fbpx
10 cose che...

Armie Hammer: 10 cose che non sapete sull’attore di Chiamami con il tuo nome e Rebecca

Armie Hammer

Armie Hammer è entrato per la prima volta sulla scena interpretando i gemelli Winklevoss nel premiatissimo The Social Network del 2010. Ha poi avuto dei ruoli principali in The Lone Ranger e The Man from U.N.C.L.E. Ma è il suo ruolo in Chiamami con il tuo Nome di Guadagnino averlo portato alla ribalta e ad avergli fargli fatto guadagnare uno stuolo di fan adoranti. Molto presto lo vedremo su Netflix nel film Rebecca assieme a Lily James, quindi è arrivato il momento di ripassare tutto quello che sappiamo su di lui.

Ecco 10 cose che forse non conoscete su Armie Hammer

1. Ha vissuto in un paradiso (fiscale)

Ha trascorso la maggior parte dei suoi anni formativi nelle Isole Cayman dopo che suo padre ha visto il film, Il socio (1993), che è parzialmente ambientato lì.

2. Armie Hammer lasciato il liceo per diventare un attore

Non stavo lavorando affatto, fino a quando un giorno ho ricevuto una chiamata dalla mia agente che mi diceva che mi avrebbe licenziato. Ha detto: “Sei il mio unico cliente che non funziona. Perché dovrei tenerti?” Armie Hammer ha raccontato: “Di tanto in tanto andavo a un corso di recitazione e facevo le audizioni, ma mi ci ero davvero dedicato? Nah.

L’idea che avrei potuto perdere quello che volevo fare davvero mi ha scioccato. Ho provato quel sapore di paura e fallimento per la prima volta, quindi ho chiesto: “Cosa ho in programma questa settimana?” Mi ha detto che c’erano quattro audizioni. Ho detto: “Dammi fino alla fine della settimana, e se no

n succede niente, licenziami”. Sapevo quello che volevo fare e mi stava scivolando via dalle mani, quindi mi sono fatto il culo quella settimana e ho finito per aggiudicarmi tutti e quattro i lavori”.

Armie Hammer

3. I suoi genitori non hanno sostenuto la sua decisione di intraprendere la carriera di attore

Avrebbero preferito che entrasse in affari. Secondo Armie Hammer, il rapporto è diventato teso, ma si è riconciliato con loro dopo aver iniziato a ottenere ruoli da protagonista.

4. Armie Hammer avrebbe potuto essere Batman

Nel 2007, avrebbe potuto interpretare Bruce Wayne / Batman in un film “Justice League”, diretto da George Miller, ma il progetto è stato cancellato. È stato considerato poi dalla Warner Bros per la parte di Batman in Batman v Superman: Dawn of Justice (2016), che è andato a Ben Affleck e quando Affleck se ne è andato, è stato considerato di nuovo per il ruolo in The Batman (2022) che è andato a Robert Pattinson. Non era proprio destino!

LEGGI ANCHE: The Batman: svelato il teaser trailer del film di Matt Reeves con Robert Pattinson

5. E’ stato in 2 film che sono stati nominati all’Oscar per il miglior film

The Social Network (2010) e Chiamami col tuo nome (2017).

chiamami col tuo nome

6. Non è orgoglioso di tutti i suoi film

Alla domanda di Matt Belloni dell’Hollywood Reporter quale dei suoi film avrebbe voluto eliminare dalla sua filmografia su IMDb, Armie si è affrettato a nominare Spring Breakdown (2009).

7. Non gli piace ballare

In Call Me By Your Name Hammer è stato costretto a uscire dalla sua comfort zone più di una volta, ma una scena in particolare lo ha fatto rabbrividire: una scena di danza. In un video ora virale del film, Hammer ha ballato come se nessuno stesse guardando e ha tirato fuori alcune mosse di danza adorabilmente imbarazzanti. Hammer ha descritto in modo autoironico il suo stile di ballo dicendo:

“Quando ballo penso “fai davvero schifo a ballare”, e tutti intorno a te lo sanno perché sei il ragazzo più alto sulla pista da ballo e dai proprio nell’occhio.”

8. È un grande fan del Titanic

Armie Hammer ha trascorso gran parte della sua infanzia nelle Isole Cayman in una casa in cui la televisione era vietata, ma gli era permesso di andare al cinema locale. È qui che ha scoperto il suo amore per il cinema, in particolare per Titanic.

“Quando è uscito Titanic, l’hanno messo su entrambi gli schermi del paese per mesi”, ha ricordato Hammer a The Hollywood Reporter. “Probabilmente l’ho visto sei o sette volte.”

Armie Hammer
Armie Hammer in Chiamami con tuo Nome

9. È “innamorato” del regista di Call Me By Your Name

Hammer ha parlato con Vulture dell’intensa esperienza che ha avuto durante le riprese di Call Me By Your Name e ha descritto il rapporto speciale che aveva con il regista del film Luca Guadagnino. “Onestamente, penso di essermi innamorato di Luca”, ha confessato Hammer. Guadagnino ha ricambiato dicendo che quello è proprio il tipo di legame che cerca di formare per i suoi film.

“Per me fare un film, è davvero creare una famiglia”, ha detto. “Avere un legame familiare molto profondo con le persone con cui sto girando i film, dove ti innamori letteralmente e costantemente di tutte loro. A volte, questo flusso emotivo può essere molto intenso. Molto! Come è stato con Armie. E poi può essere molto complicato.”

LEGGI ANCHE: Chiamami col tuo nome: Tutte le cose che (probabilmente) non sapete del film

10. Ha portato un cannone a Hot Dog agli oscar

Comments
To Top