Cinema

La Warner Bros vuole riportare al cinema Il Fuggitivo

harrison-ford-il-fuggitivoDeadline ha reso noto che la Warner Bros ha messo in sviluppo una nuova versione de Il fuggitivo, una di quelle rare volte che Hollywood ha preso una serie TV ben realizzata e l’ha trasformata in un film ancora più esaltante. Lo studio ha ingaggiato Christina Hodson per scriverlo. Arnold e Anne Kopelson ritorneranno come produttori, ma non avrebbero detto se Harrison Ford e Tommy Lee Jones torneranno per un bis. Jones vinse l’Oscar come miglior attore non protagonista per quel film del 1993, e Ford ha firmato per riprendere il suo ruolo nelle nuove puntate di Star Wars e Blade Runner.

Il Presidente della produzione mondiale, Greg Silverman, sta sostenendo questo, e la speranza è quella di essere in produzione entro l’inizio del 2016. La serie originaria era interpretata David Janssen come il dr. Richard Kimble, un chirurgo accusato di aver ucciso sua moglie. L’uomo inizia una fuga per discolparsi, lasciando gli indizi per un poliziotto tenace, che ricorda I Miserabili, su di un uomo con un braccio solo con cui Kimble aveva detto di avere lottato durante l’uccisione della moglie. La serie di quattro stagioni andò in onda su ABC tra il 1963 e il ’67 e culminò in un finale che fu visto da quasi la metà della popolazione che aveva la TV a quel tempo. E’ stato un modello difficile da seguire, ma il film diretto da Andrew Davis è stato un grande successo a livello mondiale per la Warner Bros, uno dei suoi maggiori successi degli anni ‘90 con un 369 milioni di dollari in tutto il mondo, con memorabili scene d’azione su larga scala con un budget 40 milioni di dollari.

il-fuggitivo-serietvIl film con Harrison Ford fu nominato a quattro premi Oscar tra cui Miglior Film. Jones rimase per un sequel (ma forse sarebbe più corretto definirlo uno spin-off), U.S. Marshals–Caccia senza tregua, in cui si raccontava una caccia all’uomo che coinvolgeva Wesley Snipes e Robert Downey Jr.

Kopelson ha detto che questo sarebbe stato il suo 30esimo film ed un ritorno alla Warner Bros, dove ha avuto il suo più grande momento di successo. I Kopelsons sono stati impegnati a trasformare un altro successo della Warner Bros, L’avvocato del diavolo, in una serie TV, in collaborazione con John Wells Productions e Warner Horizon. Courtenay Valenti dirigerà The Fugitive con Jon Berg e Chantal Nong.

Comments
To Top