fbpx
American Horror Story

American Horror Story: Hotel, Recensione dell’episodio 5.11- Battle Royale

Dopo due settimana di pausa che personalmente,avrei evitato proprio per arrivare alla fine il prima possibile, American Horror Story Hotel é tornata con il penultimo episodio. Si potrebbe pensare che, essendo cosí vicini al finale di stagione, la cosa piú giusta da fare fosse quella di stringere cercando di mettere ordine e fare chiarezza. In questo modo, peró, la serie avrebbe perso il marchio di fabbrica delle ultime tre stagioni, ossia storie senza senso, idee grossolane inserite a caso o semplicemente per attirare spettatori. Mentre nelle prime due stagione gli autori erano riusciti a far funzionare le cose, ora la serie piú che divertente, interessante ed allo stesso tempo sconcertante, non é altro che frustrante.

La storia principale non funziona, cosí come i personaggi principali. Sono questi i due problemi di questa stagione e non solo. I personaggi sono sempre stati il punto di forza di questa serie, il modo in cui gli autori li costruivano e le loro storie e background. Tutto questo qui é venuto a mancare, per cui sembra del tutto inutile andare a scavare nel passato di Sally ad un episodio dalla fine. Sally é stata durante tutta la stagione un personaggio superfluo oltre ad essere un’occasione sprecata. La paura si Sally di essere abbandonata e di ritrovarsi da sola, cosí come l’idea di arrivare a cucirsi alla persona che si pensa di amare, non sarebbero state affatto male, se solo gli autori le avessero affrontate nel modo giusto, senza superficialitá e fretta. Parlare di Sally in questo momentoCYF_v0RUQAAFOlG non solo é troppo tardi, ma é anche superfluo, uno spreco di tempo ad un passo dal finale di stagione che non fa altro che regalare al pubblico un menage a trois ed una scena agghiacciante di tre persone cucite tra loro, di cui due morte di overdose.

Superflua é stata Sally e superflua é stata Ramona che sembra ormai una caricatura. Sono passati decenni e continua portare rancore nei confronti della Contessa. L’odio sembra cosí grande, che Liz Taylor e Iris pensano subito a lei per uccidere la Contessa dopo che Donovan ha fatto fallire il loro piano facendo da scudo. Tra le tante cose interessanti che avrebbero potuto fare con i bambini, che sarebbero potuti essere l’esercito Royale, gli autori hanno scelto di farli diventare il pasto Royale. Nonostante sembri di capire che bere sangue infetto rafforzi maggiormente, Ramona non é soddisfatta, ha bisogno di uccidere qualcuno, ma questa non é altro che una scusa per introdurre un nuovo volto, che tanto nuovo non é. Si tratta, infatti, di Queenie, arrivata direttamente da Coven e durata, peró, soltanto alcuni minuti perché, nonostante fosse sopravvissuta all’attacco di Ramona, non riesce a sopravvivere all’attacco di James March. A quanto pare c’é una sorta di gerarchia: le streghe sono piú potenti dei vampiri, ma non possono nulla contro i fantasmi, per quale motivo non si sa!

Ryan Murphy aveva annunciato che questa stagione avrebbe previsto dei collegamenti con le stagioni precedenti, ma bastano davvero la brevissima apparizione di Queenie (che secondo la logica del ‘chi muore al Cortez resta al Cortez’ dovrebbe riapparire in qualche modo) e il breve flashback alla Murder House? Se questo è quello che avevano in mente, forse sarebbe stato meglio tenere le stagioni completamente separate.

960 (1)Nonostante i fallimenti nella narrazione e nella costruzione dei personaggi, Hotel funziona in quei momenti in cui si concentra sui personaggi secondari e su quei piccoli e forse insignificanti momenti che invece trasmettono lo spirito che questa serie aveva mostrato di avere durante le prime due stagioni. Se finora a rubare la scena era stata solo ed esclusivamente Liz Taylor, questa volta e il turno di Iris e di Miss Evers entrambe rese libere dagli avvenimenti di questo episodio.

Iris deve fare i conti con la morte di Donovan, quel figlio dal quale aveva sempre cercato di farsi amare. Il momento di maggior dolore della sua vita si trasforma anche nel momento in cui la donna trova la sua serenitá. Per  la prima volta, infatti, Donovan la ringrazia e la chiama mamma e dopo aver trascinato il suo corpo fuori dal Cortez  affinché non vi rimanesse intrappolato (ma  funzionerá o lo rivedremo?), Iris dona un po’ di serenitá anche a lui. La morte di Donovan libera Iris dalla sua costante corsa per ottenere la sua felicitá, a discapito della propria.

Miss Evers dal canto suo si é liberata dal peso di un segreto tenuto troppo a lungo. La donna, in occasione della cena mensile tra March e la Contessa, ormai divenuta giornaliera, confessa a suo padrone di essere stata lei a chiamare la polizia affinché lui si uccidesse, restando cosí nella morte per sempre con lei. La donna confessa anche il suo amore e la sua devozione per James March, che anziché accettarla  come spererebbe lei, la ripudia. La reazione di Miss Evers é straordinaria. Per una serie quasi sempre fuori dalle righe, vedere una reazione cosí fredda e pacata di una persona che non prova rancore ma un senso di liberazione, è una sorpresa.

Il finale di stagione ne avrà di cose da chiarire e dovrà mettere un punto a tante storie lasciate in sospeso per poter salvare, anche in parte questa stagione, che é stata, per quanto mi riguarda, un quasi completo disastro. É vero che probabilmente in televisione c’é di molto peggio, ma é anche vero che quando le aspettative sono alte, e nel caso di American Horror Story le aspettative sono sempre alte, le delusioni sono molto piú cocenti. E che delusione è stata Hotel!

Per tanti approfondimenti, news, foto e indiscrezioni su American Horror Story passate su questa interessantissima pagina American Horror Story ITALIA e per vedere sempre prima gli episodi seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitlese ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

5.11- Battle Royale
  • Deludente
Sending
User Review
3.12 (17 votes)
Comments
To Top