fbpx
Cinema

Cannes 70: Palma d’Oro a The Square di Ruben Östlund

cannes

La 70° edizione del Festival di Cannes premia Ruben Östlund e The Square con la Palma d’Oro. Il regista svedese aveva vinto 3 anni fa il Premio della Giuria nella sezione Un certain regard con Forza Maggiore.  

 The Square è ambientato in un rinomato museo (come si legge sul sito ufficiale), in cui un artista espone un’installazione resa a promuovere l’altruismo, offrendo alla gente uno spazio simbolico dove possono accadere solo cose positive. Il protagonista del film è il direttore del museo (Claes Bang) che assume un PR spietato per costruire un po’ di clamore intorno all’opera. Le cose non vanno per il verso giusto. Nel cast anche Dominic West ed Elisabeth Moss, la quale interpreta una giornalista reporter.

120 battements par minute di Robin Campillo si aggiudica il Grand Prix, mentre il premio per la migliore regia va a Sofia Coppola per il film The Beguiled
Premiati anche Joaquin Phoenix, Nicole Kidman, Diane Kruger e l’italiana Jasmine Trinca, vincitrice del meglio come migliore attrice nella sezione Un certain regard con Fortunata di Sergio Castellitto.

Scopriamo insieme tutti i vincitori!

LEGGI ANCHE: Cannes 70: Twin Peaks, Top of the Lake e i film più attesi

Pubblicato da Festival de Cannes su Domenica 28 maggio 2017

 

CONCORSO UFFICIALE

  • PALME D’OR The Square di Ruben Östlund
  • 70th ANNIVERSARY AWARD Nicole Kidman
  • GRAND PRIX 120 battements par minute di Robin Campillo
  • BEST DIRECTOR PRIZE Sofia Coppola per The Beguiled
  • BEST PERFORMANCE BY AN ACTOR Joaquin Phoenix in You were never really here di Lynne Ramsay
  • BEST PERFORMANCE BY AN ACTRESS Diane Kruger in Aus dem nichts (In The Fade) di Fatih Akin
  • JURY PRIZE Nelybouv (Loveless) di Andrey Zvyagintsev
  • BEST SCREENPLAY EX-ÆQUO Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou per The Killing of a Sacred Deer e a Lynne Ramsay per You were never really here

UN CERTAIN REGARD

  • UN CERTAIN REGARD PRIZE Lerd (A Man of Integrity) di Mohammad Rasoulof 
  • PRIZE FOR BEST ACTRESS Jasmine Trinca per Fortunata di Sergio Castellitto
  • PRIZE FOR THE BEST POETIC NARRATIVE Barbara di Mathieu Amalric
  • PRIZE FOR BEST DIRECTION Taylor Sheridan for Wind River 
  • JURY PRIZE Las hijas de Abril (April’s Daughter) di Michel Franco

CAMÉRA D’OR

  • Jeune femme (Montparnasse Bienvenue) di Léonor Serraille
Comments
To Top