Celebrità

Ian Somerholder, Nikki Reed e Nina Dobrev: A cena insieme e pace fatta con tre foto su instagram!

vampire diaries

Polemiche su polemiche su polemiche. Questa è stata la vita di Nina Dobrev, Nikki Reed ed Ian Somerholder.Almeno negli ultimi anni. Da quando Nina aveva lasciato la serie tv The Vampire Diaries. Da quando Nikki e Ian erano diventati marito e moglie. Da quando pettegolezzi li avevano voluti ai ferri corti. Se ne sono dette di cotte e di crude sul rapporto tra i tre. Adesso, finalmente, ci hanno pensato i protagonisti a mettere la parola “fine” alla vicenda.

Il post di Nina su Instagram e l’immediata risposta di Nikki Reed e Ian Somerholder

ian nikki

Credit: Melty.fr

L’ennesima polemica era iniziata in occasione del #WarpParty di The Vampire Diaries. Tutti gli attori che hanno preso parte alla serie tv di The CW si sono riuniti per dire addio alla serie tv. Alla serata erano anche presenti Ian con la moglie Nikki. Era presente anche Nina, naturalmente. Vari rumor hanno confermato che Ian e la moglie abbiano abbandonato la festa poco dopo l’arrivo di Nina. Verità o bugia?

Non importa. Era solo l’ennesima critica mossa ad una relazione di cui pochi sapevano davvero tutte le sfumature. I Somereed, infatti, proprio come la stessa Nina Dobrev, avevano sempre evitato di commentare la loro presunta ostilità. Ecco allora foto cancellate da instagram, sguardi di fuoco alle serate. Addirittura la presunta partecipazione di Nina al finale di The Vampire Diaries era stata messa in dubbio.

Eppure non è vero che tutto è sempre stato rosa e fiori. Ricordiamo tutti l’ostilità dei commenti di Ian al Comic Con di San Diego. L’attore si era espresso riguardo ad un possibile ritorno di Nina nel finale di stagione. Che avesse avuto una semplice giornata storta? Possibile. L’importante, tuttavia, è che, malgrado disaccordi passati, reali o inventati, finalmente l’ascia di guerra è seppellita. Ci hanno pensato Nina prima e Nikki poi con due foto su Instagram. Due foto che hanno demolito tutte le teorie complottistiche.

Nina Dobrev a cena con i Somereed, Nikki invita le ragazzine ad odiare meno e rispettarsi di più

Vi avevamo già mostrato la foto di Nina qui, insieme al bellissimo messaggio per i Somereed, che chiama con il nome della loro ship. Niente più Nian, niente più odio o ostilità, Una facciata? Avrebbe potuto anche essere un’opzione. Avrebbe potuto essere una trovata pubblicitaria per mettere a tacere una volta per tutte le cattiverie ma una foto di circostanza. Nikki Reed, tuttavia, ha confermato la buonafede delle parole di Nina con una foto tutta sua. Lei, il marito Ian e Nina appaiono sinceri e sorridenti dopo una cena insieme. Ecco come Nikki ha parlato del loro rapporto:

For the last few years we thought addressing any baseless rumors with silence was the best way. Besides, who wants to respond to made up stories about “friends backstabbing friends”, “cheating exes”, or “cast members exiting shows” on low-brow websites like hollywoodlife that are just perpetuating trends that preceded us. Yuck. I now see that silence was taken as an opportunity to fill in the blanks with even more falsities, and juicer stories, and we, yes WE, believe we have a moral responsibility to young girls to end that narrative, because at the end of all of this, those young girls are the ones who lose. Their passion and endless devotion for a tv show is being taken advantage of, replaced with feelings of anger through divisive techniques, & even worse, their minds are being shaped & molded as their view of themselves, other girls, & what those dynamics should look like are being formed. So here’s to putting an end to all those fake stories of on set jealousy, betrayal, made-up-friendships lost & women hating women. Because at the end of the day, that’s what this is about: teaching girls that you have to hate other girls only breeds a generation of women who believe you have to hate other women. And that’s what these magazines, websites and blogs don’t understand. That is the harmful unintended consequence of their bullshit stories and we have a moral responsibility to fix that. Let’s turn this page together, as we all walk into the next chapter peacefully. And finally, let’s use this as an example of how important it is to stop this trend of writing horrible headlines about women, painting us as bitter, angry, insecure, heartbroken, childless, feuding, backstabbing monsters because whether we want to admit it or not, it changes the way all women view themselves. And shame on these websites for now targeting an even younger demographic, instilling this at an earlier age when girls are even more susceptible, more vulnerable and more malleable. When we write these headlines we teach hate. I’ve seen it firsthand. Let’s shift what we put into the universe starting now, & hopefully we will start to see a shift in the way we treat each other & view ourselves❤

Una foto pubblicata da Nikki Reed (@iamnikkireed) in data:

“Negli ultimi quattro anni abbiamo pensato che fosse meglio rispondere con il silenzio a tutti i pettegolezzi infondati. D’altra parte, chi vorrebbe rispondere a storie inventate riguardanti “amici che hanno pugnalato amici alle spalle”, “ex traditori” o “membri del cast che hanno lasciato lo show” su siti da quattro soldi come HollywoodLife che hanno solo alimentato pettegolezzi che ci hanno preceduti. Cavolo.

Capisco solo ora che quel silenzio è stato sfruttato come un’opportunità per riempire vuoti con altre falsità, storie ancora più succose, e noi – si, esatto, NOI – abbiamo ritenuto di avere un dovere morale verso le giovani ragazze di porre fine a questa storia.

Perché alla fine di tutto questo sono proprio loro a perderci. Si sono approfittati della loro passione infinita per uno show televisivo, e l’hanno rimpiazzata con sentimenti di rabbia con una politica di divisione e, anche peggio, hanno alterato le loro menti e le hanno scolpite in una nuova visione di loro stesse e altre ragazze, dicendo loro come dovrebbero apparire quelle stesse dinamiche tra persone. Eccoci quinti mettere fine a queste false storie di gelosia sul set, tradimento, finte amicizie finite e donne che odiano altre donne.

Perché alla fine si tratta di questo: insegnare alle ragazze che devono odiare altre ragazze fa soltanto crescere una nuova generazione di donne che odieranno altre donne. Ed è questo che queste riviste, siti e blog non capiscono. E’ questo il risultato delle loro storie del cavolo e abbiamo una responsabilità morale di risolvere questa situazione. Giriamo insieme questa pagina, iniziamo a leggere il prossimo capitolo pacificamente e insieme.

Finalmente, usiamo quest’esperienza come un esempio di quanto è importante fermare questo trend di persone che scrivono terribili articoli su donne, dipingendole come aspre, arrabbiate, insicure, dal cuore spezzato, infantili, guerrafondaie, mostri manipolatrici perché, anche se non vogliamo ammetterlo, tutto questo cambia il modo in cui vediamo anche noi stesse.

E vergogna a quei siti per prendere di mira anche un target più giovane, plasmando questo pensiero fin dalla tenera età, quando sono più suscettibili, vulnerabili e malleabili. Quando scriviamo questi titoli insegniamo loro ad odiare e io l’ho sperimentato in prima persona. Cambiamo il messaggio che mandiamo nell’universo, iniziando da ora, e se siamo fortunati vedremo un cambiamento nel modo in cui trattiamo sia gli altri che noi stessi.”

All’appello della moglie si unisce anche Ian Somerholder, che invita a “finire la serie in un clima di affetto”

Chilling with these two… After years of websites pretending these two badass ladies knew each other well and baseless, false information of back stabbing and hatred from low-brow websites filled the minds and hearts of fans… They finally were able to get together for their first real dinner. Let’s stop spreading hate everyone, there’s already too much of that right now in our world. Join in on the love. Only love here- always has been always will be. Media companies preying on the passion from vulnerable and or impressionable minds of fans to sell advertising through click-though traffic is a disease in our society. It’s poisonous. Let’s finish this series with respect and kindness and continue that in our lives. I think it’s time. What do think?

Una foto pubblicata da iansomerhalder (@iansomerhalder) in data:


All’accorato appello della moglie si è unito anche Ian Somerholder. L’attore che interpreta Damon Salvatore ha parlato così:

Rilassandomi in compagnia di queste due. Dopo anni di siti che fingevano che queste donne, forze della natura, si conoscessero bene e dopo infondate, false notizie di pugnalate alle spalle e odio da siti di basso profilo hanno riempito il cuore dei fan. Sono state finalmente di sedersi e mangiare la loro prima cena insieme. Smettiamola di diffondere l’odio, ragazzi. C’è già abbastanza odio nel nostro mondo. Pensate positivo. Amate. C’è solo amore qui – c’è sempre stato solo amore e sempre ci sarà. Le compagnie mediatiche si sono servite di menti vulnerabili e condizionabili dei fan per vendere pubblicità con semplici click. E’ una malattia nella nostra società, questa cosa. E’ veleno.

Finiamo questa serie tv con rispetto e affetto e continuiamo ad andare avanti con le nostre vite. Penso che sia arrivato il momento, non vi pare?

Cosa ne pensate delle parole di Nina, Ian e Nikki? Sarà davvero stata tutta una montatura dei media? Se vogliamo credere alle loro parole, pare proprio di si!

Comments
To Top