Better Call Saul

Better Call Saul: nella terza stagione ci sarà anche Gus Fring

Fan di Breaking Bad, se ancora non avete visto Better Call Saul vi conviene rimediare subito! La serie spin off dedicata all’avvocato meno raccomandabile del New Mexico, quel Jimmy McGill che diventerà poi Saul Goodman, tornerà a breve con una sorpresa.

A darci un grande e sostanzioso indizio è un nuovo teaser trailer comparso in rete (potete vederlo qui sopra). Uno spot pubblicitario in piena regola (Better Call Saul non è nuova ad operazioni di marketing del genere), ma ad essere sponsorizzato uno dei ristoranti più frequentati da Walter White e Jesse Pinkman, Los Pollos Hermanos. A presentarlo troviamo proprio lui, il proprietario Gus Fring.

Il temuto nemico di White dovrebbe quindi fare il ritorno in televisione. La conferma più importante arriva proprio dall’attore Giancarlo Esposito sul suo profilo Twitter.

Diversi fan avevano ipotizzato un suo ritorno già lo scorso anno. Anagrammando le iniziali degli episodi della seconda stagione, si otteneva proprio la frase “FRINGSBACK”.

Vista la collocazione temporale delle vicende raccontate in Better Call Saul, il personaggio di Esposito non dovrebbe ancora essere quel terribile uomo d’affari che abbiamo conosciuto in Breaking Bad. Ma siamo quasi sicuri che anche prima di diventare un potente boss non fosse proprio uno stinco di santo.

La serie creata da Vince Gilligan e Peter Gould ha debuttato nel 2015, ricevendo da subito consensi da parte di pubblico e critica. Ai Critics’ Choice Television Award del 2015 Bob Odenkirk e  Jonathan Banks hanno ricevuto i premi come Miglior attore protagonista in una serie drammatica e Miglior attore non protagonista in una serie drammatica. La prossima stagione dovrebbe andare in onda in primavera sulla rete americana AMC ed essere disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix.

Comments
To Top