Arrow

Arrow: Recensione dell’episodio 4.07 – Brotherhood

Buona accelerata questa settimana per Arrow riproponendo i Fantasmi di Damien Darhk in azione che, omen nomen, erano ormai scomparsi da un po’. La lotta tra Darhk e Oliver Queen è ormai aperta ed è interessante notare che è proprio Oliver, e non la sua maschera, adesso ad esporsi alla luce del sole per salvare Star City. C’è da dire che tutto questo poteva succedere parecchi episodi fa, almeno al terzo, così da non rendere Arrow quello che finora è realmente stato: un prequel di Legends of Tomorrow, come già sottolineato in passato nelle nostre recensioni. Se Arrow 4.07 David Ramseypensiamo però che tra un po’ arriva il crossover con The Flash, possiamo tirare il freno a mano e dire che bisognerà attendere ancora tantissimo tempo per vedere il primo scontro aperto tra i due antagonisti di questa stagione. Freno tirato anche per gli spunti interessanti dell’episodio, che non ne presenta altri.

Tornata e andata Sara, tornato e forse in partenza Ray Palmer, stavolta a tornare dal regno dei morti (è diventata una moda in questo telefilm) è Andy Diggle, il fratello di John, che soltanto da poco tempo aveva visto il suo nome infangato da crimini che John credeva incapace di poter compiere.

L’episodio ingrana lentamente, aprendosi con scene di lotta tra il Team Arrow e i Fantasmi. È subito chiaro però che Oliver e John la vedono diversamente sul conto di Andy: le notizie sulle sue attività criminali che lo hanno portato alla morte, non convincono pienamente il primo che sospetta possa esserci qualcosa sotto. John invece ormai è convinto che il fratello sia morto da assassino. È logico quindi che i due, una volta scoperto che Andy è ancora vivo e che lotta tra i fantasmi di Darhk, abbiano una prospettiva diversa della questione: l’ottimismo di Oliver è in un certo senso giustificato dal suo nuovo atteggiamento che ha maturato nel corso di questa quarta stagione. Sembra quasi che Barry lo abbia contagiato con i suoi atteggiamenti positivi: si tratta di un Oliver meno propenso all’odio, meno affrettato nei giudizi e nelle decisioni, meArrow 4.07 Stephen Amellno oscuro insomma. Merito anche di Felicity, certo, ma questo si era ampiamente già capito.

La lotta ai Fantasmi, insomma, diventa pretesto per due cose: far capire ancora di più ad Oliver quanto lui possa aiutare la città sia come Green Arrow sia come sindaco (e qui sarà bello vedere quando, molto probabilmente, Damien Darhk si candiderà anche lui) e per rafforzare il rapporto tra i due veri fratelli della puntata, che da un po’ di tempo a questa parte si era un po’ incrinato. Ah, certo, è anche il pretesto per un po’ di sane mazzate che in Arrow sono sempre gradite. Staremo a vedere poi quale sarà l’apporto delle rivelazioni di Andy, ora che è tenuto prigioniero, se ce ne saranno.

C’è uno spunto che ha destato la mia attenzione, in realtà. Il fatto che non sia palese ma giusto buttato lì, forse e sottolineo forse, puArrow 4.07 Stephen Amell Paul Blackthorneò essere decisivo. La tomba che abbiamo visto durante la premiere di quest’anno è sicuramente quella di un personaggio importante e caro ad Oliver. In questa puntata c’è una persona che può aver fatto una mossa falsa che le potrebbe ritorcersi contro: il capitano Lance, che con una soffiata indirizza il Team Arrow verso una banchina pieni di Fantasmi. Se contiamo che l’informazione era lasciata sulla scrivania di Darkh in bella vista proprio quando quest’ultimo gli stava facendo una ramanzina su un calo di fiducia nei contronti del poliziotto non tanto corrotto, si potrebbe iniziare a pensare che il capitano sia un serio indiziato come proprietario di quella tomba. Ma magari è solo un viaggio mentale dovuto alla noia di tutto il resto dell’episodio, chissà.

Una puntata insomma che ha si il merito di farci ricordare, perchè potevamo averlo dimenticato, chi è e chi sono i veri antagonisti in questa stagione, ma che per il resto è un riempitivo fine a se stesso.

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

4.07 – Brotherhood - Il nostro giudizio
  • Senza infamia e senza lode
2.8
Comments
To Top