Doctor Who

TCA Press Tour 2013: la sessione dedicata a Doctor Who

doctor-who_TCA-1

Reduci dal San Diego Comic-Con, i produttori e il cast di Doctor Who si sono trattenuti sulla West Coast per promuovere lo show.

Durante il TCA (Television Critics Association) Press Tour, BBC America ha dedicato dei panel allo speciale per il 50esimo anniversario e al biopic An Adventure in Time and Space.

David Bradley ha parlato della sfida di interpretare Hartnell, che non ha mai conosciuto l’identità di suo padre.”Non ne abbiamo parlato, ma si sente che lo ha lasciato con una profonda insicurezza, che poteva venire fuori quando era sul set”, ha detto Bradley. Mentre coloro che hanno lavorato con Hartnell lo hanno descritto come “assolutamente delizioso”.

Non potevano mancare i commenti sull’addio di Matt Smith, che lascerà la serie durante lo speciale natalizio.

“Sarà molto emozionante per me” dice l’attore “perché sono passati 4 anni. Si tratta di un’esperienza davvero importante per un attore”. E spiega che la decisione di lasciare dopo lo speciale di Natale di quest’anno è stata difficile da prendere, ma in ultima analisi, si sentiva che è il momento giusto. “Penso che lo show è arrivato a un punto di non ritorno naturale, ed è in cima ad un ciclo”, ha aggiunto. “Penso che sia un buon momento per me e per lo spettacolo.”

Marcus Wilson rivela che l’introduzione del personaggio di Clara Oswin Oswald aiuterà il pubblico nella transizione da un Dottore all’altro. Doctor Who_David Tennant e Matt Smith“Quando ho iniziato avevo capito che Matt se ne sarebbe andato alla fine della stagione”, spiega la Coleman. “Sapevo che stavo interpretando tre personaggi diversi, ma non sapevamo fino alla fine della stagione quale fosse la spiegazione di ciò… Si trattava solo della ricerca di come la stessa ragazza può apparire in tutto il tempo e lo spazio.”

Per il 50 ° anniversario, Smith ha parlato un po’ del suo incontro sullo schermo con l’ex dottore David Tennant – ma ha insistito che erano entrambi oscurati dal collega ospite John Hurt. “David e io avremmo potuto scalare le pareti, ma basta che John muova anche leggermente gli occhi e la macchina fotografica va… ‘Oh sì, andiamo a guardare John Hurt'” ha detto Smith.

Comments
To Top