Game of Thrones - Il Trono di Spade

Game of Thrones: Recensione dell’episodio 6.05 – The Door

Game of Thrones

Game of Thrones 5.06 sansa jon snowMentre a Sud del mondo imperversa la noia, le emozioni fioccano a Nord, sia da una parte che dall’altra della Barriera. Il quinto episodio di Game of Thrones assesta il solito fendente a tradimento, capace di lasciare un lutto che si porta dietro per giorni. Hodor, l’omone innocente e leale in un mondo di orrori e tradimenti, si erge a scudo umano per salvare Bran e Meera da un’orda di zombie. Creando uno dei momenti più commoventi e tristi di tutta la serie, il dilaniamento del gigante buono si incrocia con la visione-flashback di Bran per rivelare l’origine di “Hodor”, la parola: “hold the door“, tieni la porta, espressione che, oltre ad aver scatenato la solita meme-mania, sta mandando in crisi i doppiatori di ogni parte del mondo.

In un universo in cui tutto era già stato scritto (tranne che da George Martin), Hodor/Wyllis già sapeva quale sarebbe stata la sua parte nel gioco del trono e ha chiuso un cerchio profetico (a noi sconosciuto finora) aperto tanti anni prima a Grande Inverno.
Mi piacerebbe dare per scontato (ma non lo farò) che il suo sacrificio valga almeno una altrettanto importante chiusura nella storia del giovane Stark. Storia che nelle stagioni passate si è allontanata dalle trame principali per sparire del tutto e infine rivelarsi come la potenziale chiave di volta nelle vicende di Westeros.

Game of Thrones 5.06 AryaSarà il fascino del passato rivelato, o del payback in arrivo con la partenza in guerra di Sansa e Jon, ma sono le vicende degli Stark, avvolti nei loro manti di pelliccia contro il gelo pungente, ad essere il cuore pulsante di questo episodio. Il misticismo profondo delle vicende del Nord ha ovviamente un fascino senza paragoni rispetto alle trame politiche di Mereen. Neanche l’arrivo della random-sacerdotessa rossa a palazzo Kaleeshi crea dell’interesse per le faccende governative di Tyrion o per il passato di Varys.

Mentre Arya é determinata a diventare “nessuno”, Sansa prova a riprendersi l’identità della sua casata trucidata e umiliata, ricamandosi metalupi sul petto e coinvolgendo il sempre più riluttante Jon Snow, l’half brother. Ma Lady Bolton sembra anche in un precario equilibrio tra la lealtà verso il fratello, il cieco desiderio di vendetta e certe tendenze snob dure a morire.

Le trame infide di Ditocorto riusciranno a separare i fratelli ritrovati? Il ritorno di Peter Baelish è un altro ripescaggio nelle storyline lasciate per strada, e non si può dire che se ne sentisse troppo la mancanza. Dopotutto il ruolo di sussurratore malefico da far prudere le mani glielo aveva strappato quel volpone dell’High Sparrow, non senza un certo savoir faire.

Game of Thrones 5.06 TheonThe Door (mi vengono ancora le lacrime agli occhi solo a scrivere il titolo dell’episodio) non accelera, ma neanche allunga il brodo. Al contrario, predispone nuove pedine e ruoli da giocare nella guerra in arrivo. Mentre al Nord-Nord si consuma la strage degli ultimi Primi Uomini, del Corvo dei Tre Occhi e dell’ennesimo metalupo (altre lacrime!), nelle Isole di Ferro, avviene il colpo di stato del perfido Euron. Yara e Theon sono costretti a fuggire, guarda un po’ con una bella flotta da guerra, chissà che non gli venga in mente di allearsi con gli Stark in marcia verso Grande Inverno? Se nei libri questo capitolo è una digressione infinita che apre altre digressioni infinite che non arrivano a nulla, Weiss e Benioff si meritano un inchino per averlo riassunto in meno di 10 minuti.

Come dicevamo, a Sud succede ben poco, se considerate “ben poco” un close up di un organo genitale maschile, totalmente gratuito o, da un lato piu’ romantico, la dichiarazione di un friendzone sulla via della pietrificazione, che strappa pure due lacrime alla Khaleesi: “Va’, curati, è un ordine!”
Game of Thrones 5.06 KhaleesiLungi da me criticare la madre dei Draghi, Liberatrice di Schiavi, la Nata dalla Tempesta ecc. ecc., ma questa aurea di onnipotenza cosmica che le hanno cucito addosso sta iniziando ad avere un retrogusto stucchevole, per non dire irritante.
Che sia il momento di quagliare anche sui suoi viaggi a vuoto e conquiste fallaci? Naaaaaaaa…

Per restare sempre aggiornati su Game of Thrones, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Game of thrones – Italian fans (fanpage e blog) e per Game of thrones Italia. E non dimenticate di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema!

6.05 - The Door
  • #holdthedoor
Sending
User Review
4.43 (7 votes)
Comments
To Top