Interviste

Sherlock: non ci sarà una quinta stagione?

Sherlock

Dopo la quarta stagione di Sherlock andata in onda ormai un anno fa, alcune dichiarazioni di Mark Gatiss fanno pensare che passerà molto tempo prima di un’eventuale quinta stagione.

Sappiamo ormai da tempo che, tra una stagione e l’altra di Sherlock, ci tocca aspettare molto più a lungo di quanto siamo di solito abituati con una serie TV. Un po’ per gli impegni degli attori, un po’ per i nuovi progetti degli sceneggiatori, i tempi d’attesa sono andati crescendo di stagione in stagione. Per questo l’idea di una nuova lunga attesa, benché non ci faccia piacere, non ci stupisce più di tanto.

LEGGI ANCHE:  Ci sarà una 5 stagione? Steven Moffat stuzzica la curiosità dei fans al Comic Con di San Diego

Eppure, sembra che stavolta l’attesa potrebbe dilatarsi così a lungo da far persino pensare a una conclusione definitiva della serie. Durante una recente intervista a Radio Times, Mark Gatiss, che ha creato Sherlock insieme a Steven Moffat, ha infatti parlato del nuovo progetto a cui stanno lavorando, Dracula. Ha dichiarato inoltre che almeno finché lui e Moffat non avranno finito con la prima stagione di questa nuova serie, non si potrà nemmeno parlare di una quinta stagione di Sherlock. Parliamo di almeno due anni di attesa, probabilmente di più.

“Dracula ci prenderà almeno due anni – ha precisato Gatiss – Non possiamo certo lavorare su Sherlock mentre pensiamo a Dracula. Quindi non accadrà nell’immediato futuro.”

Precedentemente, entrambi gli sceneggiatori avevano rassicurato i fan che Sherlock non sarebbe stato cancellato dalla BBC. Allo stesso tempo però, sarebbe passato parecchio tempo prima di riuscire a mettere di nuovo insieme cast e troupe. I due protagonisti infatti, Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, sono parecchio impegnati su altri progetti. Tra le altre cose, entrambi sono entrati a far parte del MCU. Vedremo Freeman in Black Panther, in uscita a San Valentino, e Cumberbatch ritornerà a vestire i panni di Doctor Strange in Avengers: Infinity War.

Nonostante questo futuro abbastanza incerto per Sherlock, Moffat si è dimostrato ottimista riguardo un suo ritorno. “Non è il tipo di show che deve tornare sempre. Può essere rivisitato. Ogni volta che Sherlock ritorna, è come una reunion.”

Dracula, il nuovo progetto dei due sceneggiatori, sarà una rivisitazione dell’omonimo romanzo di Bram Stoker. Tuttavia, non si sa ancora se la serie sarà ambientata nell’epoca originale della storia o se ne sarà fatta una rivisitazione, come avvenne con Sherlock. L’unica cosa certa sembra essere che la serie sarà ambientata in Inghilterra, piuttosto che in Transilvania.

Insomma, cancellata o no, ci tocca comunque dire addio a Sherlock per un bel pezzo. Fortuna che possiamo sempre rivedere le stagioni passate.

Comments
To Top