fbpx
News Serie TV

American Horror story: Asylum, chi è Bloody Face?

Abbiamo visto solo due episodi di American Horror story: Asylum e quindi fare congetture su chi possa essere Bloody Face, il cattivone di questa stagione è forse prematuro, ma una cosa certa è che la distinzione tra pazzia e sanità mentale è del tutto labile e tali etichette sembrano scaturire più da un pregiudizio sociale che da una diagnosi clinica.

Questo è vero, anche per il personaggio interpretato da Evan Peters, Kit che viene rinchiuso a Briarcliff con l’ipotesi che sia lui il serial Killer di nome Bloody Faces – accuse che lui respinge fermamente dichiarandosi innocente.

Tutto quello che sappiamo della vita pre-Briarcliff di Kit per ora è che aveva un matrimonio con una ragazza afroamericana (i matrimoni interetnici erano mal visti all’epoca, siamo nel 190!) e che i due apparentemente sono stati vittime di un rapimento alieno.

Alla domanda se Kit è davvero Bloody Face, TVGuide ha eluso la domanda meditando invece su un fatto importante:’ E’ curioso che proprio l’unica persona apparentemente sana di mente lì a Briarcliff si fidi di lui’.Tv Guide si riferisce a Grace (Lizzie Brocheré) che si rifiuta di fuggire senza di lui quando ha la possibilità.

Dovremo forse toglierlo dalla lista dei sospettati?
Chi potrebbe essere quindi, il Serial Killer dalla faccia insanguinata?

Speriamo di avere presto un paio di risposte sulla questione Kit, intanto per avere qualche anticipazione vi consiglio di leggere quest’articolo, in cui Ryan Murphy da qualche spoiler interessante sulla seconda stagione dell’horror serie.

A questo link invece potete leggere le recensioni dei primi due episodi.

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button