American Crime Story

The Assassination of Gianni Versace: Ricky Martin parla del suo primo ruolo gay in televisione

Non c’è voluto molto per convincere Ricky Martin a prendere parte a “The assassination of Gianni Versace: American Crime Story”. Tanto per cominciare Ricky Martin era già apparso in Glee. Da qui è nato infatti il desiderio del cantante di lavorare nuovamente assieme a Ryan Murphy. In particolar modo la superstar della musica pop, che nella serie intepreterà Antonio D’Amico – l’amante di Gianni Versace – voleva che questa storia vedesse la luce.

E’ una storia che ha bisogno di essere raccontata” ha detto Ricky Martin. “Avremo una diffusione importante grazie ad uno show che parla di omofobia, che parla di odio e di indifferenza. Questo mi rende onorato. Si tratta di una cosa molto cruda, onesta ma anche triste e drammatica. Allo stesso tempo mostreremo l’amore di Gianni e Antonio assieme ai loro 15 anni di lotte e conflitti. Questo è il motivo per cui voglio che la serie faccia discutere“.

LEGGI ANCHE:American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace verrà trasmesso prima di Katrina

UN MOMENTO CHIAVE NELLA CARRIERA DEL CANTANTE

Il progetto rappresenta inoltre una tappa importante per Ricky Martin. Innanzitutto è il suo primo ruolo gay da quando fece outing nel 2010. Il cantante ha infatti ammesso di aver dato un significato importante a questo impegno. “Lo reputo speciale perché sento di poter parlare a nome di molte voci che riescono a farsi sentire” ha detto Ricky. “C’è una scena dove Gianni si sente debole, è sul punto di svenire in spiaggia e io devo toccarlo ma lui me lo impedisce per paura dei paparazzi. Questa scena mi ha riportato indietro di otto anni, a quando ancora non avevo fatto outing e nel girarla mi sono commosso.”

Il ruolo richiede anche la prima scena di sesso del cantante sul piccolo schermo. “Pensavo non mi sarei sentito molto a mio agio nel girare una scena di sesso” ha ammesso il cantante. “Ma fortunatamente l’esibizionismo ha avuto la meglio. Improvvisamente ero nudo davanti a 20 persone della troupe e ad un attore che avevo incontrato il giorno stesso. Non ero per niente nervoso. Al contrario, ero pronto a fare ciò che mi era stato chiesto”.

The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story sarà trasmessa nel 2018.

Comments
To Top