fbpx
Netflix

The Liberator: Bradley James protagonista della serie tv prodotta da Netfix

the liberator bradley james

Dopo aver stupito tutti nel ruolo di Giuliano de Medici nell’ultima stagione del drama I Medici – Lorenzo il Magnifico, Bradley James è pronto a tornare in pista. Stavolta sarà il protagonista di una serie tv innovativa, targata Netflix, sulla Seconda Guerra Mondiale.

Ad annunciarlo è Deadline.com, che ha confermato che Bradley James sarà il protagonista di The Liberator. Si tratta di una serie tv animata in quattro parti ispirata al libro di Alex Kershaw che seguirà più di 500 giorni di combattimenti per liberare l’Europa dalla minaccia nazista.

La serie tv The Liberator sarà la prima serie tv prodotta con la tecnologia ibrida che combina la CGI con una recitazione fisica. In questo modo il creatore potrà raccontare una storia accattivante con dettagli particolareggiati che possano coniugare l’emozione ed il dramma umani con tecnologie avanzate.

Bradley James protagonista di una serie tv sperimentale

Bradley James curiosità

The Liberator si ispira al libro di Alex Kershaw, The Liberator: One World War II Soldier’s 500-day Odyssey. Un titolo di certo profetico, che lascia poco all’immaginazione.

Bradley James sarà l’ufficiale Felix Sparks dell’Esercito degli Stati Uniti, protagonista di una delle marce più sanguinose e drastiche che hanno contribuito alla vittoria degli Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale. Un cowboy dell’Arizona, un uomo di grande forza, compassione e coraggio, ma anche cocciuto e spesso disposto a sfidare i propri superiori per mettere il benessere dei propri uomini al primo posto.

LEGGI ANCHE: Bradley James – 10 curiosità sull’attore de I Medici e Merlin

Sparks fa parte del Reggimento di Fanteria 157, proveniente dall’Oklahoma. Si tratta di un gruppo composto principalmente da cowboy, nativi americani e messicani naturalizzati americani. La loro storia include l’invasione dell’Italia e la liberazione del campo di concentramento di Dachau.

La tecnologia utilizzata per realizzare The Liberator è stata ideata ad Grzegorz Jonkajtys alla Trioscope. Sarà lo stesso Jonkajtys a dirigere i 4 episodi della serie tv, probabilmente la persona più appropriata per sfruttare al meglio la nuova tecnologia.

Comments
To Top