fbpx
Serie Tv

Anna Torv: 10 cose che non sapete sull’attrice di Mindhunter

Anna Torv

Anna Torv è molto conosciuta ai telefilm maniacs, grazie alla partecipazione a numerose serie TV. Sebbene tutti oramai la abbinino a Fringe e al ruolo dell’agente Olivia Dunham, la filmografia di Anna Torv è davvero molto ampia.

Ecco dunque 10 curiosità su questa splendida attrice attualmente alle prese con la seconda stagione di Mindhunter, la serie TV di Netflix incentrata sui serial killers e sulla mente di questi ultimi.

Tutto su Anna Torv, protagonista di Mindhunter

Anna Torv e Mark Valley in Fringe

Anna Torv è stata sposata

Anna Torv è stata sposata per un anno con Mark Valley, collega nella serie TV Fringe. I due attori hanno divorziato nel 2009. Secondo la stampa americana, l’attrice sarebbe oggi single.

E’ stata una delle donne più sexy al mondo

Dal 2009 ovvero dal successo di Fringe, l’attrice australiana è entrata nella classifica delle 100 donne della televisione più sexy al mondo stilata da BuddyTV. Negli anni Anna Torv si è aggiudicata il 16esimo posto (nel 2009), il 27esimo (nel 2010), il 48esimo (nel 2011) e il 68esimo (nel 2012).

Leggi Anche: i 10 episodi più belli di Fringe

Adora Kate Winslet

Ebbene sì, anche la protagonista di Mindhunter ha delle preferenze in ambito artistico. Durante un’intervista alla stampa americana l’attrice ha confessato infatti di adorare la collega Kate Winslet.

Adoro Kate Winslet. La adoro perché non sai mai tutte le cose che stanno per esser rappresentate con i suoi personaggi e quando interpreta un ruolo, si trasforma sempre completamente. Ha poi questo calore incandescente in lei che è una qualità davvero tutta sua. In ogni ruolo è sempre dannatamente credibile.

E’ legata al mondo dei media

Il mondo dei media non è un ambiente per lei estraneo. La zia paterna, Anna Murdoch Mann, è stata sposata per 32 anni con il magnate dei media Rupert Murdoch. I suoi cugini sono James, Lachlan ed Elisabeth Murdoch. Suo padre è la star radiofonica Hans Torv.

Anna Torv
Anna Torv

E’ un miscuglio di nazionalità

Anna è nata a Melbourne in Australia ma è cresciuta a Gold Coast nel Queensland. La nonna paterna era scozzese, mentre il bisnonno paterno aveva discendenze estoni. Anche sua madre ha antenati scozzesi.

Era destinata a partecipare a Fringe

Secondo imdb, l’attuale protagonista di Mindhunter avrebbe battuto circa 300 attrici americane e 40 australiane nei casting per il ruolo di Olivia Dunham nella serie TV Fringe (2008). A quanto pare però l’ideatore della serie TV, J. J. Abrams, avrebbe scoperto l’attrice guardando una sua audizione per uno show australiano.

Leggi Anche: i serial killer visti nella serie TV Mindhunter

Ama l’aria aperta

Tra i suoi hobby preferiti vi sono l’equitazione, il surf, il nuoto e le escursioni. Anche da giovane passava molto tempo all’aria aperta perché sua madre ha sempre scoraggiato la sedentarietà, in favore di sport e giochi appunto all’aria aperta.

E’ stata sempre incoraggiata dalla mamma

In una recente intervista l’attrice ha confessato di avere una mamma che l’ha sempre incoraggiata sin da bambina.

Mia madre ha instillato in me un forte senso di autostima. Mi ha sempre detto che avrei potuto fare qualsiasi cosa, ma si è anche assicurata di incoraggiarmi solo nelle cose in cui ero brava. Sapeva che non sarei mai diventata una scienziata o un’insegnante di matematica.

Anna Torv in Secret City

Ha iniziato la carriera di attrice in Australia

I suoi primi ruoli sono stati nella sua nativa Australia dove ha partecipato a svariati show dei network locali, quali Young Lions (2002), Le sorelle McLeod (2004) e The Secret Life of Us (2004-2005).

La sua voce è in alcuni audiolibri e videogames

Sebbene tutti la conoscano per la sua partecipazione ad alcune serie TV, Anna Torv ha prestato la sua voce anche per la realizzazione di alcuni audio libri e videogames. Tra i tanti lavori citiamo il personaggio di Nariko in Heavenly Sword, un videogioco che è stato pubblicato nel 2007.

Comments
To Top