Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: leggi scritte e leggi naturali, recensione episodio 14.14

Grey’s Anatomy continua instancabilmente la sua corsa e questa volta lo fa con un ritmo sorprendentemente veloce.

Devo dire la verità, nei primi minuti pensavo di star vedendo l’ennesimo episodio pseudocomico malriuscito ma mi sono ricreduto durante la seconda metà della puntata.

Le premesse non erano quindi le migliori. Ma i casi clinici della settimana sono poco interessanti: una ragazza con una patologia cardiaca a cui April taglia accidentalmente un orecchio e un ragazzo di una squadra di football, seguito da Owen, che rischia di perdere una gamba. Quello che interessa è vedere come le storie di alcuni personaggi comincino a diventare finalmente più definite.

Alcuni conti cominciano a tornare avvicinandoci al finale di stagione.

Dopo aver ricevuto la sconvolgente notizia dell’abbandono di Sarah Drew (April) e Jessica Capshaw (Arizona) a fine stagione, inizio a capire le dinamiche che porteranno a questo evento, almeno nel caso di April.

Come fu per Cristina, gli autori stanno manipolando la situazione affinchè April risulti sconnessa e fuori luogo in ogni contesto. Tra isterismi, distrazioni sul lavoro, alcolismo e sesso occasionale, April sembra davvero un’altra persona rispetto al personaggio conosciuto qualche anno fa. Anche i più affezionati nell’ultimo periodo l’avranno trovata odiosa ai limiti del sopportabile e le performances di questa puntata (la scena alla serata dei giochi e la reazione alla sua sospensione dal lavoro in ospedale) lo confermano.

Arizona invece viaggia su frequenze medie.

Apparentemente imperturbabile, il suo personaggio non subisce grandi sconvolgimenti in questa stagione, anche perchè ridotto a tempi di screen time pari a zero. Interessante la storia della collega di chirurgia pediatrica che fa cesarei per convenienza, una pratica che purtroppo conosciamo bene dalla nostra cronaca. Dimenticabili tutte le scene con Carina, davvero niente di che.

Ricordiamo che la notizia dell’abbbandono delle due attrici ha avuto le sue conseguenze. Questo episodio di Grey’s Anatomy ha registrato gli ascolti più bassi di sempre della serie dal 2011 a oggi, con 7 milioni di spettatori invece degli 8 soliti. Un flop storico.

Ma andiamo avanti.

LEGGI ANCHE: How to Get Away with Murder e il crossover con Scandal, recensione episodio 4.13

Meredith e Jo si trovano nel mezzo di una questione piuttosto spinosa.

Le due devono ottenere il brevetto di un polimero (da loro già utilizzato) da un medico spagnolo, Cerone. Il medico però muore improvvisamente e Meredith dovrà quindi chiedere il brevetto a Maria, sua figlia, che conosceva perfettamente sua madre Ellis. Meredith ricorda la donna con affetto, avendola vista spesso da bambina, ma quello che non sa (e che le viene svelato da Webber) è che Maria era tutto tranne che un’ammiratrice di Ellis. Meredith mostra i suoi incredibili esperimenti a Maria ed ora teme per i segreti suoi e della madre. La Cerone infatti ha mentito spudoratamente a Meredith, essendosi descritta come la migliore amica di Ellis. Difficile immaginare come andrà a finire, vista l’imprevidibilità di Shonda.

Ma il momento che tutti aspettavano (o temevano) è finalmente arrivato: Maggie e Jackson sono ufficialmente una coppia. Dopo una disastrosa serata dei giochi organizzata a casa di Meredith, i due si scambiano un bacio appassionato. Questo accade in seguito alla scoperta dell’esistenza della moglie di Clive, attuale interesse amoroso di Maggie, durante la serata. La serata in questione si rivela un disastro su tutta la linea. Le improbabili accoppiate di Jackson e Priya (avvocatessa per i diritti civili attualmente frequentata da Jackson), Maggie e Clive e April e Korachick (neurochirurgo collega di Amelia) sono gli ingredienti perfetti di un fallimento completo. Sarò impopolare, ma la coppia di Jackson e Maggie non mi disturba, anzi mi piace. Ho rivalutato molto Maggie nelle ultime stagioni e Jackson, si sa, è intoccabile!

LEGGI ANCHE: Station 19: rilasciato il trailer ufficiale dello spin-off

Buone notizie, infine, per i fan Owelia.

Owen e Amelia infatti, dopo essere stati sposati, divorziati e aver affrontato il terribile tumore al cervello di lei, si lasciano andare alla passione in questa puntata, senza nessun intoppo. Inaspettato quanto piacevole, questo risvolto potrebbe significare un ricongiugimento definitivo della coppia ma, si sa, in Grey’s Anatomy questo non si può mai dire.

Amore sbocciato nuovamente anche tra Andrew DeLuca e Sam Bello, nel caso in cui interessasse a qualcuno.

Storie inaspettate, passioni in stile Grey’s Anatomy, e leggi naturali più forti delle legge scritte. Oggi gli istinti vincono sui ragionamenti.

Ma Grey’s Anatomy mostra evidenti segni d’arresto e in molti pensano sia davvero giunta l’ora di chiudere i battenti. È questo un pensiero che condivido il 90% del tempo, ma ogni tanto qualche puntata scorrevole, imprevedibile e non troppo impegnativa come questa mi fa cambiare idea. Bene ma non benissimo, insomma.

Per restare sempre aggiornati su Grey’s Antomy, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Grey’s Anatomy ItaliaThank God is Tursday – SHONDALANDPrendi me, scegli me, ama me, Shondaland Italy. E non dimenticate di di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Comments
To Top