fbpx

Cory Monteith di Glee confessa un passato da criminale

Cory Monteith, star del serial “Glee”, ha ammesso di non essere pulito come il suo personaggio sul piccolo schermo e di avere una fedina penale sporca. L’attore, che veste i panni di Finn Hudson nel serial, ha confessato a “Rolling Stone” che la sua vita sul piccolo schermo non si avvicina per nulla a quella vissuta realmente. Il 27enne attore ha infatti dichiarato di aver lasciato la scuola a 14 anni per “bighellonare” in giro con i suoi amici e di aver compiuto qualche crimine senza tener conto della legge. “Non ho ucciso persone, nè ho fatto loro del male. Ma ogni minuto penso che potrei essere licenziato e rispedito in Canada in manette per aver rubato un autoradio”. Cory ha anche confessato di essere stato arrestato qualche volta per furto e ubriachezza.

Mara D.

Founder e Admin di Telefilm-Central.org. Amante delle serie tv, del cinema e dell'universo Internet :-)

Articoli correlati

Back to top button