0Altre serie tv

When Calls the Heart – Quando chiama il cuore: recensione stagione 1

When Calls the Heart - Quando chiama il cuore

L’influenza è una “brutta bestia” come direbbero i miei nonni, ma da quando ho scoperto il binge watching anche l’esser costretta a casa può risultare davvero divertente. Sebbene l’enorme raffreddore e la tosse di questi giorni, sono infatti riuscita ad organizzare una mini maratona di serie TV e, vista la mia enorme passione per questo genere televisivo, potete immaginare come il mio umore sia notevolmente cambiato rispetto a qualche giorno fa. Se normalmente mi dedico ai drama e ai prodotti d’azione, quando sono ammalata prediligo le “famiglie Barilla” ovvero le storie d’amore a lieto fine fatte di montagne di zucchero, cuori e capanne. E’ proprio per questo che per il bing watching da ammalata ho deciso di guardare uno show targato Hallmark e dedicato alle famiglie: When Calls the Heart – Quando chiama il cuore. Ispirata al libro When Calls the Heart di Janette Oke del 1983, questa serie tv è un prodotto canadese e statunitense trasmesso in USA da Hallmark Channel che è andato in onda anche da noi in passato su Rai 1 e su Netflix.

Leggi Anche: 5 motivi per recuperare Z: The Beginning Of Everything, il period drama sulla love story tra Zelda Sayre e Francis Scott Fitzgerald

Come qualsiasi prodotto mieloso che si rispetti, anche When Calls the Heart – Quando chiama il cuore ha una giovane e coraggiosa donna al centro della storia. Stiamo parlando di Elizabeth Thatcher (interpretata da Erin Krakow), una graziosa maestra del Canada orientale appartenente a una ricca famiglia che, dopo aver terminato gli studi, accetta di insegnare ai bambini di Coal Valley, un piccolo paese di frontiera del nord-ovest dove la vita e l’economia ruotano attorno a una miniera di carbone.
La storia è ambientata ad inizi ‘900 e Coal Valley è al centro di un’enorme disgrazia; a causa di un’improvvisa esplosione, parte della miniera di carbone è infatti crollata causando la morte di oltre 40 uomini, lasciando molti bambini orfani, molte giovani donne vedove e l’intera cittadina senza chiesa, completamente devastata dalle fiamme.

Elizabeth Thatcher non sarebbe l’eroina perfetta tipica dei mielosi family drama se si arrendesse alle prime difficoltà. Dunque sebbene i cittadini non vedano di buon occhio l’arrivo di una maestra così giovane e il mountie ovvero la “giubba rossa” di Coal Valley, l’affascinante e coraggioso Jack Thornton, abbia capito che è lei la causa della sua riassegnazione in questa sperduta e inutile cittadina, la giovane donna non si perde d’animo e decide di impegnare tutte le sue forze per dimostrare a tutti di essere perfetta per il ruolo di insegnante e soprattutto di potersi adattare alla vita di campagna sebbene le sue origini benestanti.

When Calls the Heart

Attualmente alla quinta stagione in USA e Canada, When Calls the Heart – Quando chiama il cuore ha tutti gli elementi che uno si aspetterebbe da un family drama.

Innanzitutto è davvero adatto a chiunque, dai più grandi ai bambini. Non c’è una scena che mostri scorrimenti di sangue, azioni brutali, sparatorie, parolacce o altro. Ogni puntata è piacevole dall’inizio alla fine, proprio per la mancanza di azioni brutali tipiche di altri show drama che stanno facendo incetta di audience negli ultimi anni, sia sul piccolo schermo sia sulle piattaforme di streaming online.

Racconta con coraggio temi di grande importanza come la sicurezza sul lavoro, la scoperta e la cura della dislessia infantile, la cooperazione non solo tra amici ma anche tra vicini di casa e conoscenti per superare gli imprevisti della vita e ancora la disabilità. Questa serie tv sembra dunque un period drama ma nasconde, in scene ambientate in un’altra epoca, temi molto contemporanei perfetti anche per i genitori che vogliono raccontare ai propri figli le avversità ma anche le opportunità che la vita può offrire.

E ovviamente tanto, tanto, tanto romanticismo. La relazione fresca, pulita e zuccherosa tra l’affascinante insegnante Elizabeth e il bel mountie Jack è perfetta per gli amanti delle love story. Ma Elizabeth non è l’unica donna coraggiosa e Jack l’unico gentleman di questa serie tv, anche Abigail Stanton (interpretata da Lori Loughlin) e Bill Avery (interpretato da Jack Wagner) formano una delle coppie più scintillanti di questa prima stagione. Già dal loro primo incontro e dai loro sorrisi si capisce che nelle prossime stagioni ci sarà ancora molto da raccontare su questa coppia… ovvero “love, love, love”.

Leggi Anche: la guida galattica dedicata alle serie tv e film da vedere su Netflix se si è fan di Jane Austen

In ogni episodio di When calls the heart – Quando chiama il cuore il telespettatore può dunque trovare un elemento adatto a qualsiasi componente della famiglia: dall’amore romantico ai risvolti comici che la vita ti può improvvisamente offrire, dalle disgrazie alla speranza dei bambini ma anche degli adulti verso un futuro incerto che potrebbe però portare anche molta felicità.

Se siete dunque in un momento “down”, ricordatevi dunque di When calls the heart – Quando chiama il cuore targato Hallmark, perchè questa rete televisiva americana sa come produrre show in grado di trasmettere amore e calore a tutta la famiglia.

Comments
To Top