fbpx
Comic-Con

Comic-Con 2015: il panel di Gotham

Gotham

Stando a quanto è stato detto al panel di Gotham, Jim Gordon (Ben McKenzie) si ritroverà a rimpiangere la vecchia città controllata dalla mafia.

Lo showrunner Bruno Heller ha rivelato che la seconda stagione, in onda su Fox dal 21 settembre, ‘vedrà l’ascesa dei villains, mentre la città inizierà a sprofondare nel caos’; il produttore esecutivo Danny Cannon spiega che vedremo ‘a cosa Gotham può dare vita, quando le persone iniziano a sentire il potere in loro stesse e non si preoccupano di avere una moralità’.

Al momento, in cima alla piramide, c’è il Pinguino/ Oswald Cobblepot; Robin Lord Taylor dice: ‘E’ pronto a lottare per mantenere la sua posizione, ma le cose non sono sempre facili per Oswald!’

Sembra che Gordon abbia bisogno di rinforzi, e McKenzie afferma che: ‘I buoni devono aumentare gli sforzi per far fronte ai nuovi criminali; verranno introdotti nuovi eroi’.

Durante le domande del pubblico, il Joker ha rubato il microfono ad un fan;gotham prima di essere portato via dalla sicurezza, si è scoperto che si trattava dell’attore Cameron Monaghan, che rimanendo nel personaggio, ha urlato: ‘Questa domanda è per il Detective Gordon; diresti di avere un’alta soglia del dolore?’ Al che, ovviamente, la folla è impazzita.

La sua improvvisa apparizione è un segnale che rivedremo Monaghan nei panni di Jerome; Heller, prima del finale di stagione, aveva detto che la seconda stagione avrebbe ‘risposto a molte domande sul Joker; Jerome ha in sé il DNA di Joker’.

Tra le altre news:

  • Camren Bicondova ha detto che Cat, dopo l’incontro con Fish (Jada Pinkett Smith), ‘sta cercando di capire qual è il suo posto, se è una dei buoni o dei cattivi’; mentre lei esplorerà questa sua dualità, gli spettatori scopriranno di più sul suo passato.
  • Sean Pertwee osserva che, ora che Bruce (David Mazouz) ha scoperto il segreto del padre, la sua relazione con Alfred diventerà più profonda; mentre Alfred continuerà ad allenare il ragazzo, i due costruiranno una ‘relazione più adulta, basata sul rispetto reciproco e comprensione’.
  • Barbara (Erin Richards) è viva, ma ancora confusa; Cannon dice che: ‘E’ una storia di follia, ma anche di realizzazione del proprio potenziale’.
Comments
To Top