fbpx
Arrow

Arrow – 1.05 Damaged

Dopo il grande cliffhanger della scorsa settimana, il Canada ha deciso di non aspettare i fratelli ‘a stelle e a strisce’ e di anticipare di un giorno la messa on air del nuovo episodio di Arrow. Che dire? E’ stata davvero una gran bella mossa viste le Presidenziali in America e la programmazione USA che, a causa delle elezioni e dell’uragano Sandy, è stata pesantemente ‘scombussolata’ per la grande tristezza di tutti i fan. Arrow è così tornato con ‘Damaged’, un episodio attesissimo in quanto incentrato sull’arresto di Oliver e sull’accusa di essere il vigilante incappucciato di verde che terrorizza la città.

Confessiamolo, eravamo rimasti un po’ sbalorditi dal cliffhanger dello scorso episodio perché l’idea di svelare l’identità del supereroe protagonista della serie tv dopo neanche una ‘manciata’ di episodi era stata vista come una mossa stupida e presa in piena leggerezza. Eppure gli sceneggiatori avevano un piano in mente: permettere al giovane rampollo di casa Queen di dimostrare la sua innocenza davanti a tutto il mondo così da togliere di mezzo sin da subito possibili dubbi sul suo ‘passatempo’, visto che il vigilante incappucciato ha fatto la sua prima apparizione proprio qualche giorno dopo il ritorno a casa del protagonista.

‘Damaged’ racconta dunque:

– i momenti successivi all’arresto di Oliver,
– la decisione del giovane Queen di avere al suo fianco, per la difesa in tribunale, l’ex-girlfriend Laurel Lance
– i dubbi della ‘cricca di malavitosi’ che attornia Moira (la madre di Oliver) sull’identità segreta del ragazzo e la possibilità che il giovane Queen possa essere, nonostante non vi sia la certezza, il vigilante che li sta eliminando uno ad uno.

La narrazione dell’episodio è incredibilmente molto avvincente, perché approfondisce i sentimenti e le angosce dei protagonisti strizzando l’occhio ai colpi di scena e ai flashback sulla vita isolana di Oliver. Come se non bastasse è proprio in ‘Damaged’ che fa la sua prima apparizione Deathstroke the Terminator, l’attesissimo cattivo della DC Comics che scopriamo essere colpevole delle torture subite da Oliver sull’isola. Un personaggio che fa paura solo a guardarlo e che siamo sicuri tornerà in azione (sicuramente nei flashback ma chissà se arriverà anche in città) molto presto.

Chiaramente con Oliver costretto agli arresti domiciliari, risultavano necessarie delle trame parallele e ‘Damaged’ ne contiene ben due! La prima è incentrata su Walter che scopre i resti della barca dell’ex marito di Moira in un magazzino fuori città, stabile di proprietà (neanche a sottolinearlo) proprio della moglie.

Walter decide così di affrontare Moira ed è in seguito a questo confronto che l’uomo comprende tristemente la realtà: la donna che ama e  con la quale vive gli sta in realtà nascondendo molti segreti. E’ davvero un brutto colpo per Walter che decide immediatamente di allontanarsi da Moira e lasciare il tetto coniugale. Sinceramente molti fan pensavano che Walter fosse in combutta con la moglie, eppure non è così; anche Walter è infatti una pedina nella scacchiera di Moira, un elemento di secondo piano sacrificabile senza tanti rimorsi.

La seconda trama parallela è incentrata su John Diggle che accetta (un po’ controvoglia)  di partecipare a una ‘missione’ incappucciato come Arrow e al posto di Oliver, costretto agli arresti domiciliari. In questo modo il detective Quentin Lance è obbligato a far cadere le accuse contro Oliver, sospettato di essere il vigilante verde. L’unica persona ad avere qualche dubbio sull’innocenza di Oliver è Laurel che, dopo aver assistito alla macchina della verità effettuata sull’ex fidanzato, capisce che il giovane Queen ha mentito ad alcune domande e proprio per questo potrebbe, volendo, aver mentito anche ad altro.

‘Damaged’ è indubbiamente un grande episodio ma anche dopo la visione di questa puntata un dubbio nasce pressoché spontaneamente: l’impossibilità di Olvier nel ‘cacciarsi’ nei guai (alla fine non c’è mai nulla che vada storto per il giovane protagonista) annoierà presto i fan oppure questi ultimi continueranno a seguire le vicissitudini di Arrow senza problemi? Forse a giungere in aiuto degli sceneggiatori potrà esserci la storia d’amore tra Laurel e Oliver. Chissà cosa succederà tra i due ‘piccioncini’ quando il nostro Queen sarà costretto a raccontare la verità alla sua ex fidanzata…

Comments
To Top