Attori, Registi, ecc.

The Punisher: la seconda stagione potrebbe riadattare la storia “Gli Schiavisti”

The Punisher

Da quando è stata annunciata la seconda stagione di The Punisher, i fans di Frank Castle sono in fermento: quali saranno le storie che verranno affrontate nei nuovi episodi? Sebbene Netflix e la Marvel non abbiano ancora commentato la notizia, voci di corridoio dicono che la produzione starebbe lavorando all’adattamento della storia intitolata Gli Schiavisti, fumetto pubblicato nel 2005 e firmato da Garth Ennis. L’ipotesi è supportata dal fatto che sarebbero stati aperti i casting per alcuni dei personaggi fondamentali nella storia, ovvero Annie Beir e Kim Davis.

Nella saga di Ennis, The Punisher dopo aver salvato una ragazzina scopre un circolo di prostituzione a cui fanno capo due potenti rumeni, Vera Konstantin e Cristu Bulat, chiamati proprio Gli Schiavisti. Nel tentativo di sconfiggerli Castle riceverà l’aiuto di un giovane Detective e di un’assistente sociale: Melvin Skelling e la già citata Kim Davis. La produzione ha aperto i casting proprio per questi ruoli, oltre che per quello di Annie Beir (la prima ragazzina salvata da Frank).

Credits: Netflix

La seconda stagione di The Punisher amplierà ulteriormente il micro-cosmo dei supereroi Netflix, che comprende 2 stagioni di Daredevil, una di Jessica Jones, una di Luke Cage, una di Iron Fist e una che li raduna tutti e quattro (The Defenders). L’8 marzo prossimo verrà rilasciata la seconda stagione di Jessica Jones, se non avete ancora visto il trailer lo potete trovare qui. Nel frattempo sono già cominciate le riprese della terza stagione di Daredevil, con l’ingresso di Joanne Whalley che vestirà i panni di un personaggio importante per Matt.

A fine febbraio, più precisamente il 26, a New York inizieranno le riprese della seconda stagione di The Punisher, sempre interpretato da Jon Bernthal. Torneranno anche Deborah Ann Woll (Karen Paige), Daniel Webber, Jason R. Moore, Paul Schulze, Jamie Ray Newman e Ebon Moss-Bachrach.  La produzione si protrarrà fino alle prime settimane di luglio e al timone dovrebbe esserci nuovamente Steve Lightfoot, già showrunner della prima stagione.

Comments
To Top