0Altre serie tv

Úrsula Corberó: 10 cose che non sapete sull’attrice che fa Tokyo in La Casa di Carta

Úrsula Corberó

L’abbiamo già detto: adoriamo La Casa di Carta. Dopo aver elencato le 10 curiosità su questa serie televisiva spagnola ideata da Álex Pina e distribuita online dal servizio di streaming Netflix, eccoci qui a elogiare una sua protagonista.
Stiamo parlando di Úrsula Corberó, il volto scelto dalla crew per vestire i panni dell’affascinante e pazza Tokyo, una delle otto persone che tentano la rapina alla Fábrica Nacional de Moneda y Timbre ovvero alla Zecca di Stato di Madrid.

In attesa della terza stagione, già confermata da Netflix, abbiamo deciso di curiosare un poco nella vita dell’attrice spagnola Úrsula Corberó, la mitica Tokyo.

10 cose che non sapete su Úrsula Corberó de La casa di carta.

E’ spagnola.

Úrsula Corberó all’anagrafe è conosciuta in realtà come Úrsula Corberó Delgado ed è nata a Barcellona (Spagna) l’11 agosto del 1989.

Ha avuto svariati ex fidanzati famosi in Spagna.

Dal 2008 e per tre anni ha avuto una relazione con l’attore Israel Rodriguez, da noi conosciuto per il ruolo di Antonio Moreno ne Il Segreto. Nel 2011 ha avuto una breve relazione con il tennista Feliciano Lopez di Toledo, e nel 2013 per due anni ha frequentato l’attore e modello Andrés Velencoso. Dal 2016 è insieme all’attore Chino Darín che ha incontrato sul set della serie televisiva L’ambasciata (2016).

Leggi Anche: 10 cose che non sapete su Álvaro Morte, il Professore de La casa di carta e volto noto ne Il Segreto

Sua madre rimase incinta in tenera età.

In occasione della Giornata internazionale della donna, l’attrice ha utilizzato il suo account Instagram per riportare alla luce un capitolo molto personale della sua vita: la storia della maternità di sua madre. La donna rimase incinta in tenera età e questo fece scalpore all’epoca in Spagna. “Quando ha iniziato a mostrare il suo ventre, è diventata la piaga del quartiere. E’ rimasta senza amici e sebbene fosse una brillante studentessa, l’hanno buttata fuori da scuola perché era un cattivo esempio per le altre ragazze”.

MAMI PRECIOSA 💖 Gracias @instylespain @tomasdelafuente @ssofiadlcruz @paulasoroa @gabriel_llano

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita) in data:

Ha iniziato a lavorare molto giovane.

Ha iniziato a recitare professionalmente quando aveva tredici anni.
All’inizio della sua carriera, ha recitato nel ruolo ricorrente di Sara in Ventdelplà (2005), telenovela catalana prodotta da Diagonal TV e trasmessa da TV3.

E’ attiva sui social network.

L’attrice spagnola è molto attiva sui social network dove ha un profilo Instagram che utilizza per pubblicare scatti fotografici dai set. E non solo…

Ha lavorato molto anche a teatro.

Nel 2012, Úrsula Corberó ha debuttato a teatro con la commedia Perversioni sessuali a Chicago – Perversiones sexuales en Chicago diretta dal drammaturgo, sceneggiatore, produttore cinematografico, regista David Mamet, con la quale ha girato diverse città spagnole tra cui Madrid, Barcellona e Valencia.

Parteciperà alla serie TV inglese Snatch.

Sarà un volto di Snatch, serie televisiva britannica-statunitense tratta dall’omonimo film del 2000. Più precisamente parteciperà insieme a con Rupert Grint nella seconda stagione dello show. Secondo alcuni rumors l’attrice spagnola vestirà i panni di Inés, un sicario.

Le serie tv sono la sua fortuna.

Dopo gli studi si trasferisce a Madrid dove ha l’opportunità di partecipare a una serie tv che le da successo in Spagna. E’ Fisica o chimica e dal 2008 al 2010 per tutti è Ruth, uno dei personaggi di questo show.

Ha fatto anche spot pubblicitari.

All’età di 5 anni Úrsula Corberó voleva diventare un’attrice. E’ così che in tenera età iniziò a recitare in svariate pubblicità in attesa della possibilità di ottenere un ruolo per il grande o piccolo schermo.

Ha ottenuto un riconoscimento speciale.

Nel 2014 è stata eletta Donna dell’anno da Men’s Health. Meritato, non trovate?

Echándole morro al asunto #MaybellineEspaña #ÉchaleMorro #EmbajadoraMaybelline 💄💥 #883OrangeDanger

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita) in data:

Comments
To Top