fbpx
Attori, Registi, ecc.

Broadchurch: Olivia Colman parla del suo successo

Olivia Colman è arrivata al successo internazionale grazie alla serie ‘Broadchurch‘, rinnovata per la terza stagione. La Colman parla del suo successo e del lavoro oltre alla serie.

Come altri suoi colleghi britannici Olivia Colman ha raggiunto il successo con una serie tv, tra la prima e la seconda stagione, broadchurchvincitrice di tre Bafta per ‘Broadchurch’, ‘Accused’ e ‘Twenty Twelve’ (due nello stesso anno) possiamo dire che si sia fatta notare per il suo talento, ma l’attrice dice che è rimasta con le mani in mano per sei mesi prima che si accorgessero di lei, ‘Penso sia la percezione che io sia troppo impegnata, quindi in realtà, dopo due Bafta, non mi è stato offerto niente. Dopo aver finito la seconda serie di Broadchurch, non venne fuori niente per sei mesi che è davvero un periodo lungo e sono andata un po’ nel panico‘. Non c’è da preoccuparsi però perché la sua agenda adesso è piena, a iniziare dal film ‘London Road‘ (uscito in Inghilterra il 12 giugno) e da un adattamento della BBC in sei episodi su ‘The Night Manager‘ dal romanzo di John le Carré, attualmente in produzione. In ‘London Road’, un thriller in cui personaggi cantano, la Coleman si è dovuta confrontare con il canto, che ha definito davvero molto difficile.

Olivia Coleman parla dell’inteso finale della prima stagione di ‘Broadchurch‘ in cui il suo personaggio, la detective Miller, si confronta con l’assassino, infatti la scena non era mai stata provata prima di quella messa in onda, ‘Non mi piace provare per lo schermo. Lo so, alcune persone lo trovano strano, ma io preferisco non aver detto la battuta troppe volte. Penso che meno la dico, più reale riesco a farla‘. La produzione della terza stagione è stata ritardata a dopo la nascita del figlio della Coleman, attualmente incinta del suo terzo bambino. Infine l’attrice parla della popolarità che ha raggiunto ‘Broadchurch’ con le sue due stagioni, ‘Il livello di interesse è piuttosto intimidatorio‘ e l’attrice racconta che c’erano molti curiosi durante le riprese della seconda stagione, rischiando di dare anticipazioni ‘Magari sono ingenua ma non capisco perché le persone vogliono rovinare [l’attesa] agli spettatori’.

Comments
To Top