News Serie TV

HBO produrrà insieme alla RAI, la serie TV tratta dai romanzi de L’amica Geniale

HBO-Fahrenheit 451

Grandi notizie per la trasposizione televisiva della serie di libri “L’amica Geniale” di Elena Ferrante.

E’ stato annunciato, ufficialmente che HBO si è unità alla produzione della serie al fianco della RAI con il supporto di FremantleMedia di proprietà Wildside e Fandango di Domenico Procacci.
Il piano è quello di iniziare le riprese questa estate a Napoli per far debuttare le serie nel 2018. Come vi avevamo già annunciato, a dirigere la serie sarà Saverio Costanzo (Private, Hungry Hearts) produttore esecutivo Jennifer Schuur (“Big Love,” “Hannibal”)

Costanzo ha dichiarato a Variety che la saga della Ferrante è “molto letteraria, ma anche molto cinematografica” il regista prevede di restare fedele il più possibile alla trama del libro. “I personaggi saltano fuori del libro e prendono vita”, ha detto. “Questo rende più facile per noi, la trasposizione cinematograficamente”. Parlando poi dei della sceneggiatura, Costanzo ha commentato:“Sono personaggi che ognuno di noi può riconoscere non importa quale paese di provenienza”. Il regista sta attualmente lavorando alle sceneggiatura per gli otto episodi con Francesco Piccolo ( “capitale umano”), Laura Paolucci ( “Gomorra”, la serie TV) e con la scrittrice Elena Ferrante se stessa.

La serie sarà composta da 32 episodi che copriranno tutte le vicende dei quattro i libri. HBO, per ora, è a bordo per i primi otto episodi, quindi presumibilmente per la prima stagione della Serie TV.

elena ferrante

“L’ Amica Geniale” racconta la storia di una donna anziana, Elena Greco che, dopo la scomparsa della sua migliore amica inizia a scrivere la storia della loro amicizia. Il racconto si snoda a partire da 1950 e la storia dell’Italia è la cornice che fa da sfondo al rapporto simbiotico e spesso conflittuale tra le due bambine e poi donne.

“Attraverso i personaggi di Elena e Lila, si assisterà ad una lunga amicizia alla quale farà da sfondo la seducente Napoli ” ha dichiarato il presidente della programmazione HBO Casey Bloys. “Un’esplorazione della complessità dell’amicizia femminile, questa storia così ambiziosa sarà senza dubbio interessante per il pubblico di HBO.”

La serie tratta dai libri della Ferrante segna la seconda collaborazione tra l’Italia e HBO. La prima è stata The Young Papa,” con la regia di Paolo Sorrentino, che HBO ha co-prodotto con Wildside. “Si tratta di un progetto ambizioso che soddisfa molti dei nostri obiettivi di servizio pubblico”, ha dichiarato l’amministratore delegato della RAI, Antonio Campo Dall’Orto.

 

Comments
To Top