fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Continuum – 1.08 Playtime

“Playtime” ci apre le porte su una nuova dimensione: i giochi.

A seguito di due omicidi sospetti, Keira e Carlos, scoprono che gli assassini, nello stesso tempo suicidi, appartengono ad una stessa società: la Tendyne. Mark e Yvonne, questo è il nome dei due beta tester, apparentemente non hanno legami se non la Tendyne, che lavora alla progettazione di un gioco nuovo, rivoluzionario, capace di proiettare, con l’ausilio della retina oculare, in una dimensione inventata. O per lo meno così dovrebbe essere per tutti. Ma per Keira le cose si complicano, quando l’apparato riesce non si sa bene come, ad interferire con il suo sistema “personale”, gettandola nello sconforto. Niente più tuta, niente più capacità celebrali evolute…i legami con il futuro cominciano a ridursi, fino a quando potrebbero scomparire totalmente! Ma fortuna che a sostegno di Keira vi sia sempre Alec. Il ragazzo senza saperlo, è l’unica speranza concreta per la nostra protagonista, di riuscire, un giorno, a ritornare a casa, al suo tempo, alla sua vita. Soprattutto se Alec, si trova a fronteggiarsi con il sé stesso del futuro!

È divertente assistere al suo stupore, nello scoprire le meraviglie da lui stesso create, progettate!

Stupirsi di sé stesso! Il ragazzo deve essere proprio orgoglioso!

Ma torniamo a noi! Sfortunatamente per Keira le brutte notizie non sono finite: a quanto pare, infatti, i veri burattinai della faccenda sono sempre i Liber8. In cambio di rivelazioni avanzate, che farebbero gola a qualsiasi scienziato del nostro tempo, i Liber8, riescono ad entrare in possesso del codice di accesso per il Chip di Keira, il che permetterebbe  loro, di dominarla, possederla.

Per una volta, mi trovo ad affermare: fortuna che c’è Kellog! Eh sì…perché è solo grazie a lui se il caro Carlos è ancora vivo!

A quanto appare è un personaggio che andrà rivalutato!

Personalmente però degno di nota è lo scontro tra Alec ed i Liber8!

In un duello infinito, a discapito di Keira, Alec riesce  ad impedire che i Liber8, costringano Keira ad uccidere Carlos e Kellog, questo grazie ad una serie di risposte informatiche di alto livello…fino a quando il ragazzo, con acume non riesce a spegne il sistema di Keira, impedendo a chiunque di dominarla!

Il lavoro è compiuto!

Alec avrà il compito di creare un nuovo accesso segreto, che impedisca a chiunque di impossessarsi della donna…chiunque tranne lui. Ma i  problemi non sono finiti: ora i Liber8, conoscono la presenza del giovane, le sue già innate abilità e soprattutto sanno della collaborazione di Alec con Keira. Per il ragazzo la vita non sarà più come quella di prima.  Soprattutto ora che indagando nella mente di Keira è venuto a conoscenza di molte verità celate…realtà che avrebbe dovuto vivere ma non conoscere, almeno per ora!

Cosa troverà Alec? Come lo influenzerà? Riuscirà a gestire la cosa!?!

Le qualità del ragazzo sono indiscusse, ma infondo è solo un adolescente…potrà portare il peso di tante rivelazioni!?!

 

Madame Tussauds

Convertita alle serie tv in giovane età, ha trascorso l’infanzia sognando di essere una sorella Halliwell, circondata da un gruppo di amici scatenati come quelli di Friends, ma validi ed eterni come quelli di Dawson’s Creek. E’ passata all’adolescenza ammirando le feste in piscina di OC e le avventure mozzafiato di Sydney Bristow di Alias, ritagliando un po’ di tempo per i medici impareggiabili di ER, ma senza scordare gli eroici bagnini di Baywatch. Oggi nel fiore dell’età, si augura un ambiente di lavoro come quello di Ally BcBeal, con il successo e la bravura di Dottor House, un marito come Neal Caffrey ed un amante come Damon Salvatore, per una vecchiaia scoppiettante come quella di Nora Walcker.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio