Recensioni

The Vampire Diaries: Recensione dell’Episodio 7.09 – Cold as Ice

vampire-diaries 7X09

Siaom arrivati all’ultima puntata del 2015 per The Vampire Diaries e, quindi, non si poteva che iniziare aspettandosi catastrofi in arrivo e ovviamente qualche bel colpo di scena finale che ci tenesse in attesa per un mese e mezzo di sapere cosa mai potrà succedere in quel di Mystic Fall.

E così è, effettivamente; il finale ci incuriosisce e ci lascia anche in qualche modo desiderosi di sapere the vampire diariescome sbroglieranno la nuova matassa in cui si sono cacciati i Salvatore e, soprattutto, chi la sbroglierà visto che senza i due fratelli, il resto del team dei buoni fa acqua da tutte le parti…

Quello che mi turba di più pero, non è il finale in sé, che ci può anche stare, aggiunge per lo meno un po’ di frizzantezza all’episodio, quanto piuttosto i 35 minuti che lo precedono: di una inutilità mai vista. Diciamoci la verità, se non fosse per il finale sembrerebbe un episodio filler, inserito solo allo scopo di occupare minuti, perché tutto ciò che succede al suo interno è assolutamente irrilevante.

Partiamo da Damon e Stefan che se ne vanno in girò dall’altra parte dell’America ad inseguire Julian, ad ormai un paio di settimane dalla morte della madre, e che si ritrovano in questa fantomatica cittadina a discutere ancora una volta di quanto Damon non abbia un minimo di pietà e rimorso e di quanto invece Stefan all’opposto sia troppo portato a perdonare e a fare il cocco di mamma. Al primo di uccidere Julian non importa minimamente, mentre il secondo ha preso la morte dell’eretico come il suo unico obiettivo di vita (forse perché farebbe di tutto per non tornare a casa dalla fidanzata ansiosa e incinta?), Insomma ricadono sempre nei soliti discorsi, negli stessi stereotipi che si portano dietro ormai da 7 stagioni e mentre si insultano a vicenda Damon ne approfitta per sbronzarsi…. Che novità.  Unica cosa da segnalare è la meraviglia del boccale da birra a forma di renna!!! LO VOGLIO.

Julian invece? Cosa fa esattamente? Il grande cattivo che sembrava dovesse far tremare la terra al suo arrivo, the vampire diariesin realtà se ne sta nel suo paesello ad ubriacarsi e uccidere passanti senza puntare a nulla di più che allo sfogare le sue sofferenze nell’alcol. Perché non lasciarlo in pace? Tanto è li, lontano chilometri a fare cose inutili…
E invece no, Stefan vuole vendetta ma poi, all’improvviso, appare una community di vampiri fighi e i Salvatore scappano usando come diversivo qualcosa che esplode che non si sa esattamente da dove Damon l’abbia tirato fuori… ma sorvoliamo.

Ad aggiungere noia ci si mettono anche le noiosissime fidanzate lesbiche, Nora  e Mary Louise; a nessuno gliene frega una cippa di voi, lo sappiamo tutti, allora perché continuate a molestarci, soprattutto tu, fastidiosa biondina, con la vostra inutile storia d’amore? Nora, eretica millenaria e si pensava all’inizio, cattivissima (?), non sapendo come trascorrere il tempo si mette a fare volontariato, mentre l’altra, che io veramente non riesco a tollerare, si piange addosso, tenta di farsi perdonare e finisce a fare da ostaggio per il malvagissimo piano di Stefan e Valerie che naufraga dopo tipo mezzo minuto.

Stefan, non sai fare il cattivo, per favore abbi pietà di noi ed evita di fare ste figure di M… nelle quali tenti di uccidere Julian e finisce che tu e tuo fratello vi ritrovate risucchiati in una pietra che tortura i vampiri… se avessi continuato a fare il bravo bambino tutto ciò non sarebbe mai successo.

A contendersi il primo posto della storyline più noiosa della puntata in un gran testa a testa con le due eretiche, è la storia di Alaric e Caroline, un vampiro con in corpo due figli streghe procreati da una morta e un ex vampiro the vampire diariesprofessore dell’università, pensano bene di andare ad un corso pre-parto fingendosi una normalissima coppia. Il piccolo problema è che Caroline non riesce a controllare i propri istinti ed ogni 4 secondi vorrebbe uccidere o succhiare qualcuno, ma questo è niente in confronto alla fastidio di molto superiore che ci causa lei stessa grazie al suo fantastico lato di personalità ossessivo da perfettina, che non perde occasione per far vedere che lei è più preoccupata degli altri e che ha letto più libri. Questa è una storia che non ha alcun senso logico, se le altre storie sono comunque connesse in qualche modo tra loro, questa veramente sembra completamente uscita dal nulla e non si capisce neanche il perché sia stata anche solo pensata…. Forse solo per dare un senso al personaggio di Alric…

Stanti così le cose, arrivati al giro di boa invernale, non riesco a trovare nulla che si possa salvare di tutto quello che ci hanno mostrato in questa prima metà stagione.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Vampire Diaries vi consigliamo di seguire la pagina The Vampire Diaries-Italy e Vampires & Originals e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

7.09 - Cold as ice
  • senza uno scopo
Comments
To Top