Broadchurch

Broadchurch: tanti dubbi e domande ad un passo dal finale. Recensione episodio 3.06

broadchurch
ITV

Mancano due episodi alla fine di Broadchurch. Sembra banale scriverlo, eppure è quasi necessario ribadirlo. Mancano due episodi e non abbiamo in alcun modo idea di chi possa aver stuprato Trish e, presumibilmente, le altre ragazze che hanno denunciato dopo anni la violenza subita. Stessa dinamica, stesso terrore fanno sospettare che possa essere la stessa persona, ma non c’è ancora nessun valido indizio che avvalori la tesi.

Siamo a un passo dalla risoluzione del caso ma, come è accaduto nell’indagine sull’omicidio di Danny Latimer, non abbiamo ancora le idee chiare su chi abbia potuto compiere un simile reato. Sembra che tutta la comunità sia coinvolta, che nasconda un segreto inconfessabile e che abbia bisogno di un capro espiatorio che possa farsi carico di una colpa. Chi meglio di un uomo innamorato può essere sacrificato in nome della “reputazione” dei suoi concittadini? Se poi quell’amore ha oltrepassato il limite dell’ossessione, finendo con l’essere il perfetto movente, i sospetti diventano prove.

broadchurch

Ma, come abbiamo imparato bene dalle scorse stagioni di Broadchurch, non bisogna lasciarsi ingannare dall’evidenza e pensare che sia realmente Ed Burnett il colpevole. Potrebbe forse avere a che fare con lo stupratore ma se – come si profila dagli ultimi sviluppi – la violenza sessuale subita da Trish è solo la punta di un iceberg (in cui rientreranno di sicuro anche le due storyline legate ai figli di Alec ed Ellie), allora difficilmente si comprende come possa essere coinvolto solo lui. Ci sono ancora da capire, inoltre, tanti se e ma sulla festa di Cath, come questo caso si lega (aldilà delle evidenti similitudini) agli altri stupri registrati nella zona, chi gestisce la diffusione dei filmati pornografici (solo Clive Lucas?) e soprattutto cosa contengano quei filmati.

Se da un lato continuano le indagini, dall’altro questo episodio più dei precedenti torna a parlare del primo caso a cui Hardy e Miller hanno lavorato insieme. Era quasi inevitabile che accadesse, visto il modo in cui la seconda stagione si era conclusa. E, anche se dedicarsi ancora una volta ai Latimer toglie tanto – troppo – spazio alla storia principale e in qualche modo la indebolisce, non si può ignorare il fatto che il processo a Joe Miller e il suo allontanamento abbia lasciato nel cuore di tutti rabbia e insoddisfazione.

Potevamo aspettarci che fosse davvero finita in quel modo? Potevamo mai credere che un padre avrebbe accettato di vedere chi ha ucciso suo figlio, chi ha privato di un futuro il suo bambino, farla franca in un modo così vile da far accapponare la pelle? Nessuno pensava ingenuamente che il processo non avrebbe avuto alcun effetto sulla vita dei Latimer.

broadchurch

Si comprende quindi perché Mark abbia deciso di affrontare da solo Joe Miller, perché abbia ricercato ossessivamente la possibilità di sentirsi dire da quell’uomo che si è professato innocente tutta la verità su quella notte. Ma per Mark è anche e soprattutto l’unico modo per comprendere quel peso che non riesce a togliersi di dosso: se avesse onorato il suo dovere, in quanto genitore, di proteggere suo figlio, Danny sarebbe ancora vivo? Come Mark decida di porre rimedio alla sua sofferenza è un colpo al cuore, per quanto avessimo già compreso le sue intenzioni.

Broadchurch è una serie che non ti lascia mai indifferente, che non si limita a raccontare come le altre serie crime un’indagine, un omicidio, uno stupro, ma mostra quello che un interrogatorio, delle prove, un processo non raccontano. E in questo processo di disvelamento interiore ad essere coinvolte non sono solo le vittime e i carnefici, ma anche la comunità in cui vivono, che deve ancora una volta fermarsi a riflettere su se stessa. A noi spettatori non rimane che continuare a fare ipotesi e a cercare indizi.

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Episode 3.06
  • Walk down to the water / Stare out across the blue / Look to where our love was stolen / I take my leave of you.
Sending
User Review
4.67 (3 votes)
Comments
To Top