0Altre serie tv

Shooter: la serie tv con Ryan Phillippe rinnovata per una terza stagione da USA Network

Shooter Serie Tv - Ryan Phillippe

Ottime notizie per i fan di Shooter; la serie televisiva statunitense con Ryan Phillippe è stata infatti rinnovata per una terza stagione da USA Network.

La notizia è stata confermata dalla stessa emittente televisiva a soli due giorni dal messaggio del protagonista Ryan Phillippe che sui social media ha dichiarato ai fan di essersi ripreso dal grave incidente che l’ha coinvolto sul set della serie tv.

LEGGI ANCHE: Ryan Phillippe finisce in ospedale. Le riprese della stagione 2 si fermano

Basata sul romanzo Point of Impact – Una pallottola per il presidente dello scrittore, giornalista e critico cinematografico statunitense, vincitore nel 2003 del Premio Pulitzer Stephen Hunter e sull’omonimo film del 2007 diretto da Antoine Fuqua (Training Day), Shooter è incentrato sulle vicissitudini di Bob Lee Swagger (interpretato da Phillippe), un ex-cecchino delle forze speciali dell’United State Marines Corps.

Secondo quanto pubblicato da Deadline.com, la terza stagione sarà composta da 13 episodi, dunque sarà più lunga rispetto alle precedenti composte rispettivamente da 10 e 8 puntate.

Ryan Phillippe torna dopo un brutto infortunio

Ricordiamo infatti che contrariamente ai 10 episodi programmati, la seconda stagione si è fermata a sole 8 puntate a causa del grave incidente accorso al protagonista, Ryan Phillippe, che si è rotto una gamba proprio sul set della serie tv mentre Shooter era nel mezzo delle riprese del nono episodio. A causa di questo grave incidente che ha costretto l’attore ad assentarsi dal set per mesi, la casa di produzione e USA Network hanno deciso di utilizzare l’ottavo episodio come episodio conclusivo della seconda stagione.

Il terzo capitolo riprenderà dove ci ha lasciati il secondo e sarà basato su Black Light, il secondo libro di Stephen Hunter incentrato sulla vita di Bob Lee Swagger.

La produzione della nuova stagione della serie tv Shooter inizierà a gennaio a Los Angeles.

Fonte: Deadline

Comments
To Top