Da recuperare

Z: The Beginning Of Everything: 5 motivi per recuperare il period drama di Amazon Video

The Beginning Of Everything

Adoro i pomeriggi di pioggia; il romanticismo e la nostalgia racchiusi nelle giornate di pioggia sono a mio avviso gli ingredienti perfetti per un binge-watch di period drama. Ambientati in epoche passate, i period drama mi trasmettono sempre così tanto romanticismo da placare qualsiasi mia irrequietezza. E’ per questo che durante l’ultima giornata di pioggia ho deciso di recuperare lo show in costume Z: The Beginning Of Everything, la serie televisiva statunitense basata sul romanzo “Z: A Novel of Zelda Fitzgerald” di Therese Anne Fowler.

Disponibile su Amazon Video, Z: The Beginning Of Everything è incentrato su Zelda Sayre (interpretata da Christina Ricci), moglie dello scrittore Francis Scott Fitzgerald (interpretato da David Hoflin). I 10 episodi che compongono la prima stagione raccontano di come la giovane donna abbia conosciuto lo scrittore statunitense, sia diventata un’icona flapper e come suo marito sia giunto a essere improvvisamente uno fra i maggiori autori della Jazz Age. La serie TV è composta (purtroppo) da una sola stagione sottolineo “purtroppo” perchè dopo averlo rinnovato a gennaio, il servizio di video-on-demand offerto da Amazon.com ha deciso inaspettatamente di cancellarlo mentre gli sceneggiatori erano già al lavoro sui nuovi episodi.

LEGGI ANCHE: Amazon cancella le serie tv

Sebbene questa triste fine, ho deciso comunque di recuperare Z: The Beginning Of Everything e dopo il mio binge-watch eccomi qui a elencarvi i cinque buoni motivi per i quali suggerirei anche a voi di fare altrettanto.

E’ un buon period drama

Se anche voi siete fan dei period drama, questa serie tv fa indubbiamente per voi! Z: The Beginning Of Everything è infatti pieno di dettagli che fanno ben immaginare al telespettatore il periodo storico nel quale è ambientato. I vestiti, le case, i mezzi di trasporto ma anche la vita frenetica, l’alcol, il sesso… Tutto viene raccontato nei minimi dettagli e questo aiuta enormemente il telespettatore nell’immedesimarsi nella Jazz Age.
Devo confessare che non è la prima volta che ho l’opportunità di guardare uno show Amazon Video e ancora una volta confermo quanto detto in passato ovvero che gli show Amazon non hanno nulla da invidiare ai prodotti di altri servizi di entertainment perchè sono davvero ben fatti e curati nei minimi particolari.

Il cuore della serie tv è Zelda e Christina Ricci

Lo show è ovviamente incentrato su Zelda e sulla vita della giovane donna prima dell’incontro con l’uomo che diventerà poi suo marito, colui che gli scriverà meravigliose lettere d’amore prima dell’inevitabile declino della loro love story. Zelda è un’icona del 20esimo secolo, un simbolo della Jazz Age, la prima flapper di sempre che poi si è consumata nella schizofrenia che le ha causato la triste fine in un ospedale psichiatrico.
Fare una serie TV su questa donna è stata a mio avviso una decisione molto coraggiosa. Bisogna però dire che Christina Ricci regala una performance importante, che è riuscita a trasmettere al pubblico quanto Zelda fosse troppo moderna, ribelle e piena di ambizioni e curiosità per il periodo nel quale è nata, per la sua città natale e anche (purtroppo) per la sua famiglia.
L’attrice è particolarmente brava nel trasmettere la voglia di vivere, il coraggio, la ribellione e poi la malinconia di Zelda. Christina Ricci è riuscita anche a trasmettere quanto la giovane donna fosse più intelligente e acuta di quanto le persone attorno a lei e la società dell’epoca immaginassero. La vita di quest’artista è stata una sfida, nessuno l’ha mai incoraggiata o supportata e Christina Ricci lo ha trasmesso con un’intelligente interpretazione.

Z The Beginning Of Everything - Christina Ricci

Z The Beginning Of Everything – Christina Ricci

Un ottimo cast anche per le figure secondarie

Nel cast vi sono, senza ombra di dubbio, ottimi attori che hanno raccontato meravigliosamente il periodo e le persone che hanno vissuto attorno a Zelda. Tra tutti gli attori e personaggi secondari spicca David Strathairn che veste i panni del Giudice Sayre, padre di Zelda. Duro, severo, impassibile a prima vista ma sotto quella “scorza” dolce e gentile, l’uomo è enormemente dispiaciuto per la figlia che si è unita in matrimonio con un uomo senza valori e schiavo dell’alcol.

Anche l’attrice che interpreta la madre di Zelda, Kristine Nielsen, è perfetta per questo ruolo. Kristine ha raccontato egregiamente il calore, l’indulgenza e l’amore che la donna provava per sua figlia, sebbene vi fossero momenti difficili che hanno messo a dura prova anche la sua enorme comprensione e affetto per la giovane donna.

E’ perfetto per gli amanti del Jazz

Se amate il Jazz come la sottoscritta, Z: The Beginning Of Everything è un prodotto perfetto per allietare le vostre serate casalinghe. Lo show è ambientato nella Jazz Age e oltre a presentare gli ingredienti base dell’epoca, ovvero tonnellate di gin e party sregolati, ha una soundtrack splendida. La musica jazz è ovunque in ogni puntata e grazie a Amazon Video, al semplice movimento del mouse potete scoprire l’artista e il pezzo riprodotto senza alcuna difficoltà.

Vi dico solo che è da quando ho finito il binge-watch di questa serie tv che canticchio “Yes sir, that’s my baby” danzando come una matta per tutta casa (e non solo!)

E’ uno specchio reale e sincero della vita di coppia

La coppia Zelda e F. Scott è stata, senza ombra di dubbio, un simbolo dell’epoca. Poco tempo dopo il matrimonio il duo divenne una celebrità a NY da dove vennero addirittura cacciati da alcun hotel per i loro problemi con l’alcol e il loro comportamento selvaggio. La vita anticonformista di Zelda e F. Scott è dunque un buono spunto per film e serie tv, per questo non ci è stupito l’arrivo di questo show Amazon. Raccontando la nascita e l’inizio del declino della loro storia d’amore, possiamo tranquillamente affermare che Z: The Beginning Of Everything è anche un chiaro esempio, reale, schietto, sincero (ma anche brutale) di come una love story possa nascere e scoppiare in poco tempo.

Il viaggio vacillante e pieno di ostacoli della coppia è ben rappresentato in questi 10 episodi di Z: The Beginning Of Everything. Dunque se siete amanti dei period drama e delle celebri coppie artistiche del passato, date un’opportunità a questo show. Vi farà passare una piacevole serata (anche musicalmente parlando). E dopo la visione del pilot, vi invitiamo a leggere la nostra recensione sull’episodio e a lasciare un voto!

Comments
To Top