fbpx
News Serie TV

Bridgerton: una scena controversa sta causando molte critiche su Twitter

La nuova serie romance storica di Netflix, Bridgerton, sta catturando l’attenzione di molti spettatori, desiderosi di guardare qualcosa di leggero durante queste feste natalizie molto particolari. Tuttavia, in queste ore su Twitter si è scatenata una protesta riguardo una scena considerata molto controversa raffigurante quella che viene definita una “violenza sessuale”.

LEGGI ANCHE: Bridgerton: tutto quello che sappiamo sulla nuova serie di Shonda Rhimes

Una scena valutata come violenza sessuale

Adattato da una serie di romanzi rosa , Bridgerton segue le vicende di Daphne Bridgerton e il duca Simon Basset, la cui finta storia d’amore sfocia in una vera passione quando sono costretti a sposarsi. Fin dall’inizio, non è una relazione sessuale basata sul consenso informato e su una comunicazione chiara. Daphne non sa davvero come funziona il sesso, e il Duca, non volendo avere figli, dice a Daphne che “non può” avere figli, al contrario della verità e cioè che non vuole avere figli.

La scena incriminata che sta facendo discutere è quella in cui Daphne si mette sopra a Simon, mentre fanno sesso, in modo che l’uomo sia costretto a evitare il coito interrotto.

Phoebe Dynevor in Bridgerton
Phoebe Dynevor in Bridgerton

Perché questa scena sta facendo discutere?

Nel libro, come spiega Vanity Fair , il “piano” di Daphne è una decisione improvvisa e suo marito è ubriaco in quel momento. Nello show, però, il suo gesto è premeditato e il Duca è lucido, capace quindi di esprimere il proprio dissenso più volte. In entrambe le rappresentazioni: libro e serie , le azioni di Daphne sono valutate come un’aggressione sessuale. Motivo per cui molti spettatori sono preoccupati che la serie si concentri maggiormente sulle conseguenze della menzogna del Duca, e non sullo stupro.

Nonostante le discussioni sui contenuti siano cambiate nei 20 anni trascorsi dall’uscita del libro, questo momento cruciale ha già generato un sacco di discussioni tra i lettori. Quindi non sorprende che la scena sia stata considerata controversa anche dagli spettatori della serie.

Leggi anche: Regé-Jean Page: 8 curiosità sull’attore che veste i panni di Simon, Duca di Hastings, in Bridgerton

Alcuni addirittura hanno scelto di non guardare la serie a causadi questa scena.

“Bridgerton non è ancora uscito e sono già stanco di alcuni membri di Romancelandia che discutono spavaldamente su cosa significhi veramente stupro”, ha scritto un utente il 22 dicembre, prima che la serie diventasse disponibile su Netflix . 

La vera preoccupazione non è che la serie non debba affrontare i problemi di consenso, ma che sia irresponsabile farlo se poi la scena viene messa in secondo piano a favore di altri punti della trama. Qualcun altro però potrebbe obiettare che le serie TV non devono per forza educare il pubblico.

Alcuni hanno sottolineato che il casting aggiunge una complicazione razziale all’incontro. 

Nella serie di libri, si presume che tutti i personaggi siano bianchi, ma come per molti degli spettacoli di Shonda Rhimes, l’adattamento di Netflix presenta un cast diversificato.

 “Volete che la gente guardi una donna bianca stuprare un uomo nero in una storia d’amore nel 2020. Nel caso in cui ciò non accada mai più”, ha twittato un utente. “Non posso nemmeno essere scioccato.”

Ecco cosa ne pensano alcuni spettatori?

LEGGI ANCHE: Phoebe Dynevor: 8 curiosità sull’attrice che veste i panni di Daphne in Bridgerton

La serie Shondaland nel complesso ha ricevuto molte recensioni entusiastiche, quindi forse una seconda stagione potrebbe esplorare in modo significativo l’impatto di questa scena su Daphne e il Duca.

E voi avete visto Bridgerton? Cosa ne pensate della scena in questione?

Comments
To Top