News

The Handmaid’s Tale: cosa aspettarci dalla Terza Stagione

The Handmaid's Tale 3

Il cliffhanger della seconda stagione di The Handmaid’s Tale ci ha lasciato decisamente attoniti e in trepidazione per l’uscita della terza stagione. Hulu non ha ancora confermato una data precisa di messa in onda, ma possiamo presumere che sia prevista per la primavera del 2019, così come lo è stato per le due precedenti stagioni.

DOVE ABBIAMO LASCIATO JUNE

La seconda stagione de Il racconto dell’Ancella si è conclusa con June (Elisabeth Moss) che, aiutata dalle Marte, riesce a fuggire e a mettere in salvo sua figlia Nicole. Nello stesso momento anche Emily (Alexis Bledel), aiutata dal comandante Lawrence, è in fuga dalla distopica Gilead. Le due ancelle si ritrovano inaspettatamente insieme davanti al furgone che le porterà in salvo oltre il confine ed è qui che June decide improvvisamente di affidare ad Emily, la piccola ed innocente Nicole, affinché la porti in salvo con sé, in quanto lei è decisa a restare, trovare la sua primogenita Hannah (avuta dal marito Luke) e combattere.

Leggi anche : Riassunto della seconda stagione  

 

The Handmaid’s Tale finale seconda stagione

QUALI PERSONAGGI TORNERANNO NELLA TERZA STAGIONE?

(spoiler!) Zia Lydia (Ann Dowd) – Lo showrunner Bruce Miller, ci conferma che Zia Lydia non morirà, nonostante l’accoltellamento da parte di Emily. Anzi, questo evento scatenerà in lei una rabbia che la renderà ancora più tosta.

Zia Lydia – The Handmaid’s Tale

Comandante Lawrence (Bradley Whitford) – Nonostante sia stato uno degli ideatori della Gilead, ha avuto modo nel tempo di vedere come questo sistema agisce ed influisce negativamente sulla vita delle persone, a tal punto da decidere di aiutare la povera ancella Emily, da poco arrivata in casa sua. Il suo atteggiamento resta comunque ambiguo perciò non sappiamo esattamente cosa aspettarci nella prossima stagione. Cosa sarà disposto a fare e fin dove si spingerà?

Comandante Lawrence – The Handmaid’s Tale

Nicole – La figlia di June e Nick, è stata un personaggio molto importante per lo show, fin da prima del suo concepimento. Involontariamente ha manovrato le scelte di molti personaggi, in particolar modo quelle di Serena, che era l’unica a desiderare la sua nascita e che col tempo ha cambiato completamente i suoi ideali, dimostrandolo attraverso piccoli gesti davvero inaspettati nei confronti di June.

Leggi anche: 10 cose che non sapete su Joseph Fiennes

Serena (Yvonne Strahovski) – Il suo personaggio si è decisamente evoluto nell’arco della seconda stagione. Negli ultimi episodi ci ha davvero sorpreso! Dopo essere stata punita con l’amputazione di un dito per aver letto (infrangendo così la legge di Gilead che vieta alle donne di leggere), Serena cambia la sua opinione in merito al governo e decide di aiutare June, lasciandola scappare con la piccola Nicole ancora in fasce.
Cosa succederà ora? Continuerà a vivere secondo le regole della Gilead o cercherà di fuggire e combattere anche lei insieme alle ancelle?

Nick (Max Minghella) – E’ il padre naturale di Nicole che, anche se non impulsivo, ha comunque dimostrato di tenere a June e alla loro figlia, aiutandola ogni volta possibile a fuggire e mettendosi contro il Comandante Waterford (Joseph Fiennes). La seconda stagione lascia Nick e Fred ufficialmente uno contro l’altro. Riuscirà Nick a rivedere June e sua figlia e allo stesso tempo a schierarsi contro il governo?

Rita (Amanda Brugel) – E’ la Marta di casa Waterford; nella terza stagione sarà davvero nei guai per aver aiutato June a scappare. Dovrà fronteggiare la Gilead cercando di coprire non solo sé stessa ma anche le altre Marte. Per fortuna troverà aiuto in Nick.

Rita e Nick in The Handmaid’s Tale

Moira (Samira Wiley) e Luke (O-T Fagbenle) si trovano ancora in Canada con la speranza di riuscire a scatenare una rivolta contro Gilead. In particolar modo Luke è deciso a fronteggiare nuovamente il Comandante Waterford e a liberare sua moglie June.

Moira e Luke in The Handmaid’s Tale

COSA ASPETTARCI DALLA NUOVA STAGIONE di THE HANDMAID’S TALE

Nella terza stagione, gli autori prevedono di ampliare e approfondire il salto temporale di 200 anni descritto nel romanzo di Margaret Atwood. Siamo quindi curiosi di vedere in che modo sarà sviluppata la vicenda e il susseguirsi degli eventi.

Leggi anche: serie rinnovata per una terza stagione!

 

Comments
To Top