Le Top

Lip Sync Battle: Le 10 migliori esibizioni, da Channing Tatum a Tom Holland

lip sync battle

Probabilmente tutti hanno sentito parlare, almeno una volta, della trasmissione nota come Lip Sync Battle. Si tratta di una trasmissione che inizialmente veniva presentata come sketch musicale durante il Tonight Show di Jimmy Fallon. Nata da un’idea di Stephen Merchant e John Krasinski, è stato subito evidente che si trattava di un’idea molto più grande del programma di Fallon. Ecco allora che è nata la trasmissione indipendente.

La trasmissione Lip Sync Battle va in onda su Spike e, ad oggi, detiene il record di premiere più seguita nella storia dell’emittente televisiva. A condurla sono il rapper LL Cool J e la showgirl, nonchè dolce metà di John Legend, Chrissy Teigen. La trasmissione è arrivata a quattro stagioni ed è già stata rinnovata per una quinta, che andrà in onda nel 2019. Come funziona? Molto semplice: star del cinema e delle serie tv, o semplicemente celebrità, eseguono delle performance con la base di canzoni famose. Non cantano ma muovono le labbra in sincrono con la musica. Chi riesce meglio nell’esibizione (a sfidarsi sono, di solito, due personaggi) vince.

Ma quali sono i momenti “storici” di Lip Sync Battle? Chi tra le celebrità che si sono cimentate in questa impresa ne è uscito “vincitore”? Ecco a voi una classifica dei dieci momenti più memorabili delle prime quattro stagioni di Lip Sync Battle.

10 – Emma Stone – All I do is Win (Dj Caleb)

Prima ancora che Lip Sync Battle diventasse ufficialmente “un programma a parte”, Emma Stone ne ha fatto la storia. Come? Semplicemente battendo Jimmy Fallon con un sync perfetto della canzone di All I do Is Win di Dj Khalid feat. Ludacris. Che dire? Ha spaccato di brutto!

9 – Caleb McLaughin – I’m Bad (LL Cool J)

Durante un episodio della terza stagione, il palcoscenico del Lip Sync Battle ha fatto da campo di battaglia per i quattro attori della “banda” di Stranger Things. Merita di entrare nella top delle dieci esibizioni più memorabili quella di Caleb McLaughlin che ha vinto la puntata grazie alla canzone del conduttore LL Cool J, I’m Bad. 

I suoi colleghi, invece, hanno ballato sulle note di Buddy Holly di Weezer Finn Wolfhard, Moves Like Jagger dei Maroon 5 Noah Schnapp e 50 Ways to Say Goodbye dei Train per Gaten Matazzo. Tutti bravissimi, ovviamente, ma con Caleb non c’era storia!

LEGGI ANCHE: Stranger Things – Tutte le canzoni della seconda stagione, episodio per episodio

8 – Matt McGorry – Work from Home (Firth Harmony)

La terza stagione è stata piena di momenti emozionanti. Oltre al cast di Stranger Things hanno partecipato al programma anche due rappresentanti di Shondaland, rispettivamente di Scandal How To get away with Murder. Per la prima serie tv è intervenuta Bellamy Young, per i “Keating 5”, invece, Matt McGorry. È stato quest’ultimo ad esibirsi sulle note delle Fifth Harmony con Work From Home. Non so voi ma secondo me ha canalizzato perfettamente il suo Magic Mike interiore. Non a caso, ha vinto lui.

7 – Neil Patrick Harris – Smooth Criminal (Michael Jackson)

La mia personale top 3 delle esibizioni del Lip Sync Battle include, senza se e senza ma, quella eseguita da Neil Patrick Harris durante l’episodio celebrativo per Michael Jackson. Prima di tutto va specificato che non tutte le celebrità che partecipano alla trasmissione sono sempre versate nell’arte della danza o del canto. Qui, tuttavia, parliamo di Neil Patrick Harris, che vive, respira e vive sul palcoscenico.

Questa è una delle ragioni per cui la sua esibizione sulle note di Smooth Criminal è così ammaliante. È come osservare due leggente fondersi in un solo corpo, una del passato e una del presente. La scenografia, i costumi e l’intero arrangiamento del palcoscenico aiutano senz’altro, ma c’è di più. Neil Patrick Harris è quel “di più”.

All’episodio in onore di Michael Jackson hanno partecipato anche Taraj P. Henson, Laverne Cox e Hailee Steinfeld. È stata proprio quest’ultima a vincere con la sua performance sulle note di The Way you make me Feel. 

6 – Laverne Cox – Lose My Breath (Destiny’s Child)

Una dea. Una stramaledetta dea, ecco cos’è stata Laverne Cox sul palcoscenico del Lip Sync Battle. Nella sua battaglia contro la collega e attrice di Handmaid’s Tale Samira Waley, la stella di Orange is the New Black ha sfoggiato la sua Beyoncè interiore. Le musiche erano quelle di Lose My Breath, quando ancora Beyoncè non era altro che una delle tre stelle delle Destiny’s Child. Era fatta per emergere, questo è evidente.

Non ha vinto questo episodio del programma ma, per me, ha vinto di diritto un posto nella top delle migliori esibizioni della storia del programma.

LEGGI ANCHE: Doubt . Laverne Cox parla della rappresentazione transgender in tv

5 – Daniel Radcliffe – Alphabet Aerobics (Eminem)

Se qualcuno vi dicesse che Harry Potter fosse un amante della musica rap e, meglio ancora, di Eminem? Daniel Radcliffe ha mostrato le sue doti di cantante con una delle canzoni più complesse e difficili della scena rap internazionale. Quando era un ospite del Tonight Show di Jimmy Fallon si è esibito sulle note (o meglio, nelle rime) di Alphabet Aerobics.

Teoricamente non stava sfidando nessuno ma mi piace pensare che, se fosse stata davvero una battaglia del Lip Sync Battle, avrebbe vinto a mani basse. Non pensate anche voi?

4 – Clark Gregg – Toxic (Britney Spears)

Qualche volta vincere il Lip Sync Battle non è scegliere l’esibizione più scenografica. Qualche volta basta non prendersi troppo sul serio, ridere insieme al pubblico e non farsi prendere dall’imbarazzo. Ne sa qualcosa Clark Gregg che nella seconda stagione ha sfidato e trionfato sulla collega Hayley Atwell. Agente Coulson lui, Peggy Carter lei, l’attore ha scelto come cavallo di battaglia la canzone storica di Britney Spears, ricreandone il video clip.

Il risultato? Un pubblico in visibilio, un Clark Gregg in un outfit difficile da dimenticare e, naturalmente, uno dei momenti più iconici del programma.

3 – Anne Hathaway – Wrecking Ball (Miley Cyrus)

Nonostante ne sia passata di acqua sotto i ponti (e di stagioni sullo schermo), l’esibizione di Anne Hathway sulle note di Wrecking Ball resta un must indiscusso. Durante la terza puntata della prima stagione, lei e la collega de Il Diavolo Veste Prada si sono sfidate a suon di cannonate e tacchi a spillo. Emily Blunt ha tenuto testa alla collega ma dopo l’apparizione della “ball” sapevano entrambe che non c’era sfida.

LEGGI ANCHE: Anne Hathaway – Film, carriera e curiosità sull’attrice premio Oscar

2- Channing Tatum – Who Run the World (Beyonce)

C’è solo una cosa più epica ell’esibirsi sulle note di Beyoncè: esibirsi sulle note di Beyoncè con lei accanto.

Ne sa qualcosa Channing Tatum che, nella sfida che l’ha visto affrontare l’ormai ex moglie Jenna Dewan, ha deciso di dedicare un’ode al femminismo con una canzone piena di energia e ritmo. Ha iniziato in groppa ad una cavallo, come Lady Godiva, e ha finito prostrato ai piedi di una vera e propria dea, Beyoncè. Un’esibizione che non fa che confermare come Beyoncè sia perfetta in ogni circostanza. Anche quando Channing Tatum cerca di imitarla.

1 – Tom Holland – Umbrella (Rhianna)

Epicità. Non esiste un’altra parola per descrivere l’esibizione di Tom Holland se non quest’ultima: epicità. L’attore reso noto al pubblico dal suo ruolo di Spiderman nell’universo cinematografico della Marvel ha sfidato la collega Zendaya a suon di pioggia e scintille. La sua esibizione sulle note di Rhianna conta più di 27 milioni di visualizzazioni su YouTube, rendendolo uno dei video più visti di quelli del Lip Sync Battle.

Nel caso qualcuno avesse ancora dubbi, si: ha vinto.

P.S. La mia personale top 3 è questa: primo posto per Tom Holland, secondo per Emma Stone e terzo per Neil Patrick Harris. You’re welcome!

Comments
To Top