fbpx
Comic-Con

Comic Con 2014 : il panel di Penny Dreadful

Forte del buon riscontro di pubblico ottenuto dalla prima stagione, anche Penny Dreadful si è guadagnata una meritata presenza all’edizione 2014 del Comic Con di San Diego. Mattatore del panel, lo showrunner John Logan che, nonostante l’emozione del debutto ad una convention alla quale solo l’anno prima partecipava come semplice fan, ha monopolizzato l’attenzione degli incuriositi presenti grazie alle rivelazioni sul presente della serie e le anticipazioni sulla seconda stagione. Complici anche le assenze forzate (causa altri impegni sovrapposti) di Timothy Dalton, ma soprattutto di Eva Green, indubbia chiave del successo di Penny Dreadful.

PennyDreadfulLoganHartnettMolte sono state le domande sul personaggio di Ethan Chandler rivelatosi un lupo mannaro nel season finale. Mentre Josh Hartnett (intervistato il giorno dopo per i tipi di TvLine) ha confermato di conoscere il segreto di Ethan fin dall’inizio della serie, Logan ha rimarcato come proprio la provenienza del pistolero da una terra ricca di coyote e lupi gli ha suggerito l’associazione con questa creatura soprannaturale. Nella seconda stagione, ha anticipato Logan, Ethan dovrà confrontarsi con la consapevolezza dei crimini commessi durante le sue notti da licantropo, mentre altri aspetti del suo passato verranno rivelati con particolare attenzione al rapporto con il padre Jared, ricco industriale e genitore brutale.

PennyDreadfulTreadawayCome Ethan reagirà alla scoperta che il suo perduto amore Brona diventerà la sposa del sensibile Caliban non è ancora chiaro. Dalle parole di Logan, tuttavia, sembra che il rapporto con Brona sarà messo in secondo piano a favore, invece, di un rinnovato interesse per Vanessa. Dovrà, quindi, essere il Victor Frankenstein di Harry Treadaway a gestire la nuova vita della sua terza creatura dopo lo sfortunato Proteo e il mostro redento Caliban. Treadaway si è poi detto convito che l’intuizione di Vanessa sulla verginità di Victor sia corretta dal momento che il dottore è talmente appassionato al suo lavoro da non avere tempo per distrazioni più rilassanti.

PennyDreadfulActorsL’argomento sessualità è stato molto discusso durante il panel grazie alle curiosità suscitate dalle scene che hanno coinvolto Dorian Gray (un Reeve Carney sicuro del fascino irresistibile del suo personaggio la cui relazione con Ethan dovrebbe essere stata però solo occasionale). Se, da un lato, Logan si è detto convinto come gay che una serie non deve aver paura di mostrare anche gli aspetti omosessuali dell’argomento, ha comunque riconosciuto che la sessualità stessa è apparsa nella serie quasi circondata da un alone di peccato visto che ha avuto spesso conseguenze disastrose come il tradimento nei confronti di Mina e la possessione demoniaca di Vanessa. Tuttavia, Logan ha invitato a non demonizzare la sessualità, ma piuttosto a vederla come un modo per arrivare a mostrare la propria vera natura.

PennyDreadfulMadameKaliIl panel è stato soprattutto l’occasione per anticipare alcuni dei motivi ricorrenti della seconda stagione. Se, infatti, la prima è stata dedicata a cementare l’unione dei protagonisti, la seconda vedrà evolversi i loro rapporti anche grazie al conflitto con il nuovo villain della serie che sarà la Madame Kalì già apparsa in brevi cameo negli episodi due e quattro della prima stagione. Maggiore spazio sarà anche dedicato all’egittologo Lyle complice involontario della medium, mentre un nuovo personaggio non ancora rivelato sarà l’occasione per aggiungere anche un rinnovato Dracula alla lista degli avversari del gruppo. In attesa di sbarcare un giorno sull’isola del dr Moreau come è nei sogni di Logan.

Comments
To Top