fbpx
American Horror Story

American Horror Story: Freak Show, recensione dell’episodio 4.04- Edward Mordrake Part 2

Freak Show continua la sua scalata verso il successo, o meglio verso l’onore di essere o diventare la stagione migliore di American Horror Story. Per quanto mi riguarda non lo è ancora e temo non lo diventerà mai. Ma io sono terribilmente di parte, perché Asylum, per me, è stata un gioiello preziosissimo nella storia della televisione americana e non solo. ‘Freak Show’, però, ci va molto vicino e senza ombra di dubbio ha già superato di gran lunga la stagione che la ha preceduta. Questo episodio, che chiude la partecipazione di Wes Bentley nei panni di Edward Mordrake, ne è la conferma.

Dopo aver conosciuto la sua storia nello scorso episodio, in questa seconda parte l’uomo dai due volti ci permette, nella sua ricerca di conoscere le storie di altri. E’American-Horror-Story-Season-4-Episode-4-Television-Review-Tom-Lorenzo-Site-TLO-1 proprio nella sua ricerca del ‘fenomeno da baraccone puro’ che lo spettatore viene messo di fronte al passato di alcuni dei personaggi. Scopriamo, infatti, che la donna ‘mezzo busto’ è stata abbandonata da piccola dalla sua famiglia proprio per la sua disabilità e che ha vissuto per strada non riuscendo a trovare lavoro, per poi colpire un uomo alle gambe, perché non le meritava. L’uomo foca, invece, ha fatto in modo di trasformarsi nel mostro che tutti credevano che fosse e ha deciso di non tatuarsi il volto perché il volto era quello di un bel ragazzo. Per quanto si tratti di personaggi secondari, è sempre interessante andare ad esplorare il background di un personaggio perché ci permette di capire qualcosa di più di sulle persone che oggi sono sul nostro schermo. Nessuno dei due, però, per quanto possano avere un passato tanto commovente quanto oscuro fa al caso di Edward, che decide così di parlare con Elsa.

Proprio la storia di Elsa è la storia che tutti aspettavano di conoscere, dopo aver  scoperto il suo segreto. Quello che ci viene mostrato in questo episodio non è, sicuramente, quello che ci aspettavamo. Francamente avrei collegato la perdita delle gambe a qualche esperimento durante la guerra o comunque qualcosa connesso alla seconda guerra mondiale e a quanto fosse dura in quel periodo in Germania, soprattutto. Non avrei mai pensato che il motivo per cui la nostra american-horror-story-2protagonista avesse perso le gambe forse un film sadomaso andato male. Scopriamo, infatti, che Elsa era una ‘Dominatrice’ in un bordello e che la sua fame di successo l’ha portata ad entrare nel mondo dei film porno. Adesso, quanti di voi si sarebbero aspettati una cosa del genere?! Credo nessuno. Si tratta di un vero e proprio colpo di genio e si tratta di un dettaglio, di un grande dettaglio che caratterizza il personaggio in modo spettacolare. Elsa, se pure sembrava essere la prescelta inizialmente, non lo è, a giusta ragione. Elsa è un fenomeno da baraccone, ma non nel significato letterario dell’espressione. Non è la sua disabilità fisica a renderla tale, ma una disabilità mentale che viene spesso sottovalutata. Il suo desiderio di successo è così forte da coinvolgere prima la sua mente e poi il suo corpo, che ha semplicemente pagato le pene di una donna già danneggiata. Nonostante la profondità del danno, però, non c’è in lei la purezza che Edward Mordrake cerca.

Veniamo così ad un’altra storia che tutti attendevamo con ansia. Ossia quella di Twisty. Anche in questo caso, non era quello che ci aspettavamo. Il clown più spaventoso che si sia mai visto su uno schermo non è altro che una vittima trasformatasi in carnefice. Una volta era un clown felice, di quelli che amavano far sorridere i bambini ed era anche quello che si chiamerebbe comunemente e poco carinamente un ‘ritardato’. Un ‘fenomeno dai baraccone’ tra i fenomeni da baraccone, era deriso dai nani, gli stessi ad aver diffuso la voce che fosse un pedofilo, a tal punto da rovinargli la vita, a tal punto che anche i bambini avevano dimenticato di amarlo, come lui stesso sottolinea. Non riesce nemmeno a suicidarsi, lasciando il suo volto distrutto per sempre. Quello che rende Twisty il presceltotwisty2 è la mancanza di qualsiasi rimorso, è la mancanza di una qualsiasi consapevolezza che ci sia qualcosa di sbagliato in quello che fa, nell’uccidere persone. Ai suoi occhi, lui è in diritto di farlo. L’inchino va, però, a John Carroll Lynch. Lo abbiamo visto per la prima volta, chiaramente, senza maschera e lo abbiamo, per la prima volta, sentito parlare, e l’attore ci ha regalato una prestazione straordinaria. L’unico neo sta nel fatto che potremmo aver visto Twisty per l’ultima volta. Non è troppo presto? E’ saggio eliminare un personaggio così interessante, soprattutto dopo aver scoperto il suo passato, così presto nella stagione? Francamente ho i miei dubbi, ma staremo a vedere!

Jupiter adesso può sentirsi al sicuro e Jimmy può sentirsi eroe per un giorno, pur sapendo di non esserlo, avendo assistito alla morte di Twisty. Tutti credono sia un eroe e questo fa si che ci sia un riavvicinamento tra i cittadini ed i freaks. Ma quanto durerà? Credo e spero che duri poco. Ma credo che possiamo stare tutti tranquilli su questo punto, anche perché c’è un nuovo Twisty in città, e si tratta, come prevedibile di Dandy, che dopo aver indossato la terrificante maschera del suo maestro e predecessore trova la forza di fare ciò che fino a quel momento non aveva mai avuto il coraggio di fare realmente: ammazzare qualcuno e sceglie l’unica persona che non ha mai avuto paura di lui, la cameriera, interpretata da Patti LaBelle.

Da attendere con ansia è sicuramente la faida tra le due (o tre) prime donne di questa stagione, ossia Elsa e Dot (e Bette), con la prima, che forte del nuovo successo, per il quale deve ringraziare Jimmy, indirettamente responsabile, decide riprendersi il trono. Mi chiedo, però, quando arriverà il momento per la nostra matrona tedesca di realizzare di non essere la stella che crede di essere e di non esserlo mai stato? Spero che questo momento arrivi e sono estremamente curiosa di vedere chi ne sarà responsabile.

Questa stagione, finora, è stata egregia, con delle grandi sorprese, ma mi chiedo e lo chiedo a voi, può davvero superare Asylum!?

Per tanti approfondimenti, news, foto e indiscrezioni su American Horror Story passate su questa interessantissima pagina American Horror Story ITALIA e per vedere sempre prima gli episodi seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitles

Comments
To Top