Edizione 2017

Lucca Comics & Games: parlano i ragazzi di Stranger Things

stranger things - lucca comics & games 2017

Il Lucca Comics & Games 2017 parte con il botto grazie ai ragazzi di Stranger Things, presenti alla manifestazione per parlare della seconda stagione della serie culto, disponibile su Netflix a partire dal 27 ottobre.

Natalia Dyer (Nancy Wheeler), Charlie Heaton (Jonathan Byers), Joe Keery (Steve Harrington) e Linnea Berthelsen (Kali) si sono presentati nella sala stampa per parlare del grande successo riscosso dalla serie Netflix ambientata negli anni ’80 capace di unire il fantasy, l’horror con qualche nota romantica.

Stranger Things è tornata in grande stile e la seconda stagione ha reso giustizia a personaggi secondari nel primo ciclo di episodi – come Dustin – e ne ha introdotti di nuovi, come Kali, la “sorella” di Eleven.

LEGGI ANCHE: Stranger Things 2 e il binge watching perfetto – Recensione seconda stagione.

I ragazzi di Stranger Things parlano al Lucca Comics & Games

Il più reattivo alle 10 del mattino è senza dubbio Keery che non si è tirato indietro alle domande del moderatore e della stampa. Il primo a rispondere è proprio lui quando gli viene chiesto come questo cast così giovane si sia relazionato con gli anni Ottanta, quando la serie è ambientata.

I fratelli Duffer hanno dato a tutti noi film, serie e musica di quel periodo come riferimento. Anche se alcuni li avevamo già visti come i Goonies, Indiana Jones e Poltergeist.

Segue Charlie Heaton che parla del grande successo riscosso dalla serie – una delle più bingewatchate di Netflix – e di come sia cambiata la percezione che gli altri hanno di loro.

Nessuno si aspettava che avesse tanto successo. Ero in Spagna [dopo la prima stagione] e le persone hanno iniziato a riconoscermi per strada. La cosa è cresciuta e sono rimasto sorpreso. Penso sia bello e sono orgoglioso di tutto questo.

Credo che parte del successo sia dovuto anche alle generazioni che la serie attira: sia quella che hanno vissuto gli anni ’80 sia quella dei ragazzi più giovani.

Continua la Dyer: Immagino che sia come vedere un lunghissimo film. Personalmente non è facile per me vedere questo fenomeno da fuori, perché ci sono dentro e abbiamo appena finito [di girare la seconda stagione]. Il pubblico è molto coinvolto e di supporto. Sto lavorando per fare qualcosa di qualità e sta avendo il suo effetto. Questo è gratificante.

Come è stata accolta la new entry Linnea Berthelsen nel mondo dell’upside down?

Ho incontrato [il cast] pochi giorni prima di girare. Tutti sono stati molto gentili, pranzavamo tutti insieme anche se giravamo scene diverse in location diverse. Facevamo tutti parte della serie e mi sono sentita parte del cast sin da subito.

 

stranger things - lucca comics & games - 1

Infatti il personaggio di Kali interagisce solo con Eleven. L’attrice parla di come sia entrata nella parte della potente sorella di Undici.

Per entrare nel personaggio ho lavorato tanto con Millie [Bobby Brown] per capire il suo metodo, per lavorare sulla sceneggiatura e sulla scena entrando in sintonia con lei.

Non solo la Berthelsen è una giovane attrice piena di talento, e la stampa chiede quale sia il miglior modo per interpretare questi ragazzi sullo schermo.

Natalia Dyer risponde.

È incredibile essere nel mezzo a questo gruppo di attori: da una parte abbiamo i giovani, così spontanei che entrano ed escono dal personaggio con facilità, mentre dall’altra abbiamo dei veterani, come Winona Ryder, che fanno [questo lavoro] da anni. Stiamo ancora imparando e possiamo farlo da tutti loro.

stranger things - lucca comics & games

Infine parliamo di una delle cose che ci ha stretto di più il cuore negli ultimi episodio della serie: l’amicizia tra Dustin e Steve.

Naturalmente è l’interprete del giovane ragazzo dalla folta capigliatura a rispondere.

Sono abbandonati dai propri amici e hanno problemi di cuore, questo li unisce. Si aiutano vicendevolmente ad andare avanti.

Inizia come un gioco, come una commedia, ma diventa un rapporto profondo. A volte Dustin è l’adulto e Steve il ragazzo, a volte è il contrario.

Continua a seguirci per i prossimi aggiornamenti dal Lucca Comics & Games 2017!

Comments
To Top