Attori, Registi, ecc.

Leonardo DiCaprio: il premio Oscar sarà il protagonista del prossimo film di Quentin Tarantino

Leonardo DiCaprio Tarantino

Dopo una parte da attore non protagonista nel 2012 in Django Unchained, Leonardo DiCaprio torna a lavorare con Quentin Tarantino. Il nuovo film del regista di Pulp Fiction ha già una data d’uscita: il 9 agosto del 2019. Si tratta della sua nona pellicola e segnerebbe il grande ritorno di DiCaprio, fermo dal The Revenant di Iñárritu che gli valse la tanto agognata statuetta d’oro.

Il film sarà ambientato a Los Angeles nel 1969, durante l’estate della strage omicida ad opera di alcuni seguaci di Charles Manson; Leonardo DiCaprio vestirà i panni di un aspirante attore (e non quelli di Manson come vociferato). Le vicende legate alla setta satanica che ha terrorizzato l’America faranno solo da sfondo alla storia, che non sarà un biopic sul famoso assassino come riportato dai maggiori siti d’informazione nei mesi scorsi. Per il resto non ci sono informazioni aggiuntive per quanto riguarda la trama del film.

LEGGI ANCHE: DiCaprio a 40 anni dall’esordio: ecco le sue 11 performance migliori

leonardo dicaprio quentin tarantino

LEGGI ANCHE: All Eyes On: Leonardo Di Caprio

Da mesi circola la voce che Tarantino abbia chiesto a Margot Robbie di interpretare Sharon Tate, moglie di Roman Polanski morta incinta di 8 mesi in quello che fu uno degli omicidi che sconvolse l’America. Non c’è ancora stata nessuna conferma da parte della Robbie, ma sembrerebbe che le trattative tra il regista e l’attrice siano andate a buon fine. Tra gli altri attori che potrebbero essere coinvolti nella realizzazione di questo nuovo film, circolano i nomi di Brad Pitt (che ha già lavorato con Tarantino in Bastardi Senza Gloria), Tom Cruise e Al Pacino. Se così fosse, saremmo di fronte ad un cast stellare!

La pellicola sarà prodotta da David Heyman (Harry Potter), Shannon McIntosh e Tarantino stesso. A causa dello scandalo che l’ha coinvolto, grande assente sarà Harvey Weinstein, produttore di tutti i film precedenti del regista. La casa di produzione sarà quindi la Sony, che è riuscita a battere la concorrenza di Warner Bros e Paramount.

Fonte: Deadline

Comments
To Top