi auguro solo che non si riveli la causa di un’ipotetica rottura tra John Ross e Pamela. Il duo funziona e nonostante i vari alti e bassi non devono disgregarsi! Speriamo bene!

Un altro personaggio da riscoprire è quello di Elena. Anche questa come la prima, è passata da porto sicuro, a probabile minaccia. TNT Dallas Ep 215 Legacies, Photo: Van Redin, Dallas, TXOra che Elena ha scoperto l’inganno architettato da J.R. per impadronirsi di SouthFork, la donna è disposta a tutto per vendicarsi, anche a costo di allearsi con Cliff e tradire la sua vecchia fiamma Christopher. Sebbene il nuovo ruolo di Elena risulti ambiguo, e sebbene si preveda proprio questa come nuova minaccia per la famiglia Ewing, sono felice del risvolto del personaggio, soprattutto perché reputo Jordana Brewster una notevole attrice, e credo che il personaggio di Elena fino a questo momento non le abbia reso giustizia.  Sono sicura che ora avrà modo di esprimere al meglio la sua passione artistica e sono pronta a gustarla. Infondo non ho mai tifato per l’unione tra Elena e Christopher…per cui, pochi rimorsi e via a tutto gas…o dovrei dire a tutto petrolio!Anche Christopher mi ha sorpresa. Uomo dai saldi principi, compatto e solido, comincia a tentennare con una certa frequenza. Dopo le vicende della scorsa stagione Chris dimostra di subire sempre più l’influenza dei parenti ed ora nell’arco di poco più di qualche minuti, consola il suo cuore infranto, puntando palesemente la “cavallerizza” abituata a difendersi dai burberi maschioni!

dallas 301 eChe scena indescrivibile. Lui madido di sudore spacca la legna (con il cellulare a portata di mano), lei che scavalca il recinto con un salto atletico, salta sul cavallo e parte al galoppo, mentre lui la osserva allontanarsi verso l’orizzonte! Molto meglio quando si parla di John Ross, continuo a sostenerlo!

Nel complesso ho trovato l’episodio il degno proseguimento della precedente stagione. Tutto fa pensare ad una terza stagione ricca di risvolti, sulla falsa riga delle precedenti. E se così dovesse essere, ne sarò più che soddisfatta. Questa serie sa intrattenere piacevolmente, regalando scene divertenti e dialoghi originali. Lo sfondo paesaggistico è sempre una visione gradevole ed i complessi legami familiari, ci ricordano che nessun rapporto è semplice, soprattutto se vi sono gli interessi ad ostacolarlo!

Per restare sempre aggiornati su Dallas, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Dallas – Italia

Comments
To Top