Game of Thrones - Il Trono di Spade

Game of Thrones: novità sulla data di rilascio dell’ottava stagione

Game of Thrones, Kit Harington

Cari fan di Game of Thrones, pare che l’attesa per l’ottava stagione diventi più lunga di giorno in giorno. HBO infatti non ha ancora fissato una data ufficiale per l’ottava stagione, ma sembra che non vedremo niente prima del 2019. Non è mai successo che la serie non venisse trasmessa per più di un anno – la stagione 7 era slittata di due mesi a causa della produzione ma è rimasta all’interno dell’anno di pausa – ma ci sono forti dubbi che rivedremo Game of Thrones nell’estate del 2018.

Liam Cunningham, Ser Davos Seaworth nella serie, ha rivelato che la produzione della stagione finale durerà da Ottobre fino all’inizio dell’estate, ovvero il periodo usuale di inizio di trasmissione della serie. “Le puntate saranno molto più grandi e mi sembra di aver sentito che saranno addirittura più lunghe” ha detto. “Le riprese dureranno fino all’estate. Se ci pensate, fino alla scorsa stagione producevamo dieci episodi in sei mesi, ma avremo bisogno di molto più tempo questo giro per sei episodi. Per cui credo che questo significhi che avranno una durata maggiore.

LEGGI ANCHE: otto finali diversi per contrastare gli hackers

Ogni episodio dell’ottava stagione di Game of Thrones dovrebbe infatti durare quanto un film. Per questo motivo la produzione di sei puntate avrà la stessa durata di una classica stagione da dieci episodi. Molte delle precedenti stagioni finivano le riprese a dicembre, dando allo show un tempo di post-produzione di circa cinque mesi. La settima stagione finì le riprese a febbraio, per questo motivo il debutto dello show è avvenuto in estate quest’anno.
C’è una possibilità che la stagione finale inizi la trasmissione nel tardo autunno o a dicembre se la fine delle riprese è prevista per Maggio o Giugno. Tuttavia vista la presenza di filoni narrativi legati agli Estranei e a diverse battaglie è molto probabile che la post produzione abbia una durata maggiore del solito.
I creatori David Benioff e Dan Weiss hanno inoltre dichiarato di aver bisogno di un anno e mezzo per portare a termine l’ultima stagione. Per questo motivo ci sono buone possibilità che la serie raggiungerà il grande pubblico solo nel 2019 visto l’avvio delle riprese per il mese corrente. 

LE PAROLE DI SER JORAH

Ian Glenn – Ser Jorah Mormont nella serie – ha inoltre dichiarato che questa settimana ci sarà la lettura dei copioni, per la precisione lunedì 9 Ottobre. L’attore ha aggiunto di non avere idea di cosa accadrà negli ultimi sei episodi. La sua speranza è quella di rimanere in vita per un’ipotetica gigantesca battaglia finale in cui potrà morire nobilmente o sopravvivere.

Per quel che riguarda il maggior tempo di produzione della stagione finale Glenn ha spiegato: “Ormai le storyline dei vari personaggi si stanno sovrapponendo. Per questo motivo non possiamo più avere due unità di ripresa che lavorano contemporaneamente con diversi attori. L’ultima stagione sarà più lenta nella produzione proprio perché siamo tutti nelle stesse zone o nella stessa scena.” Diverse fonti parlano infatti di un costo di 15 milioni di dollari ad episodio.

Insomma, pare che nessuna di queste notizie ci porti a sperare di rivedere Game of Thrones nel 2018. L’attesa sarà lunga, ce la faremo?

Comments
To Top