Attori, Registi, ecc.

Grey’s Anatomy: Minka Kelly non è la responsabile del divorzio di Jesse Williams

jesse williams e minka kelly

Minka Kelly non è la responsabile del divorzio di Jesse Williams.

La trentasettenne protagonista di Friday Night Lights ha parlato apertamente della sua relazione con la star di Grey’s Anatomy, chiarendo ogni dubbio. Sempre più voci infatti, la volevano colpevole della rottura tra Jesse Williams e Aryn Drake-Lee, ex moglie di Williams con cui la star ha due figli.

Williams e Minka Kelly hanno iniziato la loro frequentazione a luglio, solo tre mesi dopo la separazione tra Williams e sua moglie. Ma secondo Minka Kelly, questa è solo una coincidenza. L’attrice è stata felice di poter chiarire la questione tramite un commento postato da un fan sotto una sua foto in Instagram.

Williams ha presentato l’istanza di divorzio l’11 aprile, secondo i documenti ottenuti da People. L’attore ha incontrato per la prima volta la sua ex moglie Aryn Drake-Lee, una broker immobiliare, mentre lavorava come insegnante di scuola a New York. La coppia si è sposata nel settembre 2012 dopo più di cinque anni di incontri.

In luglio, Williams ha affrontato le voci di infedeltà che circolavano sul suo divorzio nel film di JAY-Z Footnotes, accompagnamento visivo del suo ultimo album 4:44.

Senza menzionare il nome della sua ex moglie, Jesse si è riferito sottilmente alle voci. Ha confessato che la separazione è stata davvero difficile:

“Sono stato in questo rapporto per 13 anni, 13 anni reali. Non 5 anni, non 7 anni, ma 13 anni”, ha detto. “È stata l’esperienza più dolorosa che abbia avuto nella mia vita, ho sofferto per una persona che ho amato con tutto il mio cuore. Non avrei mai gettato mia moglie e la mia famiglia nel cestino perché una ragazza con cui lavoro è carina”, ha continuato.

Nel frattempo, nel mese di agosto, Williams e Drake-Lee hanno ottenuto la custodia legale dei due figli: Sadie, di 3 anni, e Maceo, 2.

Secondo i documenti giudiziali ottenuti da People, l’ordine afferma che entrambi i genitori avranno uguale accesso a “la scuola dei bambini, le visite mediche, dentistiche e le attività sportive” e entrambi saranno designati come “persona che la scuola o l’attività dei bambini contatterà nel caso di emergenza.”

Comments
To Top