Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: testosterone libero, recensione episodio 14.06

osservatoreseriale.it

Questa settimana Grey’s Anatomy decide di staccare dalle solite tematiche e prendersi un giorno di libertà. Come on Down to My Boat, Baby è un episodio leggero, a tratti superficiale, che risulta piacevole da subito. Ma non manca l’apporto di sviluppi importanti alla trama generale.

Al Grey Sloan Memorial Hospital è un giorno particolare. C’è la festa delle matricole e gli uomini dell’ospedale sono tutti in libera uscita. Per questo motivo, Jackson, Alex, Andrew DeLuca, Ben Warren e Owen, senza programmarlo si ritrovano a passare la giornata insieme sul nuovo lussuossimo yacht di Jackson, fresco erede di 250 milioni di dollari. Testerone libero: grande massa muscolare, discorsi sulla prestanza sessuale, voce profonda, comportamento competitivo, fiducia in sè stessi e forza fisica. Tra nodi e grigliate di pesce, sono questi gli elementi che caratterizzano la giornata tra maschi. Uomini che hanno bisogno di sentirsi uomini. Uomini decisi ma con enormi insicurezze, probabilmente molto meno forti delle donne.

Grey's anatomy

Se infatti Jackson e gli altri giocano a fare i muscoli, le donne (e Webber) prendono il comando totale dell’ospedale. Amelia, dopo aver chiarito il suo rapporto con Owen, torna al lavoro e rimuove un tumore importante da una paziente molto indie: Harmony. Non sentendosi ancora sicura e del tutto riabilitata dopo il tumore, chiede aiuto al suo mentore neurochirurgo Tom durante l’operazione, col quale finisce a letto.

Arizona e April, tra discorsi su figlie adolescenti e siparietti, si occupano di una diciottenne che, per amore, nasconde una pistola nella sua vagina, ferendo un altro paziente. Tutto normale insomma, in pieno stile Grey’s Anatomy.

Maggie Pierce e Miranda Bailey diventano esperte di Tinder ma, giunta al dunque, la Pierce rinuncia a uscire col suo match. Sappiamo tutti dove Shonda voglia portarci, anche i discorsi degli uomini sulla barca parlano chiaro. Maggie e Jackson: nuova coppia all’orizzonte? Sì, no, forse, la tensione non è poi così alle stelle.

LEGGI ANCHE: Minka Kelly non è la responsabile del divorzio di Jesse Williams

Meredith e Jo invece, si occupano di faccende più serie.

Devono curare un brillante avvocato alle prese con un cancro a livello molto avanzati. Dopo una prima operazione, purtroppo l’uomo ha un trombo e muore, ma non prima di aver dato qualche consiglio alle sue dottoresse. Jo si rivolge a lui per dei pareri legali sulla sua situazione di sopravvissuta a una violenza domestica (la partita con l’ex marito è ancora aperta) e Meredith si lascia coccolare dai discorsi di lui sull’ex moglie, così simili ai suoi su Derek.

Meredith è la vera star dell’episodio e di tutto lo show, come sempre. Sul finale di puntata, veniamo a conoscenza della sua nomination all’Harper Avery, il più ambito premio medico esistente. Derek non ottenne mai una nomination, come ricorda infelicemente la Bailey, e Cristina se lo vide soffiare davanti agli occhi. Ho il presentimento che Meredith invece ce la farà.

La festa delle matricole (nuova trovata, mai sentita prima) è patetica e un insuccesso completo. Il discorso di Webber è disastroso e Carina DeLuca amoreggia con Owen sotto gli occhi del fratello e di Arizona. Pazzie a ruota libera, che poco apprezzo in Grey’s Anatomy. Jackson infine, ispirato dalla giornata tra uomini, propone a Bailey di cedere metà del suo patrimonio per istituire una competizione interna all’ospedale e un nuovo premio per l’innovazione chirurgica. Era veramente necessario?

Due partite. Uomini e donne.

Contrariamente alle altre volte, Shonda non fa primeggiare ostinatamente e incondizionatamente le donne ma dà pari dignità a tutti. Addirittura le donne sembrano inizialmente dimostrarsi più fallibili degli uomini (Amelia, Maggie) e gli uomini essere invece più positivi, pronti al cambiamento e alla competizione onesta (Ben lascerà la chirurgia per fare il pompiere, Jackson riconosce giusto valore al merito).

La realtà è che non è il genere a fare la differenza. Le persone di valore si riconoscono sempre e Grey’s Anatomy continua a darcene prova ogni anno con storie e emozionanti e personaggi coraggiosi. Oggi lo show tira un grande qualitativo freno a mano, in vista di un trecentesimo episodio che promette bene. Ma si sa, anche i migliori hanno bisogno di una pausa per ricominciare al meglio.

Per restare sempre aggiornati su Grey’s Antomy, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Grey’s Anatomy ItaliaThank God is Tursday – SHONDALANDPrendi me, scegli me, ama me, Shondaland Italy. E non dimenticate di di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Comments
To Top