fbpx
Recensioni Serie TvSerie TvSerie Tv Inglesi

Broadchurch: Recensione episodio 2.06 – Episode 6

Uomini e donne, costantemente in lotta, costantemente insieme. Estremi lontani del medesimo segmento, corrono verso direzioni opposte senzanormal_B_S2_E6_0067 capire quanto sono legati in maniera indissolubile. Capire e intraprendere rapporti con l’altro sesso è difficile, non è facile capire l’altro e ancora più difficile è cercare di aiutarlo ma in qualche modo, se riusciamo abbiamo costruito il legame più bello del mondo. Che sia il migliore amico o la compagna o il collega o la faccia che incontriamo ogni mattina in metro, non è mai possibile imparare a relazionarsi nella maniera giusta con chi non appartiene al nostro sesso. Per questo ogni rapporto diventa unico e particolare e si differenzia ogni volta, riuscendo a stupire anche noi stessi.

Può capitare di trovare un amore da giovanissimi, sposarsi, fare dei figli e poi lasciare che tutto vada in frantumi quanto la vita si insinua nella normalità e quotidianità del rapporto. Come Beth e Mark che non riescono a ritrovare il motivo per cui davvero il loro matrimonio deve andare avanti. Mark aveva promesso che non avrebbe più mentito e infatti confessa che la notte in cui suo figlio è stato ucciso lui si trovava a poche miglia dal luogo del delitto intento a cercare un modo per lasciare sua moglie. Beth urla, strepita, continua a cadere e noi con lei tra gli eco della passata stagione che si fanno sempre più pesanti via via che l’episodio scorre.

normal_B_S2_E6_0055

Se poi nasci maschio, il rapporto con la madre rimane il più forte e il più complesso per tutta la vita. Una donna di cui è impossibile fare a meno, ma che pesa tremendamente sulla vita di tutti. Miller sopporta e subisce i capricci di un figlio che forse per gelosia, o per incapacità di ammortizzare il lutto del migliore amico, cerca disperatamente di negare alla giuria e a se stesso la colpevolezza del padre. “I’m your bloody mother” urla Ellie nei corridoi del tribunale, e Tom aveva bisogno di sentire ancora una volta queste parole, aveva necessità di accostare la sicurezza e il calore di una casa a quello di almeno uno dei suoi genitori.

Ma le relazioni possono cambiare anche la tua vita in maniera totale, possono portarti a fare l’immaginabile, a risvegliare un lato di te sopito, possono portare a commettere reati, a mentire e a fuggire. Così l’insopportabile Claire e il tenebroso Lee continuano a costruire storie diverse sul caso Sandbrok, mentendo, e scoprendo piano piano le loro carte. Sempre più appassionati in maniera quasi malata i due si cercano e si respingono, incapaci di stare lontani. Lee in una casa senza porte, Claire nel cottage osservano l’orizzonte sapendo in segreto di essere i soli a conoscere la verità.

Puoi amare così tanto una persona da perdonare il suo tradimento e da sacrificare la tua intera carriera professionale per lei. Non essere in gradonormal_B_S2_E6_0884 di odiarla, di disprezzarla come Hardy con la moglie che lo ha tradito e ha compromesso il caso Sandbrok. Ma alla fine nei casi di estrema solitudine e pericolo è da lei che torni e cerchi conforto, e fortunatamente lei c’è e non ti lascia solo. Resta da vedere se questo personaggio la racconta giusta, perché il rischio in Broadchurch c’è sempre.

Ed infine tra un uomo e una donna può nascere la più difficile ma anche la più soddisfacente delle relazioni: l’amicizia. Hardy e Miller (o Millah!) due solitudini vicine, due animi simili ma con obiettivi diversi. Lei che cerca di raccogliere i pezzi della sua famiglia e che vuole strenuamente provare a se stessa che vale come detective, cercando di risolvere il caso del collega. Lui che si ritrova perso, tra il suo corpo che non gli risponde, gli errori che si accorge di aver fatto nell’indagine precedente e quelli commessi a Broadchurch che sembrano compromettere il processo. In tutto questo però possono contare entrambi l’uno sull’altro, sulle intuizioni reciproche e il supporto morale. Forse perché entrambi traditi da chi amavano di più, rifiutati dai propri figli e con una carriera mediocre.

Broadchruch torna ad indagare sulle relazioni, su i legami, facendoci assaporare un po’ di quella vecchia magia che ha fatto della prima stagione un prodotto magnifico. Echi del passato rimbombano nelle immagini di questo episodio.

Cala la notte sulla scogliera di Broadchurch, ogni personaggio osserva un tramonto diverso, una sera diversa, con in mente un piano per nascondere il proprio, personale segreto.

Good Luck!

Per essere sempre informati su Broadchurch passate e mettete un like sulla pagina David Tennant Italian Page

2.06 - Episode 6

Eco

Valutazione Globale

User Rating: 3.88 ( 5 votes)

La_Seria_

Studentessa universitaria, persa nella sua Firenze,sfoga lo stress da esame nello streaming selvaggio, adora le serie crime e fantasy lasciandosi trasportare a tratti dai teen drama. Cerca ancora di capire perchè le piace la pioggia incessante

Articoli correlati

4 Commenti

  1. Complimenti per la tua recensione, bella veramente bella e profonda, come bello e profondo è broadchurch.
    Devo essere sincera questa seconda serie non mi entusiasma come la prima, questo continuo rimescolare le carte sia del vecchio caso di Hardy(splendido David Tennant), come l’attuale non mi convince.
    Gli attori sono tutti bravissimi: Miller è strepitosa nelle sue espressioni sofferte e, pur non essendo bella, la trovo estremamente interessante.
    La domanda che mi faccio è: come finirà?come riusciranno a dipanare questa matassa così aggrovigliata?
    bah staremo a vedere.
    Ancora brava 🙂

  2. Grazie mille @raffaella mi fa piacere che il pezzo ti sia piaciuto. Io credo proprio che la scioglieranno la matassa e dopo questo episodio credo che la soluzione potrebbe anche sorprenderci 🙂 Continua a leggerci

  3. Brava, Cate! Bel punto di vista su un episodio che in realtà mi ha convinto ancora meno degli altri. Lasciamo perdere il processo che ormai è una farsa. Tutto un casino per confutare le parole di Tom che dicevano tutto e niente… come se sentirsi o essere colpevoli possa davvero fare differenza in un discorso riportato. Idem la faccenda del confronto tra Joe e Mark. Se avessero annullato per una stupidaggine del genere c’era da piangere… povera corona!

    Olly deve morire, troppo imbecille e lei che non mi ricordo come si chiama deve disintegrarsi. Che assurdità avrà scoperto?

    Ellie divina sempre. Sia quando spara sulla luna l’insopportabile Claire e quando strilla al figlio per farlo ragionare.
    La realazione tra lei e Alec la cosa migliore di tutta questa stagione. Fantastici sempre e mai scontati.

  4. Continuo a trovare questa stagione poco curata nei particolari, raffazzonata diciamo. Ma sono stupidaggini che però rendono poco credibile il tutto; Hardy si mette un pacemaker e esce lo stesso giorno dall’ospedale… ma dai!!!
    Personaggi inutili che non portano nulla alla storia: Olly sopra a tutti.
    Detto ciò, vale la pena vederlo anche solo per la recitazione che è veramente di alto livello da parte di tutto al cast, brilla ovviamente la Colman, la scena con il figlio magnifica!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio