fbpx
Bridgerton

10 serie tv da guardare dopo Bridgerton

serie tv come bridgerton

Inutile negarlo: Bridgerton ha lasciato un vuoto incolmabile e, sebbene sostituire questa serie tv sembri praticamente impossibile, in attesa della seconda (e poi terza e quarta) stagione non si può fare a meno di cercare serie tv come Bridgerton, altrettanto appassionanti. Preferibilmente in costume e con una dose altrettanto massiccia di intrighi, mistero, tradimenti, duelli, feste, baci rubati, pettorali in bella vista e gossip, tantissimo gossip.

Di cosa parla la serie tv Bridgerton?

Rilasciata su Netflix il 25 dicembre 2020, la serie tv tratta dai libri di Julia Quinn, ambientata nel periodo Regency della storia inglese, segue le vicende dei fratelli Bridgerton, in lotta costante per trovare il proprio posto e amore nella società posh di inizio ‘800. La prima stagione si è concentrata sulla storia di Daphne (Phoebe Dynevor) e della sua travagliata storia d’amore con il Duca di Hastings (Regé-Jean Page). Sotto il vigile occhio di Lady Whistledown, il cui giornaletto scandalistico fa da filo conduttore alla trama, similmente alla voce narrante e blog di Gossip Girl, i due hanno coronato il loro sogno d’amore. Ora non resta che maritare tutti gli altri Bridgerton, come si suol dire! Ma dovremo aspettare ancora un pò, ed è proprio per questo che abbiamo trovato 7 serie tv con cui ingannare l’attesa della stagione 2 di Bridgerton!

Ecco 10 serie tv da vedere dopo Bridgerton (per chi è in astinenza)!

downton abbey
Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: ITV; Michelle Dockery e Matthew Goode in Downton Abbey – Il Film

#1 – Downton Abbey

Una serie tv che non soltanto non ha bisogno di presentazioni, ma se si introduce da sola. Con 6 stagioni, un film e un secondo in arrivo, la serie tv di Julian Fellowes può tranquillamente far compagnia agli appassionati di Bridgerton in attesa del suo ritorno. Certo, niente scene d’amore spinte, duelli senza senso e dialoghi farciti di clichè, poichè con Downton Abbey si sceglie di guardare un prodotto di spessore elevatissimo. Non per questo meno divertente o appassionante: si potrebbe trascorrere un weekend intero immersi negli intrighi di Downton Abbey. Lady Violet poi: una dea!

LEGGI ANCHE: Downton Abbey – 45 cose che (forse) non sai della serie tv di Julian Fellowes

harlots
Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: Hulu; Liv Tyler e Jessica Brown Findlay in Harlots

#2 – Harlots

Harlots, produzione americana con Jessica Brown Findlay, ha un sapore tutto femminile. Produzione Hulu (la stessa che ha dato i natali al Racconto dell’Ancella – The Handmaid’s Tale), la serie tv ambientata nella Londra di metà ‘800 parla della lotta alla sopravvivenza di donne di malaffare, alcune più benestanti di altre. Tra intirghi, misteri, vestiti meravigliosi e catfights quanto basta, la serie tv (conclusasi dopo appena 3 stagioni) è un’alternativa meritevole a Bridgerton in attesa del suo ritorno.

Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: STARZ; Rebecca Ferguson in The White Queen

#3- The White Queen

Una serie tv che ha fatto appassionare, innamorare e restare con il fiato sospeso. Protagonista un’allora poco conosciuta Rebecca Ferguson, The White Queen, produzione congiunta Starz e BBC, ha raccontato la salita al potere della dinastia Tudor in Inghilterra, con una lunga digressione sui tre fratelli Plantageneti e la Guerra delle Due Rose. Costumi spettacolari, intrighi e un cast a tratti lodevole (ricordiamo tra gli altri Faye Marsay, Max Irons, David Oakes, Eleanor Tomlison) hanno fatto di questo primo capitolo di una trilogia, ormai quadrilogia, un piccolo gioiellino storico tra le serie tv degli ultimi 10 anni. Peccato che i sequel – The White Princess e le due stagioni di The Spanish Princess – non siano state assolutamente all’altezza.

LEGGI ANCHE: The White Queen, The White Princess e The Spanshi Princess – Cast a confronto

serie tv come bridgerton vanity fair
Serie tv da vedere dopo Bridgerton – : ITV; Olivia Cooke e Tom Bateman in Vanity Fair (2018)

#4 – Vanity Fair

Non tutte le serie tv possono essere perfette, alcune contano più di un difetto. Vanity Fair del 2018, nonostante si fosse rivelata una completa delusione dopo la prima visione (la mia tutt’altro che entusiasta recensione della miniserie la trovate qui), aveva avuto anche i suoi pregi. Non per ultimo un mix di trash e sentimentalismo che, alla lunga, soprattutto in astinenza del periodo Regency inglese, potrebbero rivelarsi sopportabili.

outlander
Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Caitriona Balfe e Sam Heughan in uno shoot promozionale per Outlander

#5 – Outlander

In attesa del ritorno di Bridgerton, come non innamorarsi della storia di Claire Beauchamp Randall Fraser? Se c’è qualcosa che non manca in Outlander, serie tv arrivata ormai alla sua sesta (ma non ultima) stagione, è una buona dose di passione e storie d’amore ricche di fisicità (qualcuno ha detto Duca di Hastings? *inserire GIF del cucchiaino qui*). A questo si aggiunga una trama in continua evoluzione, che si sposta dalle valli e altopiani scozzesi alla elegante corte francese, fino ai misteriosi mari dei Caraibi e quindi al Nuovo Mondo. Catriona Balfe e Sam Heughan sono due protagonisti splendidi e seguire le vicende di Claire e Jamie vi farà sicuramente dimenticare quelle di Daphne e dei Bridgerton in generale. Almeno per un pò.

LEGGI ANCHE: Outlander: 5 (ottimi) motivi per recuperare la serie TV con Caitriona Balfe e Sam Heughan

Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: BBC; Aidan Turner e Eleanor Tomlison in Poldark (2015)

#6 – Poldark

Le scogliere e i paesaggi sferzati dal vento della Cornovaglia fanno da sfondo alla storia di Ross e Demelza Poldark, interpretati rispettivamente da Aidan Turner ed Eleanor Tomlison. La trama è tratta dai romanzi di Debbie Horsfield e si concentra sulle vicende della famiglia Poldark, tra sentimenti contrastanti, vecchi rancori, intrighi, inganni e tantissimo romanticismo. Serie tv imperdibile per gli amanti di Bridgerton, sicuramente all’altezza della passionalità della produzione Netflix – credetemi!

Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: Sky One; Teresa Palmer e Matthew Goode in A Discovery of Witches

#7 – A Discovery of Witches

Sebbene la serie tv tratta dai libri di Deborah Harkess non fosse iniziata come una serie tv in costume, la seconda stagione della produzione Sky One ha catapultato i due protagonisti nella Londra elisabettiana. Costumi magnifici, ambientazioni straordinariamente accurate e due protagonisti per cui fare il tifo hanno reso A Discovery of Witches un prodotto realmente bello. Tanto bello da eguagliare Bridgerton? Si tratta di uno stile narrativo diverso, senza ombra di dubbio, e la qualità della serie tv di Sky One è nettamente superiore, ma al di là di questo non possiamo che innamorarci di Matthew Clairmont e Diana Bishop. Again and again!

belgravia
Serie tv da vedere dopo Bridgerton – Credits: BBC; Tamsin Greig e Harriet Walter in Belgravia

#8 – Belgravia

Tra le serie tv come Bridgerton, che si possono tranquillamente accostare al prodotto Netflix sia per epoca storica che per chiarezza narrativa e dedizione alla rappresentazione dei personaggi, c’è sicuramente Belgravia. Produzione inglese firmata da Julian Fellowes, creatore e produttore esecutivo di Downton Abbey, con Harriet Walter e Alice Eve, la serie tv storica si concentra su un racconto di mistero e intrigo, tra figli illegittimi e relazioni clandestine, amori e inganni, onore e “snobbagine” inglese. Andata in onda nel marzo 2020, la miniserie è un perfetto carillon di emozioni per chi non vede l’ora di veder tornare sul piccolo schermo la famiglia Bridgerton.

LEGGI ANCHE: Belgravia – Tutto quello che sappiamo sulla serie tv storica di Julian Fellowes

serie tv come bridgerton the english game
Serie tv da vedere dopo Bridgerton Credits: Netflix

#9 – The English Game

Altra produzione firmata dalla penna di Julian Fellowes, The English Game è la storia che racconta le origini dell’associazione del calcio moderno in Gran Bretagna. Miniserie che ricorda a tratti Nord e Sud, con una storia orizzontale in cui non manca uno sfondo scandito da differenze di classe e lotte per i diritti dei lavoratori. Protagonisti sono, infatti, due esponenti di ceti sociali diversi, interpretati da un bravissimo Edward Holcroft (Wolf Hall, Alias Grace) e Kevin Guthrie (The Terror, Fantastic Beasts and where to Find Them).

dickinson appletv+
Serie tv da vedere dopo Bridgerton Credits: Apple TV+; Hailee Steinfield in Dickinson

#10 – Dickinson

Una delle (forse nemmeno la migliore) produzione storica di Apple TV+, Dickinson ripercorre in chiave romanzata e anche “modernizzata” la biografia dell’omonima autrice. Nonostante non abbia ancora una grandissima diffusione in Italia, Apple TV+ è estremamente attento alla qualità delle proprie produzioni e questa non fa eccezione. Gli amanti di Bridgerton troveranno una serie molto vicina alla propria beniamina: intrighi, amore, passione, costumi da sogno. Dickinson è la perla che non ti aspetti e che andrebbe senz’altro guardata! Meglio se con pochi occhi indiscreti nei paraggi (a buon intenditore…).

Comments
To Top