Bates Motel

Bates Motel: la seconda stagione secondo il creatore Carlton Cuse

Al via la seconda stagione di Bates Motel, serie che racconta il periodo della vita adolescenziale del giovane psicopatico Norman Bates. Vi ricordata dove ci eravamo lasciati? Il finale della prima stagione si era concluso con la tragica scomparsa dell’insegnante di Norman, trovata morta in casa. I sospetti, ovviamente, ci invitano a credere che il responsabile di questo crimine sia proprio il ragazzo dato che la sera stessa dell’omicidio si trovava in casa con la donna. Sappiamo anche che spesso Norman si perde nei suoi pensieri e sembra cadere in uno bates-motel_106-02stato di subconscio che lo esula dal mondo che lo circonda.
Quanto ne sapremo nella seconda stagione? Riusciremo a scoprire chi ha ucciso Miss Watson?
E come evolverà il rapporto tra il giovane Norman e la troppo apprensiva madre Norma? A svelare qualche dettaglio sulla seconda stagione di Bates Motel è proprio il creatore Carlton Cuse. Ma procediamo per gradi. Se c’è qualcuno tra di voi che si aspetta una relazione incestuosa tra mamma e figlio, bates-motel_01sfatiamo subito la convinzione. Insomma, secondo i creatori sarebbe stato un po’ troppo. Certo, la relazione tra i due ha qualcosa di atipico e il rapporto tra i due assume contorni sempre più morbosi ma niente incesto, quantomeno per adesso. Cuse svela inoltre che i due protagonisti avranno modo di approfondire delle personali relazioni amorose. Soprattutto Norman avrà modo di intraprendere una relazione con una compagna che non viene sicuramente vista di buon occhio dall’apprensiva Norma. Ma questa non è l’unica novità della stagione. Secondo quanto anticipato non mancheranno i cadaveri nell’inquieta cittadina di White Pine Bay e scopriremo maggiori dettagli sulla seducente Miss Watson e sulla sua tragica morte. La serie si concentrerà maggiormente su personaggi e città fino all’esplosivo finale di stagione dove, come spesso capita, non mancheranno i colpi di scena…

 

 

Comments
To Top