Affair (The)

The Affair: Recensione dell’episodio 2.11 – 21

the affair

The AffairThe Affair si è sempre distinta dalle altre serie di genere con storie simili per la raffinatezza con cui gli autori hanno voluto indagare i rapporti amorosi, le loro complicazioni ed imprevedibilità.
Se la prima stagione ci aveva tenuto attaccati allo schermo, vogliosi di conoscere le sorti di Noah, Alison e gli altri, ma anche curiosi di dare una lettura compiuta dei fatti del presente, questa seconda stagione ha ballato sui passi di un tango dai ritmi insensati lasciando che fossero i fatti più che i sentimenti a parlare. Sin dall’inizio questa scelta autoriale non mi ha colpita, anzi a dire il vero mi ha abbastanza infastidita. L’unico personaggio il cui percorso è stato interessante e coinvolgente è stato, a mio avviso, quello di Helen. Tutti gli altri sono stati più prede che cacciatori di un destino banale e stereotipato. 

Sfortunatamente in questo penultimo episodio di Helen non si vede neanche l’ombra, perciò mi toccherà raccontare in questa recensione fatti banali, scontati e a volte un po’ noiosi.

Le storie raccontate mettono di nuovo a confronto Cole e Noah, i due rivali che si contendono ancora una volta le attenzioni di questa donna che pare proprio non riuscire a decidere cosa  possa davvero renderla felice. E se il primo sembra aver in un certo senso trovato una sua tranquillità, seppur precaria, accanto alla nuova fidanzata Luisa, il secondo invece deve riprendere in mano una vita che gli è sfuggita negli ultimi tempi, preso com’era dalle sue manie di protagonismo.

the affairCole e Luisa hanno deciso di sposarsi e il primo passo verso l’altare è l’incontro tra le famiglie (le mamme in realtà). Dopo un siparietto alquanto imbarazzante con Cherry Lockhart, i due si ritroveranno a vivere una situazione ancora più bollente quando varcheranno senza saperlo la soglia di casa di una delle vittime della scappatella di Noah ed Alison, mamma Margaret Butler.

Ma quando pensiamo che al peggio ci sia una fine, la giornata di Noah ci fa cambiare idea. Arrivato a quel capolinea che è stato perdersi la nascita di Jonie, Noah prova con scarsi risultati a tenere le redini della sua vita multitasking. Padre, compagno, scrittore, insegnante. Quanto può essere difficile? Si deve scegliere cosa è prioritario rispetto alle altre cose. In questo tentativo disperato di prendersi cura di tutto e di tutti, Noah però dovrà affrontare un compito inaspettato, affrontare una verità spiacevole.
Alison non solo ha lasciato l’università, ma ha deciso senza consultarlo di entrare in affari con il suo ex. Il primo aiuto che Noah chiederà sarà ad un amico di vecchia data, quel Max che non ha mai capito veramente quanto e perché fosse interessato alla sua vita e a quella della sua famiglia.

Il vero personaggio di questa puntata è però Montauk, e quello che questo posto rappresenta per tutti i personaggi coinvolti in questa storia. Entrambi i protagonisti dell’episodio finiranno lì, volenti o nolenti. Perché c’è ancora qualcosa che li tiene legati a quella cittadina. Una mamma rancorosa, un fratello giunto al capolinea, una donna misteriosa che ha cambiato la loro vita, nel meglio e nel peggio. E finiremo anche noi lì. Finiremo in quel locale dove ebbe inizio la fine. Senza ancora capire chi abbia detto la verità e chi una bugia. 

the affairThe Affair si avvicina al finale di stagione, ingarbugliando ancora la matassa. Forse sarebbe arrivato il momento di tirare fuori qualche filo e vedere se all’interno c’è rimasto ancora qualcosa. Perché di Danielle Steel ne abbiamo già una. Ci piacerebbe rivedere quel cuore pulsante di dolore e desiderio che questa serie ci aveva fatto intravedere ma che ora sembra perso tra i fatti della vita. Quelli noiosi e banali che reggono il gioco, ma come stazioni di attesa non come punti di arrivo.

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Comments
To Top