Netflix

Suburra – La Serie: Le immagine del backstage della stagione 2

Suburra - La Serie stagione 2
Netflix

Il primo crime thriller italiano originale Netflix prodotto da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction – è giunto al secondo capito. Guarda le prime foto dal backstage di Suburra – La Serie Stagione 2. ( qui puoi leggere la recensione della prima stagione)

LEGGI ANCHE – Sacred Games: il crime indiano alla conquista di Netflix – Recensione della Prima Stagione

Suburra – La Serie Stagione 2

Ispirata all’omonimo romanzo scritto di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, la seconda stagione – che arriverà all’inizio del 2019 su Netflix – è ambientata a Roma tre mesi dopo la fine della prima e si svolge nei quindici giorni che precedono le elezioni del nuovo sindaco di Roma. La battaglia tra criminalità organizzata, politici corrotti e la Chiesa si fa ancora più intensa e i personaggi diventano sempre più affamati di potere.

LEGGI ANCHE – Jupiter’s Legacy: Su Netflix film e serie Tv tratti dalle opere del fumettista Mark Millar

Tornano i protagonisti della prima stagione, che hanno già conquistato il pubblico e la critica di oltre 190 paesi in cui è disponibile Netflix: Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), Sara Monaschi (Claudia Gerini), ambiziosa consulente finanziaria legata alla Chiesa, il politico Amedeo Cinaglia (Filippo Nigro) e lo spietato boss Samurai (Francesco Acquaroli).

Quali nuove alleanze stringeranno e quali nuove strategie metteranno in atto per conquistare il controllo del litorale romano?

La seconda stagione è scritta da Barbara Petronio – che cura anche la supervisione editoriale – Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli, e diretta da Andrea Molaioli (Suburra La Serie, La ragazze del lago, Il gioiellino) e da Piero Messina (L’attesa).

CURIOSITÀ DAL SET

  • Le riprese della seconda stagione sono ancora in corso e dureranno in totale 24 settimane.
  • Il set della seconda stagione di Suburra, la serie è stato allestito in più di 100 location tra Roma e dintorni, tra cui la vela di Calatrava, Palazzo Spada, Via della Conciliazione, Montecitorio, nel centro storico fino a Piramide; molte scene sono state girate sul litorale romano, sulle spiagge e all’idroscalo di Ostia e a Fiumicino nell’area Vecchio Faro.
  • Dietro la produzione della serie si contano fino a 110 tecnici sul set, 4000 comparse, 200 veicoli di scena.

LEGGI ANCHE – Narcos: Messico – Prime foto di Michael Peña e Diego Luna della serie Netflix

Fonte: Netflix

Comments
To Top