fbpx
Serie Tv

15 film sulla danza: le migliori pellicole da guardare per gli appassionati del genere

A differenza della leggerezza con cui i quattro cigni de Il Lago dei Cigni si muovono su un palcoscenico, quello della danza (e, soprattutto, del balletto) è un mondo spietato. La competizione, la rivalità, unite ad un rigoroso ciclo di allenamento e una vita di rinunce, ne fanno un ambiente insieme determinato e selettivo. Sono tanti i film sulla danza ma sono pochi quelli che riescono a catturarne davvero l’essenza e l’emozione.

Eppure, proprio come qualsiasi sogno, proprio la serrata selezione e il continuo sacrificio rendono ancora più soddisfacente la realizzazione, il raggiungimento della meta. A differenza dei film non basta improvvisare un balletto per essere ammessi alle migliori Accademie di danza, ma è certamente bello poter sognare con i protagonisti che alla fine ce l’hanno fatta. Tifare per loro e – qualche volta – condividere insieme a loro dolore e sofferenza rende le storie sul grande schermo di danza e balletto autentiche e imperdibili.

Ecco 15 film sulla danza da guardare assolutamente!

film danza balletto

Honey (2003)

Nel 2003, una giovanissima Jessica Alba interpretava la ballerina di hip-hop Honey Daniels. La pellicola, diretta da Billie Woodruff (Ragazze nel Pallone – Lotta Finale, Empire), racconta la storia di una ragazza come tante con la passione per la danza, che riesce con il proprio talento a farsi strada nel mondo dei video musicali di cantanti hip-hop e R&B. Si scontra con la brutale realtà nel do ut des, in cui il manager che l’ha scoperta tenta di approfittare di lei con la scusa di averla “portata” al successo. Un tema molto delicato nel mondo del cinema e della musica, come si è visto qualche anno dopo con il caso Weinstein.

Il film Honey vede anche cameo di diversi artisti come Missy Elliott, Tweet, Rodney Jenkings e Jadakiss. Il film ha visto anche due sequel, rispettivamente nel 2011, Honey – Lotta ad ogni Passo, e nel 2016, Honey 3 – Il coraggio di ballare. Jessica Alba non è tornata per nessuno dei sequel.

La pellicola è disponibile su Prime Video.

film danza balletto

Il Ritmo del Successo (2000)

Uno dei film più emozionanti sulla danza è quello del 2000 girato da Nicholas Hynter. Protagonisti sono attori che hanno avuto un passato nella danza, in particolare Amanda Schull (12 Monkeys) e Zoe Saldana (Avatar, Guardiani della Galassia), oltre a ballerini professionisti, come il primo ballerino dell’American Ballet Theatre, Ethan Stiefel.

Il film non stupisce per una trama articolata, che anzi è alquanto piatta, ma sicuramente colpisce per i numeri eseguiti dal cast e le spettacolari coreografie. Protagonisti sono giovani ballerini che, dopo una serie di audizioni, riescono ad entrare nel tempio della danza: l’American Ballet Academy di New York. Un ambiente spietato, che non perdona, che richiede sudore e sacrificio. Ma che, nonostante tutto, riesce a regalare molte soddisfazioni.

step up jenna dewan channing tatum

Step-up (2006)

Galeotto fu il set del primo film di Step-Up che fece conoscere Channing Tatum e Jenna Dewan, che proprio sul set del film di danza si innamorarono. Sebbene pensassimo che la loro storia sarebbe durata per sempre, come altre coppie di Hollywood anche il loro amore è finito. Questo non vuol dire che un bel rewatch di Step-Up faccia male!

Diretto da Anne Fletcher, che ha contribuito anche a coreografare la pellicola, il film racconta la storia di Tyler e Nora, due ballerini che provengono da mondi diametralmente opposti ma che riescono a trovare un equilibrio proprio sul palcoscenico, l’uno tra le braccia dell’altra. Il film, sebbene sia stato giudicato duramente dai critici, è stato un successo al botteghino, guadagnando 114 milioni a fronte di una spesa di circa 12 milioni di produzione.

Il film è stato il primo di una serie, tanto da far diventare Step-Up un vero e proprio franchise. Ad oggi è incluso nel piano di NOW.

shall we dance jennifer lopez susan sarandon richard gere

Shall we dance? (2004)

Remake di una pellicola giapponese dallo stesso titolo del 1996, Shall we dance? è una commedia dai tratti delicati e dal cast straordinario. L’affascinante e fedele John Clark (Richard Gere) è un uomo felicemente sposato con Beverly (Susan Sarandon). Tornando in treno a casa, una sera, l’uomo nota alla finestra di una scuola di ballo la maestra Paulina (Jennifer Lopez) e decide di seguire l’istinto e iniziare a prendere lezioni di ballo da sala. Non dice nulla a sua moglie, che tuttavia inizia ad insospettirsi, tenendo che lui abbia una relazione.

Oltre agli attori già citati, la pellicola si distingue per nomi particolarmene noti, tra cui Stanley Tucci, Bobby Cannavale, Lisa Ann Walter. Le musiche e le movenze lente ma ammalianti del ballo da sala fanno di questo film uno dei più carismatici e imperdibili per gli amanti del genere.

LEGGI ANCHE: Shall we dance? – Tutte le curiosità che (forse) non sapete del film con Jennifer Lopez e Richard Gere

film danza balletto

Save the Last Dance (2001)

In una fusione tra due mondi, si incontrano le storie di Sara (Julia Stiles) e Derek (Sean Patrick Thomas). Dopo la morte della madre, Sara si trasferisce in un quartiere di Chicago frequentato principalmente da persone di colore. Qui conosce Derek, che la spronta a continuare ad inseguire il proprio sogno: essere ammessa alla Julliard School e diventare una ballerina professionista. I due vengono ostacolati da quasi tutti i loro amici – inclusa la sorella di lui, Chanelle (Kerry Washington) – a causa del brackground diverso da cui provengono, tanto da lasciarsi. Tuttavia nel moneto che conta di più, il giorno dell’audizione di Sara alla Julliard, Derek è al suo fianco. La sua esibizione conquista i selezionatori e lei riesce nel proprio intento di entrare alla scuola che ha da sempre sognato.

Non è certamente il più straordinario film sulla danza che esista, è vero, ma la storia di Save the Last Dance ha tutte le carte giusta per emozionare il pubblico. La danza è sia protagonista che personaggio secondario, quando l’amore di Sara e Derek ha la precedenza. Si affronta anche il tema della differenza di estrazione sociale e di come questa condizioni, spesso e ingiustamente, le aspirazioni delle persone per il proprio futuro.

flashdance

Flashdance (1983)

Uno dei film più famosi, non solo tra i film di ballo e danza ma nella storia del finema in generale, è Flashdance. Diretto da Adrian Lyne, per la sceneggiatura di Thomas Hedley e Joe Eszterhas, Flashdance racconta una storia di sogni e aspirazione, e di chi riesce a crederci fino in fondo fino ad arrivare all’obiettivo. Un filone spesso ritrovato nelle storie di ballerine e film di danza, ma mai emozionante come quella di Alex Owens (Jennifer Beals). Alex lavora come saldatrice e danza in un locale notturno per far quadrare i conti, ma il suo sogno è quello di entrare nell’Accademia di Danza di Pittsburg. Quando la raccomandazione del ragazzo che ama, Nick, le fa ottenere l’agognata audizione, Alex darà il 110% per dimostrare quanto vale.

Criticato da diversi giornalisti per la storia piatta, in molti hanno lodato Flashdance per le musiche, le coreografie e l’interpretazione lodevole di Jennifer Beals. Flashdance… What a Feeling ha vinto il premio Oscar come Miglior Canzone nel 1983. Rilasciato in diversi paesi nel mondo, il film ha guadagnato più di 200 milioni di dollari al botteghino.

dirty dancing balli proibiti scena presa

Dirty Dancing – Balli Proibiti (1987)

Niente balletto o hip-hop per il film che, ancora oggi, è considerato la consacrazione al successo di Patrick Swayze. Dirty Dancing – Balli Proibiti è una pellicola di crescità e di passaggio all’età adulta. Baby (Jennifer Grey) è una ragazza che, come ogni anno, trascorre le vacanze con la famiglia in un campo estivo: qui si innamora di uno degli animatori, Johnny (Patrick Swayze), uomo più grande di lei e un ballerino eccezionale. Quando ha sua compagna di ballo, Penny (Cynthia Rhodes) è incapacitata ad esibirsi, con il rischio di perdere tutto il denaro che avrebbero guadagnato nella stagione, Baby decide di sostituirla. Tuttavia allenarsi con Johnny le insegnerà molto più che il mero ballo.

Una commedia che tuttavia costringe lo spettatore a piangere tanto quanto a ridere. Film indispensabile per amanti della danza e non, in grado di infiammare anche la più calda serata estiva.

LEGGI ANCHE: Dirty Dancing – Balli Proibiti: Tutte le curiosità sul film con Patrick Swayze e Jennifer Grey

la la land emma stone ryan gosling

La La Land (2016)

Il potere dei sogni è qualcosa di molto potente. Ne è prova la storia di Mia e Sebastian, interpretati da Emma Stone e Ryan Gosling in La La Land. Il film che ha aperto la 73ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, parla di due giovani che si conoscono a Los Angeles, ognuno con grandi sogni nel cassetto. Mia vuole recitare, Sebastian vorrebbe aprire un proprio locale jazz. Le loro strade si incrociano e fondono, per un periodo, ma il mondo dello spettacolo e la scalata al successo non sempre vanno di pari passo con l’amore.

LEGGI ANCHE: La La Land: Recensione del film con Emma Stone e Ryan Gosling

Un musical, più che un film di danza, ma le cui spettacolari coreografie riescono a far brillare gli occhi anche dei più scettici. Scritto e diretto da Damien Chazelle, il film ha ricevuto critiche positive dalla stampa, oltre a 14 candidature agli Oscar. Gli incassi hanno sfiorato i 446 milioni di dollari, a fronte di un budget di “appena” 30 milini complessivi.

La pellicola è disponibile su Prime Video.

film danza balletto

Black Swan (2010)

La pellicola che ha portato Natalie Portman ad aggiudicarsi un BAFTA, un Golden Globe e, naturalmente, un Oscar, oltre ad altri riconoscimenti di fama internazionale, è Black Swan. Diretto da Darren Aronofsky, la pellicola è insieme un film di danza e un thriller psicologico, che ha il mondo del balletto come palcoscenico di una vicenda molto più oscura e interessante.

Natalie Portman, che aveva studiato danza da bambina, era emozionata del progetto di Aronofky. Lei e Mila Kunis, che interpreta Lily, hanno preso lezioni di balletto da due ballerine dell’American Ballet Theatre, Sarah Lane e Marìa Riccetto. Le coreografie di Black Swan sono invece di Benjamin Millepid, coreografo di fama mondiale che sul set ha conosciuto proprio la Portman, con cui ha iniziato una relazione (recentemente conclusasi per un tradimento di lui).

La pellicola è disponibile con l’abbonamento Disney+.

film danza balletto

Billy Elliot (2000)

Chi non ha un sogno, da bambino? Quello di Billy Elliot era di ballare. Se all’apparenza il film con protagonisti Jamie Bell (Snowpiercer, Jane Eyre, Jumper), Julie Walters (Harry Potter) e Gary Lewis (Outlander, Gangs of New York, Eragon) è una storia di successo, in realtà ha una profondità politica e sociale non indifferente. Billy vuole ballare, che agli occhi di una famiglia piegata dalla chiusura delle miniere voluta da Margaret Thatcher negli anni ’80 è una pazzia. Ma Billy non vuole fare boxe, Billy vuole ballare. Ed è inseguendo il suo sogno che arriva ai provini per la Royal ballet School di Londa.

A soli 14 anni, il ruolo di Billy Elliot nel film di Stephen Daldry guadagnò a Jamie Bell il premio BAFTA come Miglior Attore Protagonista. La pellicola di danza ha altresì prodotto un volume lettterario omonimo, e poi anche un musical sulle note di Elthon John nel 2005.

Il film Billy Elliot è disponibile su Prime Video.

ti va di ballare

Ti va di ballare? – Take the Lead (2006)

Il ballo da sala di Shall we Dance? incontra l’hip-hop di Save the Last Dance in un film dal ritmo serrato e scoppiettante. Tratto dalla storia vera di Pierre Dulaine (Antonio Banderas), racconta la storia di un professore che ha insegnato agli studenti considerati i “reietti” della scuola il ballo da sala. In una situazione sociale complessa, una vita scolastica problematica, il ballo diventa per i ragazzi una valvola di sfogo ma anche una direzione e un obiettivo, da perseguire per dimostrare a se stessi di non essere quegli stereotipi che la società li ha rilegati a fare.

Accompagnato da Jenna Dewan (nello stesso annoin cui sarebbe apparsa sul grande schermo in Step-Up), Amanda Bynes (Una ragazza e il suo sogno), Jasika Nicole (Fringe) e Alfre Woodard, Antonio Banderas regala al pubblico una commedia sulla danza leggera, diversa e indimenticabile.

musical film chicago

Chicago (2003)

Basato sull’omonimo musical di Broadway, Chicago è un film musicale diretto da Rob Marshall (Il Ritorno di Mary Poppins) ambientato nella Chicago degli anni ’20, appunto. Protagoniste sono due presunte assassine, Roxie Hart (Renée Zellweger) e Velma Kelly (Catherine Zeta-Jones) le cui vite si intrecciano quando l’opportuniyà di tornare in libertà si ripresenta ad entrambe. Centrale per questo è il loro avvocato, Billy Flynn (Richard Gere), la cui maestria non porterà solo alla loro scarcerazione ma anche alla loro popolarità.

Per quanto si possa erroneamente pensare che un musical richieda più maestria canora che motoria, basti guardare (anche solo una volta) il celeberrimo Cell Block Tango per rendersi conto che la danza è elemento impriscindibile per la buona riuscita di un musical.

Chicago ha ottenuto l’approvazione quasi unanime di pubblico e critica, portandosi a casa, oltre a tre Golden Globes e un BAFTA, anche sei statuette degli Oscar. In particolare il film ha trionfato nel 2003 come: Miglior Film, Miglior attrice non protagonista a Caterine Zeta-Jones, Miglior Scenografia, Migliori costumi, Miglior Montaggio e Miglior Sonoro.

film danza balletto

Birds of Paradise (2021)

Produzione originale Prime Video, il film Birds of Paradise racconta dell’ennesimo competitivo ambiente nel mondo della danza, in cui solo una ballerina potrà aspirare ad occupare un posto nel prestigioso corpo di ballo dell’Opera di Parigi. A contendersi il posto sono la nuova arrivata, l’americana Kate Sanders, e Marine Durand. Inizialmente avversarie, le due iniziano ad avvicinarsi e diventare amiche, promettendo l’una all’altra che il posto all’Opera sarà di entrambe o di nessuna. Non conviene tuttavia fidarsi e spesso le promesse, anche quelle con le migliori intenzioni, finiscono con un risultato molto più deludente delle aspettative.

Il film Birds of Paradise è disponibile su Prime Video.

suspiria film

Suspiria (2018)

La danza è insieme passione e emozione, ma richiede inoltre moltissimo sacrificio e sudore. Per questo non è una sorpresa che si sposi bene con il genere horror. Il remake “omaggio” di Luca Guadagnino, tratto dal film horror omonimo di Dario Argento del 1977 (a sua volta tratto dal romando di Thomas de Quincey, Suspiria De Profundis), è ambientato in una acclamata accademia di danza berlinese. Qui le storie di diversi interpreti si intrecciato e allacciano, anche se il filo rosso che le lega non è altro che il preludio del sangue che sta per scorrere.

Il cast di questo “omaggio” di Guadagnino (che si è spesso detto contrario ad utilizzare la parola remake per il proprio film) include nomi importanti del cinema internazionale: Dakota Johnson, Tilda Swinton, Chloë Grace Moretz, Mia Gorth e Jessica Harper (protagonista del film originale, qui in un ruolo minore).

LEGGI ANCHE: Tanto rumore per nulla: Recensione del film Suspiria di Luca Guadagnino

cast magic mike terzo film

Magic Mike (2012)

Coniugare la bravura nel ballo di Channing Tatum con il suo fisico perfetto è stata una grande idea da parte del regista Steven Soderberg. Se a questo si aggiunge il fatto che la storia è ispirata alla vita reale dell’attore prima che diventasse famoso, circondato da attori altrettanto bravi, ma anche dal fisico indiviabile, come Alex Pettyfer, Joe Manganiello, Matt Bomer e Matthew McCounaghey, il tutto diventa ancora più interessante. Mike nel film è un trentenne con tanti progetti per il futuro, ma per ora quasi tutti ancora da realizzare. Per sopravvivere balla in uno strip-club con il nomignolo Magic Mike, da cui il film trae il proprio nome. Peccato che le esibizioni al locale abbiano poco a vedere con la decadenza di uno strip club qualsiasi e tutto a che vedere con numeri di ballo studiati, complessi e che necessitano di una non scontata bravura nella danza.

Le coreografie della pellicola sono state curate dalla coreografa che ha lavorato a tour di star come Madonna e Britney Spears, Alison Faulk. Dopo un discreto successo al botteghino, Magic Mike ha avuto un sequel – Magic Mike XXL – e presto avrà anche un terzo capitolo, Magic Mike – The Last Dance.

Ad oggi, Magic Mike è disponibile in streaming nel piano di NOW.

Kat

Cavaliere della Corte di Netflix e Disney+, campionessa di binge-watching da weekend, è la Paladina di Telefilm Central, protettrice di Period Drama e Fantasy. Forgiata dal fuoco della MCU, sogna ancora un remake come si deve di Relic Hunter.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio