Attori, Registi, ecc.

The Punisher: il nuovo promo della serie Marvel mostra un’atmosfera cupa e brutale

The Punisher

The Punisher, la nuova serie targata Marvel da Novembre su Netflix sarà la più cupa e brutale di tutto l’universo Marvel. Guarda il nuovo promo!

Frank Castle si è imposto come personaggio rivelazione della seconda stagione di Daredevil. Nonostante non fosse il protagonista, l’interpretazione di Jon Bernthal ha reso questo personaggio estremamente cupo e complesso. L’incontro/scontro tra lui e Matt Murdock ci ha tenuti col fiato sospeso, indecisi se sostenere il senso morale di Daredevil o la cruda giustizia di Castle.

LEGGI ANCHE: Inhumans: prime impressioni sul nuovo prodotto Marvel

Dopo la sua uscita di scena da Daredevil quindi, tutti noi abbiamo accolto con entusiasmo l’idea di una serie interamente dedicata a lui. Cosa succederà adesso che Castle, ormai The Punisher, sarà circondato da personaggi non più moralmente ineccepibili come Matt?

Per averne un assaggio, ecco il nuovo promo della serie, dopo quello uscito a fine Agosto, che mostra un Frank Castle braccato e atmosfere decisamente intense:

Buona parte del passato di Castle è già stato rivelato durante la seconda stagione di Daredevil. Anche se non siamo appassionati di fumetti, sappiamo già che Franck Castle diventa il Punitore a partire dal desiderio di vendetta per l’omicidio di sua moglie e sua figlia, avvenuto in uno scontro tra gang rivali.

Questo porta Castle a cominiciare la sua missione di caccia al crimine, eliminando a uno a uno tutti i criminali che gli si parano davanti col suo arsenale di armi da fuoco. Castle sarà infatti un protagonista insolito, nel senso che contrariamente a quello che abbiamo visto finora, non è dotato di superpoteri o di abilità particolari, eccetto la sua eccellente preparazione militare. Non che questo lo fermerà, intendiamoci.

LEGGI ANCHE: Netflix e Marvel rilasciano nuove foto, un poster e molto altro

E un protagonista insolito sarà anche perché non è il classico eroe dalla morale d’acciaio che fa sempre la cosa giusta. Non dimentichiamo che ciò che lo muove è un desiderio di vendetta. Bernthal stesso ha detto che la serie racconterà la storia di un eroe (se così vogliamo chiamarlo) nettamente diversa da quella a cui siamo abituati.

Frank Castle non è rappresentato come un antieroe, ma come un uomo che non ha molto per cui vivere dopo la morte della sua famiglia. All’inizio della serie scopriremo insieme a lui che la vendetta che pensava di aver ottenuto in Daredevil non gli basta più per tirare avanti. Ha bisogno di trovare uno scopo più ampio nella sua vita.

 

Ecco la dichiarazione di Bernthal in proposito:

Questa stagione diventerà molto più cupa e viscerale man mano che va avanti. Lo show vi porta in questo viaggio che vede Frank tornare a essere più umano e poi fare marcia indietro ed essere di nuovo quello che era prima, nel luogo in cui appartiene, e penso che questo sia un luogo di solitudine, oscurità e distruzione. Sarà molto più cupo e brutale di quello che avete visto finora nel MCU, questo ve lo posso garantire.

L’attore ha anche sottolineato la cura e l’attenzione al dettaglio che ha dedicato a interpretare questo ruolo. Il suo obiettivo era quello di rimanere rispettoso di tutti quei militari che, come Frank, hanno a che fare con le conseguenze psicologiche di quello che hanno visto in guerra.

Castle si troverà in uno stato mentale da cui non ha speranza di uscire. Un vero e proprio antieroe, forse il primo del MCU. Sarà sicuramente interessante vedere questo ulteriore approfondimento del personaggio. Non vediamo l’ora!

Appuntamento a Novembre su Netflix con The Punisher quindi!

Comments
To Top