Attori, Registi, ecc.

The Punisher: uno spinoff su Karen Page? Ecco cosa ne pensa Deborah Ann Woll

The Punisher: Jon Bernthal e Deborah Ann Woll in una scena della prima stagione

La serie The Punisher ha visto il personaggio di Karen Page tornare alla ribalta tra i fan. Cosa succederebbe se le venisse dedicato uno spinoff?

Dopo la sua entrata in scena nella seconda stagione di Daredevil, c’era molta attesa per The Punisher, la serie Marvel dedicata al Punitore. In che modo un personaggio come Frank Castle, ex-Marine dalle capacità eccezionali che fa della violenza il suo biglietto da visita, si sarebbe incastrato nell’universo Marvel televisivo? Se la risposta a questa domanda si è nel complesso rivelata positiva, altre hanno fatto seguito. In particolare i fan sono molto curiosi riguardo il futuro di alcuni personaggi chiave, primo fra tutti quello di Karen Page (interpretato da Deborah Ann Woll).

Abbiamo già parlato della possibilità (a quanto pare decisamente reale) di una futura storia d’amore tra Karen e Frank (Jon Bernthal) e dell’opinione dell’attrice in merito. Ma cosa pensa invece la Woll della prospettiva di uno spinoff interamente dedicato a Karen Page? Nick Venable, di CinemaBlend l’ha intervistata al riguardo, ed ecco la sua risposta:

Insomma, qualunque cosa vogliano fare! Purché sia ben scritto. Adoro il personaggio di Karen, penso sia fantastica. Non so come potrebbe inserirsi in un mondo di supereroi ma ehi, se volete fare uno spinoff di investigazione giornalistica in cui sconfiggo dei brutti ceffi con la mia penna, io ci sto.

the punisher frank karen

Credits: Netflix

Possiamo tutti essere d’accordo sul fatto che, nonostante Karen non sia certo il tipo di persona che prenda a pugni i cattivi per strada, abbia comunque dimostrato di avere coraggio, sangue freddo e una gran voglia di lottare per ciò che ritiene giusto. The Punisher ha dimostrato che uno show Marvel può allontanarsi dalla tradizionale parabola del supereroe e può mettere in evidenza punti di forza e debolezza del personaggio principale. Una cosa del genere potrebbe avvenire anche nel caso di Karen? Da quello che abbiamo letto, alla Woll non dispiacerebbe affatto (a patto che sia ben scritto), quindi chissà?

LEGGI ANCHE: Quando l’anti-eroe vince la sfida Netflix. Recensione prima stagione

È pur vero che una serie incentrata su una giornalista che combatte il crimine con la sua penna è ben lontana da quello a cui ci siamo abituati, tra scazzottate, arti marziali e forza sovrumana. Eppure forse proprio perché così diverso, potrebbe funzionare. In più, il personaggio di Karen ha più volte dimostrato di essere all’altezza dello spazio concessole nelle varie serie in cui l’abbiamo vista. Quindi, perché no? Potrebbe anche reggere un ruolo da protagonista. Sicuramente mischierebbe le carte in gioco e darebbe vita a un gran numero di potenziali storie.

E poi, ultimo ma non ultimo, la cosa ha anche un precedente. Karen Page non sarebbe il primo personaggio secondario di una serie Marvel a cui, per via del suo successo, si decide di dedicare un’intera serie. Nel frattempo, sappiamo che la rivedremo nella terza stagione di Daredevil (le cui riprese sono attualmente in corso). E, avendola vista nei Defenders, chissà che non possa anche interagire con altri personaggi come Luke Cage o Danny Rand. Non ci resta quindi che aspettare eventuali novità in tal senso.

 

Comments
To Top