fbpx
News Serie TV

American Horror Story: Coven, Ryan Murphy spiega il perché questa sarà la stagione migliore

La terza stagione di American Horror Story è alle porte. Il primo episodio andrà infatti in onda il 9 ottobre, ma ieri sera a Los Angeles si è tenuta la premiere della stagione a cui hanno assistito oltre agli addetti ai lavori, altri volti noti, ma soprattutto la stampa. Ryan Murphy e compagni non hanno però molto da temere, nonostante gli standard alti posti dalle prime due stagioni. I giornalisti presenti non solo si sono detti soddisfatti dal primo episodio di American Horror Story: Coven, ma lo hanno definito l’inizio migliore della breve storia della serie. Sembra essere d’accordo anche uno degli autori, nonché il più noto, ossia Ryan Murphy che sembra convito che Coven sarà il capitolo migliore della serie.

Ricordiamo che questa terza stagione sarà ambientata in una scuola per streghe gestita dal personaggio interpretato dallaAmerican-Horror-Story-Coven-Taissa-Farmiga fantastica Jessica Lange e da sua figlia, che sarà invece interpretata da Sarah Paulson. Il ritorno di Taissa Farmiga è uno di quelli importanti, infatti avrà un ruolo fondamentale vestendo i panni di un’adolescente che dopo aver scoperto di essere una strega si trasferirà proprio nella scuola dove tutte le streghe hanno un potere caratteristico e quello del personaggio della Farmiga sarà di uccidere le persone con cui fa sesso.

Una delle novità di questa stagione, a detta dello stesso Murphy, sarà il maggior taglio umoristico che è in contrasto con il tono più serioso e sicuramente più spaventoso della stagione precedente (Asylum): “Adoro questa stagione, è in assoluto la mia preferita e di molto, amo il suo lato comico e credo che faccia molta paura. Asylum è stata triste, oscura e dura. Questa è stata pensata per spaventare gli spettatori, ma in modo più divertente. L’anno scorso ho sentito molto cose del tipo ‘Lo adoro, ma è difficile restare seduti a guardare’. Quindi volevo che quest’anno non fosse così difficile”.

Molto interessante sarà sicuramente la parte che riguarderà la vita di Marie Delphine LaLaurie, che sarà interpretata da Kathy Bates. LaLaurie è una donna realmente esistita e che all’inizio dell’800 ha torturato e ucciso diversi schiavi di colore: “E’ una donna realmente esistita che ha fatto di tutto e di più”.

american_horror_story_covenUn ritorno gradito, se ben affrontato, sarà la relazione tra i personaggi di Tessa Farmiga e Evan Peters, sulla quale lo stesso Murphy ha insistito per la chimica che i due hanno dimostrato di avere nella prima stagione: “Ho adorato la loro relazione, ho sempre pensavo che avessero un grande chimica. Volevo scrivere qualcosa per loro, una storia d’amore , ma volevo che fosse diversa. Mi piace che i fan possano pensare che in qualche modo, assurdo modo, il loro amore possa essersi reincarnato. Taissa è cresciuta tanto e adora lavorare con Evan anche se è strano il fatto che sul set c’è anche la ragazza di Evan (Emma Roberts), ma sta funzionando per il momento”.

Ryan Murphy ha poi discusso del motivo dietro la mancata vittoria agli Emmy: “Se fai qualcosa che include la parola Horror nel titolo probabilmente non dovresti aspettarti molte statuette d’oro. Nella storia dell’intrattenimento è così che vanno le cose. L’academy è più vecchia. Non lo so, la serie è troppo dura per loro? Non posso lamentarmi. E’ comunque la serie con più nomination”.

 

Bibiana

"Shakespeare once wrote that life is about a dream, and that's exactly how i live my life. From one dream to the next."

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button