0Altre serie tv

Pioneer Woman – Donna di Frontiera: Ree Drummond confessa l’origine del suo nickname nello show

Pioneer Woman – Donna di Frontiera sta deliziando i fan oramai da sette lunghi anni. Il successo per la star dei fornelli Ree Drummond è davvero immenso, sia in America sia in Europa. Anche in Italia il suo show culinario sta riscuotendo molto seguito su Food Network. Ma da dove deriva il nickname Pioneer Woman – Donna di Frontiera utilizzato dall’esperta di cucina?

“Non avevo idea di cosa significasse, ma ho solo pensato che fosse divertente” ha confessato la star a People.

E’ stato l’amore per un cowboy incontrato per caso a convincere Ree Drummond a lasciare Los Angeles per trasferirsi in un ranch nell’Oklahoma. Ora vive lì con il marito Ladd, detto Marlboro Man, e i suoi numerosi figli. Il successo di questa donna è nato con un blog, ThePioneerWoman.com, dove ha iniziato a condividere ricette e fotografie sulla sua vita da donna di campagna. In poco tempo il sito ha raggiunto il cuore di numerosi lettori diventando uno dei siti più premiati e visitati della rete, tanto che il New Yorker ha dedicato a Ree uno dei suoi prestigiosissimi profili.

Sulla sua vita la rockstar dei fornelli Ree Drummond non solo ha scritto libri di ricette e realizzato una serie tv di grande successo su Food Network, ma ha anche scritto un romanzo intitolato “Quando l’amore è venuto a cercarmi”.

LEGGI ANCHE: il magazine della serie tv di Ree Drummond è un successo in America

Di seguito la trama del libro tratta da Amazon.it

Mollato l’amebico fidanzato a Los Angeles, incerta sul da farsi e un tantino confusa, Ree è tornata nella sperduta cittadina di provincia dei suoi: circondata da immensi ranch, e dove nemmeno il sabato sera c’è bisogno di mettersi in tiro. Doveva essere solo una pausa di riflessione prima di decidere cosa fare del suo futuro: e invece il destino si è messo in testa di intervenire. Sotto forma del proprietario di un ranch, un cowboy che sussurra ai cavalli, ara la terra, si prende amorevolmente cura delle mucche, e soprattutto indossa i Wrangler più sexy che Ree abbia mai visto. Un uomo taciturno e muscoloso, deliziosamente brizzolato, irresistibilmente ruvido, meravigliosamente maschio… E così, manco a dirlo Ree – la stessa che andava in giro per Los Angeles con tacco 12 e si nutriva esclusivamente di sushi e insalatine – si ritrova all’improvviso più che tentata da una vita tutta diversa: aria aperta, informi camicione di jeans, frequenti e fin troppo ravvicinati contatti con bestiole di vario genere, bistecche alte un dito e patate arrosto, con buona pace di qualunque dieta. Ma anche baci roventi con il cowboy dei suoi sogni, e un batticuore che non provava da troppo tempo…

Comments
To Top